San Benedetto del Tronto: cosa vedere e mangiare

Miniguida di San Benedetto del Tronto: informazioni su cosa visitare e dove mangiare

Qualche giorno fa mi è capitato di ripensare al famoso Brodetto alla Sambenedettese, specialità enogastronomica di San Benedetto del Tronto che ho avuto il piacere di assaggiare qualche anno fa durante una visita nel Piceno, nelle Marche. Solo allora mi sono accorta di non aver mai scritto niente su questa deliziosa cittadina dalla forte tradizione marinara in provincia di Ascoli Piceno e così eccomi qui a darvi alcune informazioni e dei consigli che spero possano esservi utili su cosa vedere e dove mangiare a San Benedetto.

Il mare Bandiera Blu

Il mare di un color turchese così intenso l’ho visto solo nelle Marche, sul Conero e a San Benedetto del Tronto. E non per niente entrambe le località, assieme ad altre zone costiere marchigiane, sono insignite della Bandiera Blu. Per gli amanti del mare qui si trova una lunga spiaggia di sabbia finissima e l’acqua bassa con scogliere raggiungibili a nuoto dalla costa.

San Benedetto del Tronto

Il Mercato Ittico al Porto

Un’esperienza da fare durante una visita a San Benedetto del Tronto è senz’altro raggiungere il Mercato Ittico presso il Molo Nord del porto cittadino e assistere allo sbarco dei pescherecci e all’energica attività dei pescatori. Mentre in passato la vendita del pesce avveniva sulla spiaggia di San Benedetto, oggi è in questo Mercato all’Ingrosso sul porto, inaugurato nel 1936, che confluisce tutto il pescato locale che poi viene venduto agli acquirenti. Qui i pescatori lavano e imballano il pesce fresco, sistemano le reti e parlano in un gergo tutto loro. Un vero spettacolo della tradizione marinara sambenedettese a cui è bello assistere, in un mix di odori intensi che sanno di mare e salsedine.

San Benedetto del Tronto

Il Museo del Mare

San Benedetto del Tronto è la capitale marinara dell’Adriatico e un museo dedicato al mare, qui, non poteva certo mancare.
Il Museo del Mare, collocato nel complesso del Mercato Ittico all’Ingrosso, è un grande museo che al suo interno ne comprende altri tre: il Museo delle Anfore, il Museo Ittico “Augusto Capriotti” e il Museo della Civiltà Marinara delle Marche con una collezione unica in Italia che raccoglie reperti sottomarini di epoche e civiltà diverse, anfore e acquari tanto da sembrare di trovarsi su una vera paranza.

Oltre a questi musei, lungo il Molo Sud si sviluppa il MAM – Museo d’Arte sul Mare, un museo d’arte contemporanea all’aperto, inaugurato nel 2012, che ospita 163 opere d’arte tra sculture e murales.

San Benedetto del Tronto

San Benedetto Alta e la Torre dei Gualtieri

Allontanandosi dalla zona del porto e salendo nella parte più alta della città si raggiunge San Benedetto Alta, collocata su un belvedere che si affaccia sulla cittadina sottostante e sul mare. Qui si trova la Torre dei Gualtieri, un “Torrione” risalente al XII-XIII secolo, alto circa 19 metri, con una singolare pianta esagonale e due campane. La torre è visitabile tutto l’anno a diversi orari in base alla stagione, e la salita è gratuita.

San Benedetto del Tronto

Dove mangiare a San Benedetto Alta? Se vi trovate da queste parti e vi viene un languorino, ho un posto che conosco da consigliarvi: La Degusteria del Gigante di Sigismondo Gaetani.

Dove mangiare il Brodetto alla Sambenedettese

Tutto è iniziato da lui, quindi è giusto concludere parlando di lui: il Brodetto alla Sambenedettese.
Si tratta di un piatto tipico della cucina marinara sambenedettese. Si tratta di un piatto povero preparato con pesci di vario tipo (tra cui triglie, palombi, sogliole, rombi, polpi, seppie, calamari, vongole), pomodori, peperoni e tanto aceto, il tutto accompagnato da una fetta di pane abbrustolito. Un tempo questo piatto marinaro veniva preparato dai pescatori a bordo delle imbarcazioni ed era costituito da un brodo cotto nel tegame assieme alle parti meno pregiate del pesce pescato, ma non per questo meno saporite.

Per mangiare il vero brodetto alla sambenedettese il consiglio è quello di andare all’Associazione Pescatori di San Benedetto del Tronto, una ONLUS che si propone di tutelare, promuovere e valorizzare il ruolo storico, ambientale e sociale, produttivo e professionale, turistico e gastronomico dei pescatori del Piceno. È qui che durante il blog tour #dreamingpiceno ho assaggiato questo piatto tipico sambenedettese del quale ancora oggi conservo un piacevole ricordo.

Brodetto alla sambenedettese

Associazione Pescatori Sambenedettesi
Piazzale Caduti Del Mare 6, San Benedetto del Tronto – Ascoli Piceno

Tel. 0735 592426 (È consigliabile prenotare in anticipo)

 

San Benedetto del Tronto: cosa vedere e mangiare ultima modifica: 2015-10-28T13:31:13+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Dai un'occhiata anche qui!

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento