Battistero di Pisa: la visita e l’eco

battistero pisa

Dopo 30 anni ieri sono entrata nuovamente nel Battistero di Pisa. Proprio lì nel 1983 venni battezzata e da allora non ci avevo più messo piede. Ma lo scorso weekend grazie a una visita guidata di Pisa in occasione dell’evento #trippandoapisa tra le varie tappe in programma era previsto anche l’ingresso al Battistero di San Giovanni.

Sapevate che quello a Pisa è il Battistero più grande d’Europa? E’ considerato un capolavoro dell’architettura romanica pisana, ispirato al Pantheon di Roma e al Santo Sepolcro di Gerusalemme. Costruito in marmo bianco misura una circonferenza di oltre 107 metri e un’altezza di circa 55 metri.

Venne fondato nel 1152 – anche se da calendario pisano era il 1152 (per sapere il perché leggi qui) – dall’architetto pisano Diotisalvi, la cui paternità è indicata nell’iscrizione “Deotisalvi magister huius operis” (Deotisalvi è l’autore di quest’opera) riportata su un pilastro del Battistero.

Battistero Pisa

La sua struttura interna è la medesima di quella della Torre di Pisa: due cilindri concentrici con scale perimetrali. Al suo interno si trovano la Fonte Battesimale ottagonale a immersione realizzata da Guido da Como (con quattro fonti più piccole per il battesimo dei bambini) e il Pulpito di Nicola Pisano, circondati da otto colonne monolitiche alternate a quattro pilastri.

Battistero Pisa

Battistero Pisa

Battistero Pisa

pulpito Battistero Pisa

Ma l’aspetto straordinario del Battistero di Pisa è da ricondursi al suo sistema di copertura, costituito da una doppia cupola. E’ proprio questa che fa sì che l’acustica interna al Battistero di Pisa sia eccezionale. Per poter assistere all’eco, ogni 30 minuti durante l’orario di visita il personale di sorveglianza effettua delle brevi intonazioni vocali per consentire a tutti di ascoltare il favoloso effetto sonoro interno al monumento.

Se volete avere un’anteprima guardate questo video che ho realizzato durante l’eco:

Informazioni per la visita

Il Battistero di Pisa è aperto tutti i giorni dell’anno, come del resto tutti i monumenti situati in Piazza dei Miracoli.

Per entrare all’interno del Battistero potete decidere di acquistare il ticket di ingresso singolo il cui costo è 5 euro oppure scegliere di visitare anche gli altri monumenti della piazza (Battistero, Camposanto, Museo dell’Opera e Museo delle Sinopie) comprando uno dei seguenti ticket combinati presso le biglietterie del Museo dell’Opera del Duomo, vicino alla Torre:

  • due monumenti € 7
  • tre monumenti € 8
  • visita completa € 9

Vi ricordo che per salire sulla torre pendente è necessario un biglietto dedicato, non cumulabile con gli altri, che costa €18 e può essere acquistato con prenotazione online oppure in loco alle biglietterie. L’ingresso alla Cattedrale è gratuito.

Battistero di Pisa: la visita e l’eco ultima modifica: 2013-09-30T14:33:49+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento