corridoio vasariano

Lo scorso weekend mi sono regalata un’altra bella giornata a Firenze, stavolta per provare un tour che da molto tempo desideravo fare: la visita guidata al Corridoio Vasariano.

Questo celebre corridoio fu costruito nel 1565 dal Vasari su ordine di Cosimo I dei Medici, che volle un passaggio al coperto che unisse Palazzo Vecchio, la sede politica del governo della Signoria, al Palazzo Pitti, la residenza. Il corridoio collega oggi le due famose pinacoteche, quella di Palazzo Vecchio e la Galleria Palatina a Palazzo Pitti, passando per la Galleria degli Uffizi e sopra il Ponte Vecchio. E’ da qui che la famiglia dei Medici si spostava indisturbata tra i due palazzi.

La visita al Corridoio Vasariano può esser fatta solo su prenotazione, e quindi affidandosi a delle guide autorizzate o ad alcuni tour operator di Firenze. Io ho deciso di provare il tour organizzato da Florencepass, e più precisamente la visita guidata agli Uffizi + Corridoio Vasariano.

Il tour è iniziato alle ore 9.15 con ritrovo di fronte a Palazzo Pitti (a causa dei lavori per i Nuovi Uffizi l’ordine di visita è stato invertito). Il gruppo, composto da circa 30 persone, è stato diviso: i turisti stranieri hanno iniziato una visita individuale con una guida mentre il gruppo degli italiani è stato diviso a metà. Io ero nel gruppo di Maurizio, fondatore e guida di Florencepass.

Il tour ha avuto inizio da Piazza Pitti con una prima spiegazione introduttiva. Mi è molto piaciuta l’organizzazione del tour, con auricolari per restare sempre in contatto audio con la guida anche a distanza di metri. Ci siamo quindi avviati verso la Grotta del Buontalenti lungo la quale abbiamo avuto accesso al Corridoio Vasariano. Il camminamento ha una lunghezza di circa 800 metri, 1000 passi umani, e ospita migliaia di dipinti, ritratti e autoritratti di artisti nazionali ed internazionali. La collezione di autoritratti di artisti dal ‘500 al ‘900, arricchita nel settembre 2013 con altri 150  autoritratti, è davvero unica e adesso ne conta circa 600.

In alcuni tratti si hanno dei “piacevoli” incontri, come ad esempio la visuale sopra al Ponte Vecchio (che i Medici nel 1593 fecero diventare la via delle botteghe di orafi e argentieri e non più quella delle “beccherie”) e la finestra che si affaccia nella chiesa di Santa Felicita, dove i Medici assistevano privatamente alla messa.

Visita guidata al Corridoio Vasariano a Firenze

Visita guidata al Corridoio Vasariano a Firenze

Dopo un’ora circa di visita guidata al Corridoio Vasariano (arrivando fino agli Uffizi ma costretti a tornare nuovamente indietro a causa dei lavori di cui scrivevo prima: poco male però, abbiamo visto due volte il corridoio e le sue opere!) siamo usciti da dove eravamo entrati, dalla Grotta nel Giardino di Boboli. Abbiamo quindi fatto una breve pausa e poi abbiamo ripreso il tour a piedi per Firenze fino alla Galleria degli Uffizi.

Premetto che avevo da poco visitato la Galleria e quindi ero curiosa di scoprire se la nuova visita con FlorencePass mi avrebbe lasciata soddisfatta. E così è stato. Maurizio infatti ci ha fatto seguire un interessante percorso tematico sulla “scomparsa della foglia d’oro“. Partendo ovviamente dalla sala delle Tre Maestà dove la foglia d’oro è dominante abbiamo proseguito per altre opere quali l’Annunciazione di Gentile da Fabriano, con i suoi stupendi dettagli dorati in rilievo, fino alla Madonna con bambino e i santi Francesco e Giovanni, San Zanobi e Santa Lucia di Domenico Veneziano, dove la foglia d’oro scompare del tutto.

Il tour guidato agli Uffizi è proseguito poi toccando alcune opere fondamentali: il Doppio ritratto dei duchi d’Urbino di Piero della Francesca, la sala del Botticelli con le allegorie de La Venere, Pallade e il Centauro e La primavera, la Sala di Leonardo con L’annunciazione e Il Battesimo di Cristo, la Tribuna e il Tondo Doni di Michelangelo.

Alle ore 13 circa il tour si è concluso proprio davanti alla sala di Michelangelo, dove Maurizio ci ha congedati lasciandoci liberi di poter restare dentro agli Uffizi fino a chiusura e di approfondire la visita alle opere in modo autonomo.

Sono state quattro ore di visita guidata tra gli Uffizi e il Corridoio Vasariano davvero interessanti. Se non avete mai avuto modo di visitare queste due attrazioni di Firenze vi consiglio vivamente di prenotare i biglietti per questo tour di Florencepass.

Visita guidata al Corridoio Vasariano a Firenze

Prezzi e informazioni dettagliate su questo e su altri tour di Firenze organizzati da FlorencePass, come la visita agli Uffizi, il tour a piedi per la città, il Duomo e il Battistero, etc. li trovate sul sito nella sezione Tour.

Visita guidata al Corridoio Vasariano a Firenze ultima modifica: 2013-03-26T11:38:13+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Dai un'occhiata anche qui!

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento