Mangiare a Bressanone nel centro città: Fink

Durante il mio viaggio in Alto Adige ai mercatini di Natale ho trascorso una piacevole giornata a visitare Bressanone e a ora di pranzo ho deciso di mangiare al Ristorante Fink che si trova in Via Portici Minori 4, in pieno centro a Bressanone.

Questo ristorante, che offre piatti della vera cucina altoatesina è aperto dalle ore 11.00 alle ore 22.00 (chiuso il martedì sera e mercoledì tutto il giorno), mi era stato consigliato da Girovagate e lo devo ammettere: il locale e soprattutto i piatti assaggiati mi sono piaciuti moltissimo. Non posso quindi far altro che suggerirlo a mio volta!

Ma veniamo alle cose serie: cosa si mangia da Fink. Il menù è ricco di specialità locali, tutte genuine e di qualità. Tra gli antipasti si può scegliere tra speck originale Sudtirolese, parfait di fegato d’oca, affumicati misti con terrina di rafano (che ho scoperto essere molto buono!), carpaccio di filetto di manzo e molto altro.

Tra i primi piatti ovviamente non mancano i canederli (o Knödl), di speck in brodo o di spinaci, ripieni di formaggio di montagna su ragù di cervo, le zuppe, le frittelle di patate con crauti e gli Schlutzer. E ancora le tagliatelle fatte in casa con ragù di cervo nostrano, gli gnocchi di patate e tartufo, il risotto con formaggio di capra, zucca e castagne arrostite.

Tra i secondi piatti si trovano il classico Wienerschnitzel di vitello con patate arrostite e mirtilli rossi, spezzatino di capriolo, filetto di manzo nostrano nella salsa di vino rosso Lagrein e ancora la tradizionale Geröstel, ovvero la rosticciata di manzo e patate alla tirolese.

Dato che molte delle specialità altoatesine le avevo già assaggiate a Bolzano ho deciso di provare qualcosa di nuovo! Quindi ho ordinato due secondi piatti (da dividere con la mia compagna di viaggio lakikka80): wurstel con crauti e frittelle di patate e salsiccia con polenta, entrambi molto buoni! Le porzioni sono abbondanti e i prezzi più che onesti (circa 10 euro a piatto).

Come sempre a fine pasto un dolcino ci sta più che bene, e a maggior ragione dopo aver letto sul menù che Fink prepara i canederli dolci non potevo non assaggiarli! Quindi ho ordinato i canederli di ricotta ripieni di papavero su letto di albicocche della Val Pusteria. La sola presentazione del piatto (con crema e pistacchi) meritava un 10 come voto, ma dopo aver assaggiato questo dolce il mio punteggio è salito a 10 e lode: davvero buonissimo!


Mangiare a Bressanone nel centro città: Fink ultima modifica: 2011-12-14T12:01:12+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento

2 comments

  1. ho saputo oggi che la mia gita organizzata x Bressanone di questo week-end è saltata, e quindi vengo dirottata su Berna. hai dei consigli per questa città? qualcuno c’è stato? spero sia altrettanto suggestiva e natalizia…
    ah, buon week-end in Trentino e salutami Vale di Dreamy Melrose, quanto avrei voluto conoscervi tutte di persona! 🙂
    Silvia

  2. Francesca Turchi

    Ciao Silvia! Mi spiace che il tuo we a Bressanone sia saltato. Me lo aveva detto Valentina mentre eravamo in treno per andare a vitanova11! E’ stata la prima blogger del team che ho incontrato, e mi aveva subito parlato di te! Spero di avere presto l’occasione di conoscerti di persona. per Berna mi spiace ma non ci sono ancora stata. Se ti va, quando torni, perchè non scrivi un bel post da pubblicare qui su Travel’s Tales? 😉 Intanto buon viaggio e a presto!