Ha vinto la Brexit: il Regno Unito lascia l’Unione Europea.
Questo cosa comporta per noi viaggiatori? Cosa cambierà per chi andrà in viaggio in Gran Bretagna o a Londra?

tower-bridge-londra

A seguito del referendum del 23 giugno 2016 sulla Brexit hanno vinto i Leave e così la Gran Bretagna ha scelto con il 52% di uscire dall’Europa.
E adesso cosa cambierà ora in termini di viaggi? Innanzitutto non facciamoci prendere dal panico. Per almeno due anni non ci saranno cambiamenti immediati.

Di seguito ho raccolto per voi alcune info utili su cosa potrebbe succedere ai viaggiatori dopo l’uscita definitiva della Gran Bretagna dall’UE.

Documenti necessari

Ad oggi per entrare in Gran Bretagna l’unico documento necessario è la carta d’identità valida per l’espatrio.
A seguito della Brexit potrebbe essere necessario il passaporto, ma per adesso potre,mo continuare a viaggiare nel Regno Unito o a Londra con il nostro documento d’identità, come abbiamo fatto finora. Non è invece prevista l’introduzione del visto, ipotesi al momento molto remota anche se non esclusa del tutto.

Sanità

Ad oggi per avvalersi dell’assistenza sanitaria nei Paesi facenti parte dell’Unione Europea basta partire portando con sé la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), che altro non è che la nostra Tessera Sanitaria. Dopo la Brexit, invece, è possibile che questa non sarà più valida per chi viaggia nel Regno Unito e, come avviene per i viaggi fuori dall’Europa (es. negli Stati Uniti) per tutelarci sarà necessario fare un’assicurazione sanitaria dedicata.

Voli e costi

Come si è già potuto notare in questi giorni dopo l’esito della Brexit, la situazione dei voli da e per la Gran Bretagna è piuttosto complessa e in fase di cambiamenti importanti. Primo tra tutti l’incremento dei prezzi dei voli da e verso l’Europa dovuto all’annullamento dei trattati “open sky” che regolano i voli aerei sul territorio europeo.

Dopo la Brexit, infatti, ogni paese dell’Unione Europea potrà imporre le proprie condizioni come il numero e la frequenza dei voli delle compagnie aeree low cost (che probabilmente diminuiranno), le tasse aeroportuali e ovviamente il costo dei voli (che probabilmente aumenteranno).
Non ci sono invece cambiamenti o sovrapprezzi per tutti coloro che hanno già acquistato un pacchetto di viaggio o un volo verso la Gran Bretagna.

Valuta Sterlina Euro

La Brexit ha inevitabilmente portato a una diminuzione del valore della sterlina, arrivata ai minimi storici (ad oggi 1£=1,3$).
Il cambio della valuta con l’euro (ad oggi 1£=1,17 euro) risulta essere quindi molto favorevole per i turisti europei che decideranno di andare in Gran Bretagna. Visitare Londra sarà sicuramente più conveniente, almeno nei prossimi mesi. In futuro si vedrà!

 

Per ora è tutto. Se ci saranno novità o aggiornamenti non mancherò di segnalarvelo!

 

Brexit: cosa cambia per chi viaggia ultima modifica: 2016-06-26T08:57:09+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento

2 comments

  1. Consigliabile in ogni caso il passaporto per evitare interminabili code alla frontiera.

  2. Sono d’accordo con te Arianna. Grazie per la tua integrazione 😉