Cosa vedere a San Gimignano

Uno dei borghi più belli della Toscana è sicuramente San Gimignano, la città medievale situata in provincia di Siena famosa in tutto il mondo per le sue torri medievali che ancora oggi svettano sul suo skyline.

Cosa fare e cosa vedere a San Gimignano in un giorno?
Di seguito trovate una guida completa di tutte le cose da visitare, dalle attrazioni principali ai musei da non perdere e alcuni ristoranti consigliati dove mangiare la cucina tipica toscana.

San Gimignano
Photo © Francesca Turchi

San Gimignano, cosa vedere nella Città delle 72 torri

Situata al centro della Val d’Elsa, tra i colli del Chianti e della Val d’Orcia, San Gimignano è conosciuta come la “Città delle 72 torri” che le hanno valso il soprannome di Manhattan del Medioevo.

Simbolo dell’architettura medievale toscana, le torri di San Gimignano sono state erette dalle famiglie più importanti della città per dimostrare la propria potenza. Fin dal Trecento sono state erette ben 72 torri medievali a San Gimignano di cui oggi ne rimangono solo 14, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1990.

San Gimignano
Photo © Francesca Turchi

Le torri di San Gimignano

Delle 72 torri medievali originali, ecco le 14 torri superstiti di San Gimignano.

Torri dei Salvucci

Conosciute come le torri gemelle di San Gimignano, le Torri dei Salvucci sono due torri medievali del XII secolo appartenute alla più importante famiglia guelfa della città, i Salvucci appunto. In origine sfioravano i 52 metri di altezza ma per volere delle autorità del borgo furono mozzate e oggi risultano alte circa 40 metri.

La più alta delle due torri gemelle è Torre Salvucci Maggiore, con i suoi 42 metri d’altezza. Oltre ad essere una delle pochissime torri di San Gimignano su cui è possibile salire, questa è l’unica torre medievale in grado di offrire un’esperienza di soggiorno unica: dormire in una torre medievale.

torri di san gimignano
Photo © Francesca Turchi

Torre Grossa

Torre Grossa è la torre più alta di San Gimignano ed è possibile salire sulla sua sommità fino a quota 54 metri. È situata in Piazza del Duomo, accanto al Palazzo del Podestà.

Torre Rognosa

Detta anche Torre dell’Orologio o Torre del Podestà, è la torre più antica del borgo, eretta all’inizio del 1200. Con i suoi 52 metri d’altezza è la seconda torre più alta della città dopo la Torre Grossa.

Torri degli Ardinghelli

Le Torri degli Ardinghelli sono appartenute alla famiglia ghibellina più potente di San Gimignano, rivali dei guelfi Salvucci. Le torri sono state costruite a cavallo tra XII e XIII secolo e si trovano in Piazza della Cisterna, all’angolo con Piazza del Duomo.

Torre del Diavolo

Questa è forse una delle torri più famose di San Gimignano per una leggenda che la riguarda secondo la quale il proprietario, dopo essere tornato da un viaggio, la trovò più alta di quando era partito. La torre fa parte del Palazzo dei Cortesi, in Piazza della Cisterna, e si contraddistingue per la sua architettura in pietra bianca calcarea.

Torre Chigi

Sebbene non molto alta, Torre Chigi è una delle torri più belle della città. Fu costruita nel 1280 dalla famiglia Useppi e una delle sua particolarità è quella di avere il portone d’ingresso al primo piano.

Torre dei Becci

Costruita nel Duecento, questa torre si trova a ridosso dell’antico Arco dei Becci e domina via San Giovanni e Piazza della Cisterna.

Torre dei Cugnanesi

Costruita nel XIII secolo, Torre dei Cugnanesi è una delle torri più alte di San Gimignano. Fa parte del sistema difensivo della città ed è situata tra via del Quercecchio e via San Giovanni, vicino all’Arco dei Becci.

Torre e Casa Campatelli

Alta 28 metri, questa casa-torre fu eretta nel XII secolo a ridosso del palazzo settecentesco della famiglia Campatelli. Dal 2009, dopo un lungo restauro ad opera del FAI, è aperta al pubblico. Al suo interno è possibile visitare la casa e vedere la torre medioevale con il supporto di un racconto multimediale.

Torre di Palazzo Pellari è situata in Piazza Pecori, ma è visibile anche dalla Piazza della Cisterna, e si ritiene sia stata costruita prima del 1237.

Torre di Palazzo Pellari

Torre Ficherelli (o Ficarelli)

Torre Pettini

Torri di San Gimignano – MAPPA

Cosa vedere a San Gimignano

Tra le cose da vedere assolutamente a San Gimignano, ecco i luoghi principali da non perdere durante una visita di un giorno.

Piazza del Duomo a San Gimignano

È il centro nevralgico della città. In questa ampia piazza si affacciano il Duomo di San Gimignano con la sua affascinate scalinata, il Palazzo Comunale affiancato dalla Torre Grossa e dalla Loggia del Comune, il Palazzo vecchio del Podestà che si contraddistingue dalla possente Torre Rognosa e dalla bella Torre Chigi.

san gimignano
Photo © Francesca Turchi

Piazza della Cisterna a San Gimignano

Questa caratteristica piazza prende il nome dall’antico pozzo che si trova al suo centro. La piazza è circondata da palazzi del XIII e XIV secolo e dalle Torri degli Ardinghelli, dalla Torre dei Becci e dalla Torre del Diavolo.

piazza della cisterna san gimignano
Photo © Francesca Turchi

Museo San Gimignano 1300

Il Museo San Gimignano 1300 ospita la riproduzione della città così come si presentava nel Medioevo, in scala 1:100, con le 72 torri originali, oltre 800 edifici, i vicoli, le strade e 200 personaggi dettagliatissimi.

San Gimignano1300

Museo della Tortura a San Gimignano

In realtà nel borgo toscano si trovano due piccoli Musei delle Torture. Uno è situato a pochi passi da Porta San Giovanni mentre l’altro si trova in Piazza della Cisterna.

Museo della Tortura

Salire su una delle torri di San Gimignano

Oggi è possibile salire solo su due delle 14 torri medievali. Le uniche due torri su cui è possibile salire sono Torre Grossa e Torre Salvucci Maggiore, la più alta delle due torri gemelle di San Gimignano.

san gimignano
Photo © Francesca Turchi

Dove mangiare a San Gimignano

Osteria del carcere

Di ristoranti San Gimignano ne è piena. Tra i tanti consiglio di mangiare in questa trattoria familiare situata a due passi da Piazza della Cisterna che propone specialità tipiche toscane all’interno di un ambiente caldo e molto caratteristico.

Il menù del ristorante offre numerosi piatti tipici toscani, soprattutto specialità a base di carne, formaggi e affettati. Ottimi i crostoni con lardo di Colonnata, le zuppe e la faraona alle castagne.

Molto assortita anche la carta dei vini dove non può mancare la Vernaccia di San Gimignano DOCG, prodotto tipico locale, che vi consiglio di ordinare se amate pasteggiare sorseggiando vino bianco.

Osteria del carcere
Indirizzo: Via del Castello 13, San Gimignano

Telefono: 0577 941905

bruschetta lardo di colonnata
Photo © Francesca Turchi

Gelateria Dondoli

La Gelateria Dondoli non ha bisogno di presentazioni. È presente in tutte le più famose guide gastronomiche del mondo in quanto pluripremiata gelateria artigiana, eletta Campione del Mondo del Gelato negli anni 2006/2007 e 2008/2009.

Il gelato della Gelateria Dondoli è davvero speciale. La scelta dei gusti di gelato è molto ricca ma quelli più famosi e assolutamente da provare in quanto prodotti con ingredienti locali selezionati sono lo zafferano di San Gimignano (crema di Santa Fina), la Vernaccia e la cioccolata Amedei.

La Gelateria Dondoli prende il nome dal suo proprietario, il maestro gelatiere Sergio Dondoli, ma in realtà si chiama Gelateria di Piazza ed è situata in Piazza della Cisterna, nel centro storico del borgo.

Gelateria Dondoli
Indirizzo: Piazza Della Cisterna 4, San Gimignano

Gelateria Dondoli san gimignano
Photo © Francesca Turchi

Come arrivare a San Gimignano

Il borgo medievale di San Gimignano è situato al centro della Val d’Elsa, tra i colli del Chianti e della Val d’Orcia, ed è collegato molto bene con tre delle città più turistiche della Toscana: Siena (distante 50 km), Firenze (60 km) e Pisa (80 km).

Partendo da San Gimignano inoltre è possibile organizzare una gita fuori porta nei dintorni per visitare i vicini borghi di Certaldo (distante 12 km), Monteriggioni (20 km) e Volterra (30 km).

Se questo articolo su cosa vedere a San Gimignano vi è piaciuto e cercate ispirazione su altri luoghi da visitare in Toscana potreste essere interessati anche a questi articoli su Colonnata, il borgo del lardo in Toscana, su Cosa vedere a Pisa in un weekend, su Cosa vedere in Val d’Orcia in due giorni o su 3 borghi da vedere in Maremma Toscana.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchi
Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.