Lo spaccio del doganiere, Pippi e i sigari cubani

Se siete degli amanti dei sigari cubani ho un negozio tutto italiano da segnalarvi. Si tratta de “Lo spaccio del doganiere” a Pagliare del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno nelle Marche.

Questo negozio, che altro non è che una semplice tabaccheria, si trova in via Vittorio Emanuele II n.75 ed è uno dei più forniti in tutta Italia.

Il proprietario, Pippi, è un personaggio unico e un vero intenditore che da ben cinque generazioni gestisce il tabacchi offrendo una vasta gamma di sigari. Qui, in una piccola stanza all’interno della tabaccheria, è possibile acquistare sigari cubani ed extra cubani: alcuni costano solo pochi euro l’uno, altri invece sono millesimati (se ne trovano solo pochissime migliaia di scatole in tutto il mondo). Il sigaro cubano più costoso? Il Montecristo, ben 42 euro al sigaro (5000 scatole esistenti).

sigari cubani

Durante Dreaming Terre del Piceno una delle tappe del blog tour è stato proprio “Lo Spaccio del doganiere”. Qui Pippi e sua figlia Roberta ci hanno fatto una vera e propria lezione sui sigari. Pippi ci ha spiegato che il sigaro è composto da tre parti fondamentali: la capa, le tre foglie esterne del sigaro, la tripa, il ripieno del sigaro, e il capote, la fogliolina che si trova in cima al sigaro, che va tagliata, bucata o incisa prima di accenderlo e fumarlo. Inoltre ci ha detto che la differenza tra il sigaro cubano e quello extra cubano è che il cubano è suddiviso in tre parti, quindi il giusto cambia durante la fumata (l’extra cubano invece è “liscio”, come fumarsi una sigaretta!).

Dopo la spiegazione è stato il momento della degustazione dei sigari cubani, accompagnata da cioccolato fondente, rum e vino cotto.

Per maggiori info su lo “Spaccio del doganiere” vi segnalo il sito web www.lospacciodeldoganiere.it.

Lo spaccio del doganiere, Pippi e i sigari cubani ultima modifica: 2012-05-11T18:25:06+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un Commento