Colazione a Firenze al Caffé Gilli, locale storico d’Italia dal 1733

Dal 1733 il Caffè Gilli è il “salotto buono” di Firenze.

Situato attualmente in Piazza della Repubblica all’angolo con Via Roma questo caffè storico di Firenze, che ha ricevuto il riconoscimento di locale d’importanza storica d’Italia, nel corso del ‘700 e dell’800 è stato luogo di ritrovo di intellettuali, letterati, artisti e pittori.

Oggi la caffetteria mantiene la stessa atmosfera che l’ha contraddistinta per oltre due secoli e mezzo: interni in stile Liberty, soffitto affrescato, pareti color avorio, archi, un ampio bancone per le colazioni e una stupenda sala da tè alla quale si accede attraverso l’arco a vetrata con l’antico orologio, tutt’ora funzionante.

La colazione con consumazione al bancone, senza servizio al tavolo, ha prezzi adeguati (1.10 euro il caffè e 1.30 euro i pezzi dolci). Per essere uno dei  storici fiorentini per eccellenza il costo non è eccessivo. Ottime inoltre le cioccolate calde e squisita la pasticceria. Nell’ambio bancone è possibile inoltre scegliere tra pezzi dolci e salati, e se vi trovate a Firenze nel periodo di Carnevale da Gilli è possibile comprare anche la famosa schiacciata alla fiorentina (che vedete sotto, con lo stemma di Firenze e farcita di crema Chantilly).

Se si vuole consumare nel dehor, Gilli offre un’ampia veranda esterna in Piazza della Repubblica dove poter fare colazione, mangiare uno spuntino o fare un aperitivo (i costi al tavolo sono un po’ alti: un caffè costa 4 euro).

Colazione a Firenze al Caffé Gilli, locale storico d’Italia dal 1733 ultima modifica: 2013-01-31T09:28:13+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un Commento

2 comments

  1. Il Gilli è un’istituzione 🙂
    a colazione non ci sono mai stato
    ma la tentazione di passarci e prendere una fetta di schiacciata alla fiorentina è tanta!!!
    La prox volta avvisami per tempo quando vieni a Firenze! ;P

  2. Francesca Turchi

    Ciao Ale, ma certo! Prossima volta si fa colazione insieme e mi porti tu in un altro bar che vale la penaprovare a Firenze 🙂