La miniera di mercurio a Abbadia San Salvatore sull’Amiata

Ad Abbadia San Salvatore, sul Monte Amiata in provincia di Siena, fino a qualche decennio fa si trovava una delle più grandi miniere di cinabro, utilizzato per produrre l’argento vivo ovvero il mercurio.

miniera cinabro amiata

La miniera è stata dismessa nel 1976 ma oggi è possibile visitare il Museo Minerario di Abbadia San Salvatore, situato lì a fianco, e ripercorrere la storia della miniera in un modo davvero emozionante: attraverso il racconto degli ex minatori che per una vita intera sono scesi nelle profondità della montagna, lavorando nelle gallerie su oltre dieci livelli di escavazione, nel buio, nel silenzio. Un mestiere tramandato di padre in figlio, un lavoro fatto di fatiche, di sudore, di poca luce, di aria malsana e di dolore per i compagni che ogni tanto finivano sotto ad una frana.

miniera Abbadia San Salvatore

Ma nelle parole di Paolo Contorni, uno degli ex minatori che oggi si presta a fare da guida per raccontare ai visitatori le storie della miniera, non si legge che fierezza per il lavoro che lui stesso ha svolto per oltre 30 anni, e amore per quella “sua” miniera che lo ha visto crescere, da quando all’età di 13 anni ha ricevuto il “battesimo del minatore”.

miniera Abbadia San Salvatore

La visita al Museo Minerario di Abbadia San Salvatore, vissuta attraverso i racconti di Paolo, è stata interessante ed emozionante. Ma la vera emozione è stata durante la visita nelle gallerie: muniti di casco con faretto e accompagnati dall’ex minatore, siamo entrati nella miniera. All’ingresso della galleria si trova anche un trenino dei minatori, utilizzato per le visite guidate di gruppo, ma noi abbiamo proseguito a piedi seguendo scrupolosamente il nostro accompagnatore, che dopo tanti anni ormai conosce quelle gallerie come le proprie tasche. Là sotto, al buio, in quel groviglio di tunnel, è facile perdere l’orientamento e non capire qual è la via d’uscita.

miniera Abbadia San Salvatore

Durante la visita, Paolo ci ha continuato a raccontare le storie legate al lavoro in miniera e infine ci ha fatto provare un’esperienza impareggiabile: quella di spegnere le luci dei caschi e rimanere nel buio assoluto, nel silenzio più totale, nel cuore della montagna. In questo modo abbiamo vissuto la stessa sensazione che quotidianamente provavano i minatori quando scendevano in miniera.

miniera Abbadia San Salvatore

 

Informazioni per la visita

Il Museo Minerario di Abbadia San Salvatore sul Monte Amiata è aperto tutti i giorni dal 15 giugno al 1 novembre e durante tutte le festività, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. In tutti gli altri periodi dell’anno è possibile prenotare delle visite guidate su richiesta per gruppi di almeno 10 persone.

La visita può essere strutturata attraverso visite guidate del museo con gli ex minatori, tutti i giorni di apertura con partenze alle 10 e alle 16 ad un costo di €6 (€5 per gruppi e bambini da 6 a 12 anni) oppure con visite guidate col treno dei minatori: questo tour è prenotabile su richiesta, con visite dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 e un costo di €8 (€7 per gruppi e €6 per bambini da 5 a 12 anni).

Parco Museo Minerario

Piazzale R. Rossaro 6
53021 Abbadia San Salvatore (Siena)
Tel. 0577 778324
Mail: info@terreditoscana.net
Sito: www.museominerario.it


La miniera di mercurio a Abbadia San Salvatore sull’Amiata ultima modifica: 2013-12-12T11:04:23+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento