Cecina alla pisana, ricetta per prepararla in casa

Oggi per la rubrica ricette dal mondo vi porto in Toscana, per l’esattezza nella mia amata città di Pisa, per preparare insieme la cecina: una ricetta semplice per un piatto tipico davvero gustoso dalle origini povere e molto antiche.

Ricetta cecina toscana: cos’è e come prepararla a casa

La cecina o farinata di ceci è una torta salata molto bassa (circa 0,5 cm) che si ottiene impastando farina di ceci con acqua, sale e olio di oliva. Questo piatto tipico della Toscana in realtà cambia nome e ricetta in base alla città o alla regione in cui viene preparata.

A Pisa la chiamiamo cecina (o torta) ma esistono anche altre versioni come il 5 e 5 a Livorno, la calda calda a Carrara così come la farinata di ceci in Liguria, la fainè alla sassarese in Sardegna e la socca in Francia.

La ricetta della cecina toscana prevede che sia morbida all’interno e croccante all’esterno. Per cucinarla a regola d’arte, secondo la ricetta tradizionale deve essere cotta in una teglia rotonda, solitamente in rame stagnato, di almeno 30 cm di diametro e con un bordo molto basso.

La cecina è un piatto semplice e cucinarla a casa è davvero facile. Si può mangiare in versione semplice, servita a tranci, dentro a una focaccina oppure insieme a un quarto di pizza (meglio se quella “alla pisana”). L’ingrediente finale che non deve mai mancare è l’aggiunta di pepe nero.

Pronti a preparare insieme la ricetta della cecina toscana? Iniziamo!

Ricetta cecina alla pisana

INGREDIENTI

Per realizzare la ricetta della cecina pisana vi serviranno pochi e semplici ingredienti: farina di ceci, acqua, olio d’oliva e sale.

Dosi per una teglia tonda diametro 30 cm:

  • 140 g di farina di ceci
  • 450 ml d’acqua a temperatura ambiente
  • 4cucchiai d’olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di sale fino

PREPARAZIONE

Per preparare la cecina secondo la ricetta originale toscana è opportuno che l’impasto riposi, quindi anticipatevi di almeno 3 o 4 ore prima mangiarla.

Mettete in una ciotola capiente la farina di ceci setacciata e poi versate l’acqua. Mescolate con una frusta a mano oppure una forchetta in modo da evitare la formazione di grumi fino ad ottenere un composto molto liquido. Aggiungete il sale, l’olio e continuate a mescolare.

A questo punto lasciate riposare il composto per almeno 3 ore coprendolo con un canovaccio o un coperchio.

Non riponetelo in frigorifero. La pastella della cecina deve riposare a temperatura ambiente. Durante il tempo di riposo ricordatevi di girarla ogni tanto.

Trascorso il tempo di riposo dell’impasto, con una schiumarola rimuovete la schiuma che si sarà formata in superficie, mescolate e procedete alla cottura della cecina toscana.

COTTURA

Prendete una teglia di diametro 30 cm e ricoprite interamente il fondo con l’olio d’oliva: servirà per non far attaccare l’impasto alla teglia. In alternativa potete utilizzare la carta forno sullo stampo ma personalmente ve lo sconsiglio: una delle peculiarità della cecina pisana è proprio quella di avere i bordi croccanti che si formano grazie alla cottura in teglia.

Infornate la cecina nel ripiano superiore del forno, il più alto che avete. Cuocetela per circa 15 minuti. Spostate poi la teglia nel ripiano inferiore e lasciate cuocere per altri 10 minuti e negli ultimi 5 minuti spostatela nuovamente al ripiano superiore per creare la crosticina in superficie e ottenere una maggiore doratura.

La vostra cecina pisana è pronta per essere gustata. Servitela calda, appena sfornata, con tanto pepe nero.

cecina pisana
Photo iStock – stocknshares

Spero che questa ricetta della cecina toscana vi sia utile per prepararla a casa vostra. Sono certa che questo piatto tipico pisano vi conquisterà. Buon appetito!

Dove mangiare la cecina più buona di Pisa

Se state organizzando una visita a Pisa e volete assaggiare la cecina pisana più buona della città segnatevi questi nomi: la Pizzeria Il Montino, in Vicolo Monte 1 in una traversa di Borgo Stretto, e Al Bagno di Nerone a pochi passi dalla Torre di Pisa.

Inoltre vi consiglio di leggere questo articolo sui piatti tipici pisani e dove mangiarli a Pisa.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchi
Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.