Visita guidata agli Uffizi con una guida turistica di Firenze

Qualche weekend fa ho avuto il piacere di fare una visita guidata alla Galleria degli Uffizi insieme ad una guida autorizzata di Firenze e Provincia, Francesca Meoni.

E’ sorprendente l’abisso che esiste tra il fare una visita da soli in un museo e farla se accompagnati da una persona che di cose ne sa, e te le sa raccontare e spiegare con un’accuratezza e un entusiasmo da farti quasi innamorare di ciò che stai guardando. Non vi dico la mia espressione mentre ascoltavo le spiegazioni della guida e contemplavo le opere che mi stavano davanti, studiate sui libri di arte anni fa e viste decine di volte su riviste e siti web.

Tra le più interessanti senz’altro la sala delle tre Maestà dove si trovano le tre versioni della Madonna in trono col Bambino di Cimabue, Duccio di Buoninsegna e Giotto.

Dopo questa sala si trova un’opera che non conoscevo ma degna di nota: Sant’Anna Metterza di Masaccio. E ancora La battaglia di San Romano di Paolo Uccello e la pala di Santa Lucia de Magnoli del Veneziano.

In un’altra sala della Galleria degli Uffizi si trova il Doppio ritratto dei duchi d’Urbino di Piero della Francesca. La guida mi ha spiegato alcune cose relative al dipinto di cui assolutamente non ero a conoscenza! Sapevate infatti che questa opera, che raffigura i coniugi Federico da Montefeltro e Battista Sforza, era stata commissionata dallo stesso duca dopo la morte della moglie? Sembra infatti che questo sia stato un oggetto privato, un dittico con cerniera che, una volta aperto, mostrava il ritratto dei due coniugi di profilo che si guardano.

La sala di Botticelli è un inno ai colori, alla bellezza allo stato puro! Trovarsi davanti alle opere de La Venere, Pallade e il Centauro La primavera e ascoltare la spiegazione della guida sulle tre allegorie è stato davvero interessantissimo.

La Venere, Botticelli

Per non parlare del Tondo Doni di Michelangelo, uno dei dipinti che più ero ansiosa di vedere coi miei occhi, finalmente.

Tondo Doni, Michelangelo

La Sala di Leonardo è un’altra di quelle in cui vi consiglio di spendere qualche minuto, o forse di più. Qui si trovano L’annunciazione, un’opera straordinaria dal punto di vista prospettico, e Il Battesimo di Cristo, un dipinto realizzato a 6 mani dal Verrocchio, da Vinci e Botticelli. E scusatemi se è poco! 🙂

Un’altra parte degli Uffizi che mi ha colpito è stata la Tribuna, una sala di forma ottagonale dalle pareti color rosso porpora voluta appositamente dal granduca Francesco I de’ Medici: questo è il primo nucleo museistico degli Uffizi che raccoglieva, e tutt’oggi conserva, alcune opere dell’arte e della natura (l’accesso all’interno non è più consentito, la si può ammirare da fuori affacciandosi).

La Tribuna, Uffizi

Infine assolutamente da non perdere sono le sale che ospitano il Ritratto di Raffaello e i dipinti di Caravaggio, tra cui lo scudo dipinto con la testa di Medusa.

Tre ore di visita guidata all’interno degli Uffizi a Firenze sono letteralmente volate in un battibaleno. Parlando sinceramente non potrei essere più soddisfatta di questa visita, talmente completa, dettagliata e di estremo interesse!

Ma veniamo ai plus di fare una visita guidata agli Uffizi:

  • avere una guida che vi porterà alla scoperta delle opere e delle sale che a voi più interessano, spiegandovele e raccontandovi storie e informazioni che si trovano solo sui libri o su Wikipedia (e a volte neanche lì!)
  • entrare senza fare la coda all’ingresso (che in alcuni giorni o periodi dell’anno arriva a durare ore)

Parlando proprio di file all’ingresso vi informo che è possibile prenotare i biglietti per entrare agli Uffizi e in tutti i musei statali di Firenze ed evitare di fare ore e ore di oda: basta mettersi in contatto con l’Opera Laboratori Fiorentini Firenze Musei chiamando il numero 055 294883. Ovviamente c’è un costo di diritto di prenotazione che varia a seconda del museo (per gli Uffizi il costo aggiuntivo è di 4€), ma sono soldi spesi bene!

Da ultimo vi informo che, oltre alla visita agli Uffizi di Firenze, Francesca Meoni organizza visite guidate in città, ad esempio:

  • Cattedrale di Santa Maria Novella
  • Officina Profumo, la farmacia più antica del mondo
  • Museo dell’Opero del Duomo
  • Basilica di Santa Croce e Cappella dei Pazzi
  • Corridoio Vasariano

Il costo delle visite guidate viene concordato a seconda dell’itinerario e del numero di persone, mentre per altre visite come ad esempio quella alla Galleria degli Uffizi i prezzi variano a seconda del tipo di visita, quindi la cosa migliore da fare è contattare direttamente Francesca al numero 392 7619600 oppure inviarle una mail a francescameoni@hotmail.com indicando il vostro nome e il numero di partecipanti.

Visita guidata agli Uffizi con una guida turistica di Firenze ultima modifica: 2013-03-04T09:22:45+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un Commento

4 comments

  1. ciao Francesca,
    ho trovato questo tuo post su una visita guidata a Firenze, sarei felice se tu venissi a Lucca a seguire una visita guidata da me nella speranza di confermare il buon giudizio che hai espresso sulla collega di Firenze! 🙂

  2. Ciao Antonella, ne sarei lieta! Sentiamoci per email così ci mettiamo d’accordo. Intanto grazie, e a presto! 🙂

  3. Debora

    Cara Francesca,
    qualche settimana fa sono stata a Firenze per qualche giorno con la mia famiglia.
    Come sempre quando programmo un viaggio non manca mai una visita al tuo blog per raccogliere informazioni e spunti interessanti. Così ho contattato Francesca Meoni per una visita guidata agli Uffizi e ti assicuro che mai consiglio fu più azzeccato.
    Abbiamo goduto davvero al meglio il percorso in cui ci ha accompagnati; i miei ragazzi non si sono mai annoiati grazie all’entusiasmo e alla partecipazione attiva alla visita

    -1
  4. Ciao Debora, non sai che piacere mi fa ricevere commenti come il tuo. Non solo per il fatto di saperti un’affezionata lettrice del mio blog, ma sopratutto di vedere che i consigli che dispenso e le persone che lavorano nel mondo del turismo con le quali ho collaborato e che suggerisco a voi lettori, sono così apprezzati e riconosciuti. Francesca Meoni inoltre è una guida molto brava che spero di rivedere presto e con la quale scoprire qualcosa in più su Firenze! Un saluto e alla prossima 😉