Orbetello è una cittadina in provincia di Grosseto che si affaccia sull’omonima laguna e sul Monte Argentario.

Se vi capita di visitarla tra i mesi di aprile e ottobre il mio consiglio per voi è quello di raggiungere la laguna e fare il giro in battello Remus, come ho fatto io lo scorso weekend [post pubblicato a settembre 2013].

Dal 2005, infatti, è possibile esplorare la laguna di Orbetello attraverso escursioni e aperitivi in battello della durata di un’ora oppure mezzora nei giorni di venerdì, sabato e domenica a partire dal primo pomeriggio fino a dopo cena. Il costo è davvero low budget: 5 euro adulti e 2,50 euro ridotto (il biglietto si fa a bordo).

Il giro turistico col battello Remus è gestito dalla Cooperativa La peschereccia che ha perfino un proprio ristorante, o sarebbe meglio dire un centro degustazioni chiamato I Pescatori, situato in via Leopardi 9 all’inizio del lungo lago arrivando dal centro di Orbetello. Innanzitutto vi esorto ad andare a mangiare lì: il posto è molto caratteristico e la cucina è quella tipica lagunare col pescato fresco, favolosa! Inoltre potete rivolgervi al ristorante per avere tutte le informazioni sui giri in battello in laguna.

Gli orari dei tour in battello nella Laguna di Orbetello infatti sono variabili: dipende innanzitutto dalla stagione e dal numero di partecipanti, che deve essere minimo 10 e massimo 38. Conviene pertanto rivolgersi al ristorante I Pescatori il giorno stesso oppure telefonare prima per accertarsi sulle partenze (non accettano prenotazioni).

Il numero di telefono è il seguente: 0564 860611 oppure 348 7304266.

Giro in battello nella Laguna di Orbetello

Il punto di ritrovo per le partenze col battello Remus è sul lungo lago Marinai d’Italia, proprio davanti a Piazza della Repubblica in centro a Orbetello (se avete bisogno di informazioni turistiche vi consiglio di rivolgervi alla ProLoco Orbetello che ha l’ufficio lì in piazza: le ragazze sono molto disponibili e competenti).

Una volta raggiunta la soglia dei 10 passeggeri il battello parte alla scoperta della laguna, delle sue bellezze naturalistiche e della sua fauna.

Giro in battello nella Laguna di Orbetello

Mi ha molto incuriosita scoprire che l’altezza media dell’acqua in laguna è di solo un metro e mezzo. In alcuni punti l’acqua (tutta salata) è pulitissima e si vede perfino il fondale. Non è difficile comunque avvistare alcuni dei pesci che popolano queste acque: principalmente cefali, spigole, orate e anguille.

E’ proprio nella laguna di Orbetello che ogni anno, dal mese di settembre, si raccoglie e lavora la bottarga di cefalo, presidio Slow Food assieme alle anguille sfumate tipiche di questa zona. Se siete fortunati, occasionalmente si possono incrociare perfino i pescatori coi loro barchini intenti a pescare in laguna nella maniera tradizionale.

Giro in battello nella Laguna di Orbetello

Altro avvistamento assolutamente favoloso, una volta raggiunta la Patarella, la riserva naturale del WWF, sono gli aironi bianchi e i fenicotteri rosa. Nella Laguna di Orbetello se ne trovano una trentina, anche se il miglior periodo per avvistarli è in inverno. Durante il mio giro in battello ne ho avvistati un paio in lontananza e ho provato a fotografarli. Mi spiace che in foto si vedano solo dei puntini chiari, ma a occhio nudo vi assicuro che si vedevano nitidamente!

Giro in battello nella Laguna di Orbetello

La visita guidata in battello nella laguna di Orbetello solitamente dura 50 minuti, anche se il venerdì sera in occasione degli aperitivi in battello o dei giri in notturna è possibile fare un tour più breve, di 25 minuti, a soli 2,50 euro.

Il tour si conclude costeggiando il vecchio mulino a vento spagnolo, l’unico sopravvissuto degli 8 mulini che costeggiavano la laguna.

Giro in battello nella Laguna di Orbetello

PS. esibendo la ricevuta del ristorante “I Pescatori” si ottiene un giro gratis in battello.


Giro in battello sulla Laguna di Orbetello ultima modifica: 2013-09-18T17:44:52+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un Commento

2 comments

  1. Marina Nesso

    Salve, ho fatto il giro in battello della Remus 20 giorni fa ed è stata una delusione completa. Sul sito della Cooperativa dei pescatori si legge: ” …visite guidate durante le quali s’illustra l’attività della pesca in laguna inserita nel contesto storico e sociale. Tutta questa attività ha anche uno scopo informativo che aiuterà a comprendere il perché dell’attuazione delle tecniche tradizionali usate per la lavorazione del pescato….”
    È tutto falso: il giro si è svolto senza alcuna spiegazione di quello che vedevamo, un silenzio immotivato che ci ha fatto pentire di aver scelto di fare questo tour! Lo sconsiglio vivamente, tanto vale fare un giro sul traghetto che tra l’altro costa molto meno!
    Marina Nesso

  2. Buongiorno Marina, e grazie per aver lasciato il tuo commento. Mi spiace leggere quanto scrivi perché io conservo un bel ricordo di quel giro in battello. Ho prenotato e fatto il tour in battello Remus 3 anni fa, e ho vissuto l’esperienza che ho raccontato nell’articolo così come da loro offerta turistica. Non so se in questi ultimi anni sia cambiato qualcosa, purtroppo non ho modo di verificare visto che non esiste un sito di riferimento ma solo dei contatti telefonici o rivolgendosi alla ProLoco Orbetello.