Una delle tappe obbligate durante una vacanza a Firenze è la bella Piazza della Signoria, dove si trova il Palazzo della Signoria o Palazzo Vecchio, uno dei palazzi civici trecenteschi più famosi d’Italia.

Museo e Torre di Palazzo Vecchio

Eretto nel 1299 per ospitare il supremo organo della Repubblica Fiorentina, Palazzo Vecchio nel corso dei decenni e dei secoli si è trasformato dapprima in Palazzo Ducale – quando nel 1540 il duca Cosimo I de’ Medici ne fece la sua residenza privata – e solo successivamente, nel 1565, prese il nome di “Vecchio” quando la corte del duca si spostò a Palazzo Pitti. Oggi l’edificio è sede del Comune di Firenze.

Museo di Palazzo Vecchio

Sulla facciata principale di Palazzo Vecchio si trova una serie di 9 stemmi della Repubblica fiorentina trecentesca dipinti nel 1353: tra questi la croce rossa in campo bianco, che rappresenta le insegne del popolo fiorentino, il giglio fiorentino rosso in campo bianco, attuale simbolo cittadino (adottato dai guelfi ai tempi della cacciata dei ghibellini nel 1266) e lo stemma ghibellino con il giglio bianco in campo rosso.

Sopra agli stemmi si trova il ballatoio, con piccoli archi a tutto sesto e caratterizzato da una merlatura guelfa, con la sommità squadrata. Questo è il famoso Camminamento di Ronda: proprio qui nel trecento le guardie fiorentine facevano “la ronda”.

Museo di Palazzo Vecchio

Guardando ancora più in alto si trova la Torre di Arnolfo che con i suoi 94 metri è uno dei simboli della città di Firenze. Costruita agli inizi del 1300 su progetto di Arnolfo di Cambio, la torre di Palazzo Vecchio non si trova al centro da decentrata su un lato, proprio quello dell’ingresso all’edificio, e si appoggia solo in parte alla muratura sottostante. Il ballatoio della cella campanaria presenta invece una merlatura ghibellina, a coda di rondine.

Inoltre al centro della torre vi è una cella campanaria, alla quale non si può accedere, dove si trovano 3 campane (non visibili):

  • la campana del mezzogiorno, che rintocca proprio alle ore 12 in punto
  • la campana dei rintocchi o Campana del Leone, che suona ad ogni ora (questa è una delle 15 campane più grandi d’italia con un diametro di 1,98 metri)
  • la Martinella o Tojana, che richiama i fiorentini ad adunanza

Una volta saliti fino in cima alla Torre di Palazzo Vecchio si avrà da un lato una bellissima visuale del Duomo di Firenze, della Cupola del Brunelleschi, del Campanile di Giotto e del Battistero di San Giovanni, e dall’altro una panoramica a 360° di Firenze tagliata in due dal fiume Arno.

firenze

Firenze

Oggi Palazzo Vecchio apre le sue porte ai visitatori consentendo una visita al Museo, sviluppato su 2 piani, e di salire fin sopra alla Torre.

Il Museo di Palazzo Vecchio ospita grandi saloni con arredamenti d’epoca nei quali lavorarono artisti del Rinascimento fiorentino come Vasari, Bronzino e il Ghirlandaio e dove sono tutt’oggi conservate ed esposte opere di assoluto valore quali la Giuditta e Oloferne di Donatello, il Putto con delfino del Verrocchio e la statua del Genio della Vittoria di Michelangelo.

Al piano terra del museo si trovano 3 cortili interni e la Sala d’Arme, un tempo utilizzata come deposito delle armi e oggi sede di eventi e mostre temporanee. La visita prosegue con un percorso guidato al secondo piano dove si trovano numerose stanze tra cui il Quartiere degli Elementi, la Sala dell’Udienza con il suo bellissimo soffitto a cassettoni, la Sala dei Gigli tappezzata col simbolo della città di Firenze, la sala delle Mappe Geografiche e alcune cappelle. Dopo la deviazione per salire in cima alla Torre, si scende al primo piano dove si trovano altre sale fino ad arrivare all’enorme Salone dei Cinquecento, uno dei più ampi d’Italia con i suoi 54 metri di lunghezza e 23 metri di larghezza.

Info per la visita al Museo e alla Torre

Il Museo e la Torre di Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria a Firenze sono aperti al pubblico e visitabili dal 1° Ottobre al 31 Marzo dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 19  mentre dal 1° Aprile al 30 Settembre fino a mezzanotte (giovedì e festivi infrasettimanali dalle 9 alle 14). La visita è sospesa il giorno di Natale mentre per innumerevoli date nel mese di dicembre e gennaio sono previste aperture prolungate fino a mezzanotte.

Il costo del biglietto per una visita al Museo di Palazzo Vecchio a Firenze è di 10 euro intero e 8 euro ridotto (18-25 anni e studenti universitari). Se si vuole visitare anche la Torre e il Camminamento il costo è di 14€ (12€ ridotto).

Inoltre l’Associazione MUS.E organizza dei tour dedicati ai “Percorsi segreti di Palazzo Vecchio” della durata di 75 minuti ad un costo di 2 euro in più rispetto al biglietto standard per i residenti e 4 euro in più per i non residenti. Il tour si tiene tutti i giorni ai seguenti orari:10.00, 11.30, 14.30, 16.00; Giovedì ore 10.00 e 11.30. Per info: musefirenze.it.

Il Museo e la Torre di Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria a Firenze ultima modifica: 2013-07-10T17:18:19+00:00 da Francesca Turchi

Perché non leggi anche...

NEWSLETTER

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email per ricevere i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio le tue vacanze in Italia, in Europa e nel mondo.

Lascia un Commento

2 comments

  1. Che spettacolo la visuale dalla cima della torre. Bellissime foto 😀