Oktoberfest: 10 consigli per l’uso

L’Oktoberfest è alle porte! Alzi la mano chi non si sente spaesato con tutti questi pacchetti e promozioni turistiche che circolano in rete. Agenzie e Tour Operator ogni anno sfoderano le armi più raffinate per ammaliarci attraverso ogni mezzo con le loro offerte per Oktoberfest e Cannstatter. Ma ci possiamo fidare di tutti?

Ecco 10 consigli per aiutarvi a fare la scelta migliore quando prenotate online per andare l’Oktoberfest.

1. Storico dell’azienda/tour operator

Esistono infatti numerosi Tour Operator o semplici Agenzie Viaggi che si propongono con le loro soluzioni per l’Oktobefest. È dunque importante capire da quanto tempo questi operatori del turismo organizzano viaggi all’Oktoberfest e alle Bierfest tedesche in modo massivo. Un operatore che lo fa da 6, 7 o 10 anni godrà di maggiore fiducia di un operatore che lo fa da appena 2 anni o, nella peggiore delle ipotesi, si affaccia quest’anno su questo settore.

2. Rapporto offerta/prezzo

Controllate bene cosa è incluso nel pacchetto, se ci sono costi aggiuntivi e dove alloggerete poiché il viaggio in bus gran turismo + hotel 3 stelle è molto generico e solo i grandi Tour operator riescono a farvi alloggiare in città o zone limitrofe. Attenzione! 5 euro di differenza non significano obbligatoriamente convenienza e possono rivelarsi lo specchietto per le allodole, quel monito per rivelare altre mancanze o inesperienze. Non fatevi ingannare per pochi euro, valutate bene!

3. Network, siti internet e loro presenza nella rete

Una qualsiasi agenzia viaggi che apre può avere dopo 2 mesi un sito internet dove vendere viaggi all’Oktoberfest con effetti speciali e grafica accattivante, mentre un Tour Operator che possiede ad esempio oltre 100 siti internet indicizzati sui motori di ricerca dimostra al contrario solidità e manodopera investita nel tempo.
Per scoprire da quanto tempo il sito internet è presente nella rete ovvero se ha una storia o esiste da soli 1 o 2 anni, basta andare su whois.domaintools.com e scrivere il nome del sito che volete esaminare, ad esempio sito.it, e qui otterrete la sua cronistoria.

4. Posizione su GOOGLE e sui motori di ricerca

Scrivete “OKTOBERFEST” su Google (non considerate però i primi risultati con la scritta in giallo poiché sono a pagamento e non necessariamente denotano qualità del sito): sotto gli annunci a pagamento iniziano i risultati di qualità. Le prime posizioni sono molto significative.

5. Età del sito del Tour Operator. Flotta di bus

Un Tour Operator che ha bus di proprietà e autisti sul libro paga, sicuramente avrà un bagaglio di esperienza ed affidabilità superiore a chi si affida solo a vettori esterni.

6. Assistenza in loco

Quasi certamente tutte le realtà che propongono viaggi per Oktoberfest o altre Bierfest includono assistenza in loco h24.  Assistenza può essere un semplice numero da chiamare a cui risponde un operatore dall’Italia oppure, ben più risolutivo, un ufficio aperto h24 a Monaco con personale adibito al problem solving ed all’assistenza clienti. Dunque domandate e fate le vostre valutazioni.

7. Tavoli dentro agli stand

Mai dare niente per scontato! Avere realmente disponibili tavoli per l’Oktoberfest di sabato è indiscutibilmente sinonimo di importati partnership ed esperienza sulla festa di Monaco di Baviera. Molti millantano di avere i tavoli solo per prendere i vostri dati personali e rispondervi sul posto “Siamo dispiaciuti ma i posti sono terminati”.

8. Iniziative private o personalizzate in loco

Se un Tour Operator o un’agenzia viaggi noleggia un tendone, un locale per organizzare il proprio party o la propria cena tipica, è un segnale positivo. L’ente ha conquistato attraverso la sua serietà e la sua professionalità quella fiducia dovuta sul territorio dove opera tale da garantirle la piena collaborazione con gli enti locali.

9. Pubblicazioni cartacee

Esistono Tour Operator che hanno pubblicato già da anni delle guide reali cartacee disponibili sia nelle libreria, sia sulle piattaforme online (es. amazon.com). Questo denota ancora di più la conoscenza della materia nonché affidabilità riconosciuta anche dalle case editrici che hanno collaborato.

10. Attività promosse durante l’anno dall’operatore/agenzia

Ultima ma non meno importante considerazione: un Tour Operator che lavora tutto l’anno con capodanni, mercatini di Natale, viaggi estivi in bus, gite organizzate, etc. è oggettivamente più affidabile di un Tour Operator che lavora solo per l’Oktoberfest e le feste della birra tedesche di questo periodo e dunque merita più fiducia da parte dell’acquirente.

 

Se posso darvi un consiglio, quando sono andata all’Oktoberfest un paio di anni fa mi sono trovata molto bene partendo con uno dei viaggi per l’Oktoberfest con Club Magellano, tour operator leader di settore nei viaggi organizzati in Italia e all’estero. Con loro sono andata, oltre che all’Oktoberfest, a Budapest per il ponte del 25 aprile, ai mercatini di Natale a Salisburgo, sul Trenino Rosso del Bernina e ai Castelli della Baviera: tutte esperienze che mi sento di consigliarvi!

Per l’Oktoberfest, Club Magellano è una garanzia consolidata ormai da anni: il tour operator offre partenze in autobus da tutta Italia a bordo di bus Gran Turismo di proprietà, una buona organizzazione con assistenza in loco, la possibilità di prenotare attraverso il loro sito i posti a sedere ai tavoli dentro agli stand dell’Oktoberfest, prenotare una visita guidata a Monaco di Baviera e molto altro ancora. I prezzi partono da 45 euro per i viaggi in bus ma esistono anche pacchetti bus + pernotto o altre soluzioni ideale per i giovani, come il Disco Bus. Andate a dare un’occhiata al loro sito per avere maggiori informazioni sulle partenze e le offerte.

Buon Oktoberfest a tutti, PROSIT! 🍺

 

Oktoberfest: 10 consigli per l’uso ultima modifica: 2015-09-11T12:07:17+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un Commento