Barcellona non turistica: cosa vedere

Barcellona è conosciuta come una delle città più belle del mondo, amata per il suo splendido clima, gli infiniti divertimenti e i tanti aspetti socio-culturali che la caratterizzano e la rendono apprezzabile in qualunque momento dell’anno.

Tu che tipo di viaggiatore sei? Un guiri? Guiris è il termine col quale gli spagnoli definiscono i turisti stranieri, soprattutto anglosassoni, che vivono o passano un periodo a Barcellona o in generale in Spagna. Ecco invece la “Barcelona no para los guiris”, quella dei luoghi meno turistici!

  • Visitare Gracia

Una volta Gracia era un semplice paese, ma con la crescita di Barcellona venne letteralmente inglobata fino a diventare ufficialmente parte della città nel 1897. Rispetto ad altre zone, qui è presente un’atmosfera molto più familiare che culmina nella Festa Major de Gràcia ad agosto, dove ogni strada viene adeguatamente decorata dai residenti. Se prendete un appartamento in questa zona di Barcellona dimenticatevi di dormire durante la festa, visto che è consentito scatenarsi fino all’alba!!!

  • Parc de la Ciutadella

Gli abitanti di Barcellona amano tantissimo questo parco nel cuore della città e approfittano del bel tempo per passare qui una giornata, organizzando picnic in compagnia di amici e familiari, oppure dedicandosi ad attività culturali e sportive come yoga, jogging e arti marziali. Da non tralasciare assolutamente una visita ad altri due posti meno turistici: il Parlament de Catalunya e la Cascada del Parc de la Ciutadella.

Cose da Guiris? No grazie: ecco la Barcellona non turistica

  • Skateboarding

La città di Barcellona è ormai diventata da diversi anni uno dei paradisi degli skaters, viste le tante zone predisposte e attrezzate per i professionisti e appassionati dello skate. Tony Hawk, la leggenda vivente in questo sport, ogni anno organizza tour europei con il suo gruppo chiamato Birdhouse, facendo spesso e volentieri tappa proprio a Barcellona.

skateboard Barcelona

  • Museo di Dalì a Figueres

Pochi turisti sono a conoscenza di quello che è considerato uno dei più interessanti e famosi musei di tutta la Spagna: il Museo di Dalì. Questo museo si trova a circa un’ora di treno da Barcellona, a Figueres, la città natale di Dalí. Il museo dedicato al pittore ospita una delle più grandi collezioni delle sue opere. Anche l’edificio in sé è un’opera d’arte, come nessun altro al mondo.

Cose da Guiris? No grazie: ecco la Barcellona non turistica


Barcellona non turistica: cosa vedere ultima modifica: 2011-05-09T15:03:10+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Dai un'occhiata anche qui!

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento

3 comments

  1. Benedetta

    Un film da vedere per conoscere la Barcellona non turistica è BIUTIFUL con Javier Bardem…per chi non si angoscia facilmente

  2. Pingback: Gaudì a Barcellona: itinerario tematico | Michela Simoncini - @comunicami