al bicerin torino

Se andate a Torino non potete non assaggiare il bicerin, la bevanda tipica della città nata nel 700 e composta da cioccolato, caffè e crema di latte.

Questa famosa bevanda torinese fu inventata in uno dei caffè storici più piccoli del mondo, proprio nella città di Torino: Al Bicerin, un locale tutt’ora esistente e situato in Piazza della Consolata 5, molto vicino al mercato di Porta Palazzo e distante poche centinaia di metri dal Duomo di Torino.

bicerin, Torino

Il locale è davvero minuscolo e arredato in legno: al suo interno si trovano alcuni piccoli tavoli dove è possibile accomodarsi, in alternativa se il locale è pieno potete ordinare al bancone in fondo al Caffé e i proprietari vi verranno a servire all’esterno. Quando sono andata da Al Bicerin, infatti, c’erano numerose persone all’interno così ho ordinato la bevanda tipica torinese e poi ho aspettato fuori. Dopo pochissimo una signora molto gentile ha sistemato fuori un tavolino e ha “apparecchiato” con i bicerin ordinati da me e gli altri clienti.

bicerin, Torino

Consiglio: il bicerin è “a strati” e a diverse temperature. Consigliano infatti di girarlo prima di bere in modo che il caffè, che sta alla base del bicchiere, si amalgami bene con la cioccolata e la crema di latte, in superficie e fredda.

Il costo di un bicerin è di 5 euro, un po’ caro a mio avviso, ma come qualcuno mi ha fatto notare questa è la bevuta tipica torinese e il locale in questione è uno dei Caffè storici più piccoli al mondo. All’interno del caffè si possono acquistare anche le famose pastiglie Leone e bere il cioccolato Tobler in tazza. Dalla piccola porta laterale sulla sinistra, invece, si accede allo shop dove è possibile acquistare tutte le prelibatezze della tradizione torinese.

Caffè Al Bicerin a Torino, uno dei caffè più piccoli al mondo del 1763 ultima modifica: 2012-12-05T11:18:10+00:00 da Francesca Turchi

Perché non leggi anche...

NEWSLETTER

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email per ricevere i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio le tue vacanze in Italia, in Europa e nel mondo.

Lascia un Commento

2 comments

  1. annabellapacitti

    evviva il bicerin, ieri ero a torino in visita alla alla SACRA SINDONE, e girando per il centro storico, mi sono trovata di fronte al suddetto caffè, è stata una piccola bellissima sorpresa , trovarmi in un locale storico, bere per la prima volta il famoso bicerin, è vero è un locale piccolo, ma che importa ? non si deve mica prendere l’ abbronzatura, costoso5 euro, no, ilprezzo è equo, fa parte delle piccole gioie della vita, è stata una cosa molto bella nell’ insieme, in fondo con 5 euro si è illuminata la giornata, ma ultimamente quante giornat luminose abbiamo, con tutto quello che ci circonda ??????????? salute a tutti e Buon Bicerin

  2. Fabrizio

    Visto che abito in provincia di Torino e quindi “gioco in casa” non potevo non dire la mia in proposito…
    Confermo quanto scritto da Francesca, il bicerin è assolutamente da provare se capitate a Torino anche solo per 1 week end, in quanto il locale è davvero vicinissimo al centro.
    Il bicerin viene servito anche in altri bar storici di Torino, ma questo è davvero quello originale.
    Il bar è gestito ormai da generazioni dalla stessa famiglia (rigorosamente da donne) che si tramandano nel tempo la qualità e la cortesia.
    Oltretutto questo era il bar in cui amava sostare il grande statista Cavour…infatti all’ingresso, subito sulla sinistra trovate il tavolino a cui era solito sedersi lui (c’è un quadretto con la sua foto proprio sopra).
    E’ vero, sono 5 euro, ma credo che le “esperienze” davvero caratteristiche tipo questa e quelle che in generale ci ricordano un “pezzo di storia” della nostra bella Italia o di qualsiasi angolo del mondo, valgano davvero la pena di essere provate.
    Comunque in generale tutti i prodotti della caffetteria (caffè, cappuccino, marocchino, ecc) sono ottimi qui.

    Ciao.

    Fabrizio