Viaggio in Kenya – terza parte

Watamu e Malindi ci hanno indubbiamente affascinato, ma il bello del Kenya era ancora tutto da scoprire.
Finalmente era arrivato il momento di partire per la due giorni di Safari nello Tsavo East.

Safari in Kenya (giorno 1)

Con i nostri beach boys a farci da guida siamo partiti la mattina prestissimo e in compagnia di un’altra coppia di turisti che alloggiavano nel nostro resort siamo partiti con la jeep verso lo Tsavo East.

Con una superficie complessiva di oltre 21 mila km², lo Tsavo è il più grande parco naturale del Kenya, suddiviso in Tsavo East e Tsavo Ovest, separati dal fiume Galana, che insieme al Amboseli e al Masai Mara erano le 4 alternatinative di Safari che ci avevano proposto.

Noi abbiamo scelto di fare il safari nel parco dello Tsavo East, che ospita una ricchissima fauna selvatica.

safari in kenya

safari in kenya

Prima di entrare nell’area protetta abbiamo avuto la possibilità di vedere vari tipi di animali che abbiamo incontrato lungo la strada, che in questo tratto della savana ha un colore rosso davvero stupendo. Ci siamo fermati a osservare e dare da mangiare alle scimmie e abbiamo visto un coccodrillo a pochi metri di distanza da noi!

Dopo circa 2 ore di tragitto da Watamu siamo finalmente arrivati all’ingresso del parco naturale dello Tsavo East! Da lì in poi vige la regola assoluta di NON scendere dalla jeep! Questioni di sicurezza, ovviamente!

safari in kenya

Scoprire la savana keniota è stata un’esperienza che a parole è difficile descrivere: durante la prima mattina di safari in Kenya abbiamo visto, ammirato e fotografato sciacalli, babbuini, zebre, gnu, antilopi, elefanti, impala, bufali, facoceri, antilopi dell’acqua, ippopotami, struzzi e giraffe! Bellissimo veder marciare gli elefanti in fila indiana, con la matriarca in testa e poi l’alternarsi di un elefante piccolo e uno grande!

safari in kenya

safari in kenya

Durante il giro in jeep abbiamo inoltre avvistato in lontananza un ghepardo, uno tra i predatori più difficili da vedere! Il nostro beach boy infatti ci spiegava che durante un safari in Kenya le possibilità di avvistare un predatore non sono molto elevate! Se siamo fortunati si riesce a vedere i leoni, se siamo fortunati-fortunati i ghepardi e se si è fortunati-fortunati-fortunati i leopardi! Insomma, noi siamo stati fortunati alla seconda quindi direi che ci è andata benone! 🙂

safari in kenya

In serata, inoltre, abbiamo assistito allo spettacolo più bello in assoluto! Sempre in lontananza abbiamo avvistato ad uno scontro tra una leonessa e un bufalo. Il bufalo, uscito trionfante (già, perchè a quanto pare servono almeno 3-4 leonesse per abbattere un bufalo) si è ricongiunto alla mandria, distante poche centinaia di metri. Dopo pochi minuti è successo qualcosa di strepitoso: la mandria ha iniziato a muoversi verso la leonessa, che a quel punto ha preso i cuccioli e si è allontanata in direzione opposta. Assolutamente invisibile fino a quel momento, è sbucato il leone che ha fatto qualche passo e si è imponentemente seduto tra la leonessa e i cuccioli e i bufali che stavano avanzando. Il tutto è accaduto nel giro di pochi secondi: la mandria ha fatto retro front! Stupefacente!!!

Voi Wildlife Lodge

A ora di pranzo del primo giorno di safari in Kenya abbiamo raggiunto il nostro lodge in mezzo alla savana nello Tsavo East! In tutto il parco si possono trovare solamente un numero limitato di strutture, una delle quali è il Voi Wildlife. La particolarità di questo è quella di avere una grande pozza d’acqua a poche decine di metri dalla propria recinzione. Provate ad immaginare! 🙂 Avete indovinato! Animali come elefanti e bufali, ma anche varie specie di uccelli, venivano ad abbeverarsi lì sotto ai nostri occhi! Un vero spettacolo.

safari in kenya

Un altro episodio da raccontare è questo: la sera ci siamo riuniti sulla terrazza del lodge per ammirare degli elefanti che si erano avvicinati alla pozza d’acqua. Ad un certo punto un elefante ha rischiato di andare addosso ad un piccolino, e la matriarca – senza storie – ha emesso un barrito fortissimo e gli ha dato un colpo scaraventandolo in acqua!!! 😀

Safari in Kenya (giorno 2)

Il secondo giorno di safari siamo partiti alla scoperta di un altro angolo dello Tsavo East. Dalle ore 6 alle 11 abbiamo fatto nuovamente safari, avvistando per la prima volta i leoni a distanza ravvicinata! Un maschio e una femmina che giocavano e si facevano le coccole. Affascinanti!

safari in kenya

Lungo la strada del ritorno (circa 2 ore per uscire dal parco e altre 2 ore per arrivare a Watamu) ci siamo poi fermati in un villaggio dove abbiamo dato vestiti e cibo a dei bambini poveri. Davanti a certe situazioni il cuore si stringe. Ed è ancora più commovente vedere quanta umiltà hanno queste persone: bambini che in attesa di un tozzo di pane rispettavano il proprio turno senza spingere o accalcarsi, come invece qualcuno più civilizzato farebbe!

safari in kenya

Continua…

Guest post di Federico Turchi

Viaggio in Kenya – terza parte ultima modifica: 2011-09-05T08:45:16+00:00 da Guest Post

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento

5 comments

  1. jessica

    stupendo!!!

  2. Francesca Turchi

    Già! E io ti invidio tantissimo visto che a novembre tu sarai lì!!!

  3. Pingback: Viaggio in Kenya – terza parte | TravelSquare

  4. Anche io ho fatto anni fa un viaggio in Kenya che mi ha segnata, anche perchè è stata la mia prima africa. Interessante il tuo blog, credo che siamo gia connesse anche su twitter e mi farebbe piacere se anche tu ti connettessi al mio blog, bloggo di viaggi da poco ed in maniera non tecnica ma narrativa e con un occhio alla crescita ed al benessere personale. a presto!

  5. Francesca Turchi

    Ciao Dujour, piacere di conoscerti! Vado subito a scoprire il tuo blog e spero di ri-leggerci prestissimo!
    Per quanto riguarda il Kenya è mio fratello che ha fatto questo bellissimo viaggio. Io spero di poterci andare quanto prima!
    A presto 😉