Visitare Parigi in 7 giorni: itinerario di viaggio

14 mag Visitare Parigi in 7 giorni: itinerario di viaggio

Informazioni su cosa visitare e come muoversi a Parigi in 7 giorni

Questo articolo è dedicato a loro e tutti coloro che desiderano avere informazioni utili su come organizzare un viaggio di una settimana a Parigi.

Per quanto riguarda i mezzi di trasporto per muoversi a Parigi vi informo che:

  • la Carta Orange non è più valida e la sua “sostituta” è l’attuale Passe Navigo Découverte: questa carta ha validità settimanale, un costo di emissione pari a 5,00 € e un prezzo in base alle zone di Parigi.

Guardate questa cartina degli arrondissement di Parigi per orientarvi meglio sui posti da raggiungere!

A chi di voi “piace molto camminare” non so quanto convenga fare un abbonamento come la Passe Navigo Découverte. Piuttosto conviene la formula del carnet, ovvero l’acquisto di 10 biglietti anzichè di quello singolo. Così facendo si può risparmiare notevolmente sul prezzo di ogni corsa e alternare alla metropolitana una bella camminata!

Riguardo a cosa visitare a Parigi in 6 giorni consiglio di leggere questo itinerario che comprende anche la visita a Versailles e Disneyland.

In più vi consiglio di visitare:

  • la Conciergerie, l’antica prigione di Parigi situata nella zona nord-ovest dell’Île de la Cité, non molto lontano dalla Cattedrale di Notre Dame.
  • il cimitero di Père Lachaise, uno dei più grandi e celebri cimiteri civili del mondo: ospita le tombe di grandi personaggi quali Maria Callas, Oscar Wilde, Jim Morrison, Honoré de Balzac, Auguste Comte, Eugène Delacroix, Gioachino Rossini e Georges Bizet.
  • il Pantheon, il famoso monumento parigino situato nella capitale francese, nel cuore del Quartiere Latino;
  • il Musée de l’Orangerie, un museo di pittura impressionista e post-impressionista in Place de la Concorde;
  • le Galeries Lafayette Haussmann, il centro commerciale parigino situato in Boulevard Haussmann, nel 9° arrondissement di Parigi.

Questo “Ti Creo il Tuo Tour” è stato richiesto da Angelica.

Desideri anche tu un itinerario di viaggio personalizzato?

Richiedi il tuo “Ti Creo il Tuo Tour”.


Perché non leggi anche...

3 Commenti

  1. angelica /

    Ti ringrazio tantissimo per aver realizzato il mio itinerario per visitare Parigi. Adesso ho le idee più chiare! Ti farò sicuramente sapere come andrà il viaggio al mio ritorno. Grazie ancora!

  2. angelica /

    Ciao Francesca, grazie anche ai tuoi suggerimenti abbiamo trascorso una splendida settimana a Parigi !! La città è veramente meravigliosa!! L’epiteto “ville lumiére” la descrive a pennello!! Mio marito è rimasto incantato! Le strade, i palazzi, le magnifiche fontane ci rapivano lo sguardo per la bellezza! Qualunque foto o ripresa credo non possa rendere minimamente l’idea della realtà. A tutto questo però devo aggiungere un lato negativo: la mancanza di disponibilità delle persone. Non pensavo di doverlo dire! In albergo per fortuna sono stati gentilissimi ma quando siamo andati fuori ho notato che, alla mia difficoltà di parlare il francese, rispondevano con un atteggiamento di stizza o di ironia. E pensare che noi italiani quando arrivano i turisti da qualunque parte del mondo stendiamo loro il tappeto rosso!!! Poi dal punto di vista economico vorrei dire che Parigi è una città che offre di tutto e ti permette anche di risparmiare sia per il cibo che per tutte le altre cose, bisogna solo volerlo fare!!! Parigi è cara solo se per tutto il soggiorno si scelgono ristoranti o negozi sofisticati! E questo vale anche per milano, roma o anche Catania!! Noi abbiamo scelto dei semplicissimi supermercati con nomi diversi ma del tutto simili ai nostri per i prezzi e per i prodotti e non abbiamo di certo fatto acquisti nelle strade più rinomate! Parigi ci rimarrà nel cuore! Speriamo già di ritornarci un giorno! Una settimana è stata veramente poca per poterla apprezzare a pieno! Certo i posti più famosi si riesce a vederli ma Parigi non è solo la tour eiffel o il louvre, è fatta anche di posti meno conosciuti come la piazza con la copia della statua della libertà o il monumento alla principessa diana o le piccole viuzze meno trafficate che hanno un’atmosfera particolare!! Io e mio marito siamo riusciti a vederli ma abbiamo fatto i salti mortali, ci voleva qualche altro giorno per goderceli con tranquillità!!
    Ti ringrazio nuovamente per averci “iniziato”a questo viaggio e spero di poterti disturbare nuovamente per un’altra avventura. Grazie a presto!

  3. Ciao Angelica, come è bello sentir parlare in questi termini di un viaggio! Parigi è meravigliosa e capisco a pieno ciò che hai scritto!
    Volevo inoltre dire una cosa, riprendendo quello che hai scritto tu: i supermercati! Anche io quando sono stata a Parigi ho acquistato il pranzo in un market o in un’alimentari, o meglio ancora in una boulangerie! Parigi è cara, come hai giustamente detto tu, se la si vuol far essere cara!
    E per quanto riguarda la cordialità dei francesi, concordo nuovamente con te! Andare in un paese straniero e pretendere un po’ di gentilezza forse è diventata una vera utopia! Però cerchiamo di essere fiduciosi ;)
    Ti saluto e, quando vuoi, sai dove trovarmi! Al prossimo viaggio!

Lascia un commento