Dove mangiare la paella a Valencia: ristorante La Riuà

paella valencia

Il ristorante La Riuà si trova nel centro storico di Valencia, a poche centinaia di metri da Plaza de la Reina, il cuore della città.

Facilmente raggiungibile a piedi, il locale è a conduzione familiare e offre un ambiente accogliente, molto caratteristico con piatti decorati provenienti da tutto il mondo affissi alle pareti delle sale. La cucina è ottima e, anche se la scelta è molto ampia, il piatto forte è la paella!

Si può ordinare tra la tipica paella valenciana, ovvero riso condito con verdure, fagiolini e carne (solitamente coniglio, pollo o anatra) che costa 10 euro a porzione, la paella marinera, senza verdure e fagioli e in cui la carne è sostituita dai frutti di mare (18 euro), e ancora la paella con le verdure, la paella con seppie e cavolfiore, la paella con l’aragosta, la paella con aglio e fagioli.

Io ho assaggiato la paella valenciana. Una paella così non l’avevo mai mangiata! 🙂

Il menù de La Riuà offre tanti altri piatti a base di riso come l’arroz negro (il riso al nero di seppia), l’arroz al forno, l’arroz all’astice, etc. Tra gli antipasti, le albondigas (polpette), la scottata di cozze, le volgole al vapore, il formaggio e il jamón ibérico, il prosciutto crudo spagnolo. Tra i secondi è possibile scegliere tra piatti di carne e piatti di pesce. Per pasteggiare è ottima anche la sangria oltre che il vino.

Il personale inoltre è molto gentile e disponibile.

Se state cercando un posto dove mangiare una buona paella a Valencia vi consiglio di andare a La Riuà, ma vi do un consiglio: sia che decidiate di andare a pranzo o a cena prenotate in anticipo, anche solo passandoci di persona per riservare un tavolo. Oppure inviate una mail a lariua@lariua.com.

Il ristorante La Riuà a Valencia si trova in Carrer del Mar 27 ed è aperto a pranzo dalle 14 alle 16.15 e a cena dalle 21 alle 23 (chiuso la domenica e il lunedì a cena).

Dove mangiare la paella a Valencia: ristorante La Riuà ultima modifica: 2011-03-22T11:49:41+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un Commento