Cosa sapere prima di andare in Iran

cosa vedere in Iran

9 cose da sapere prima di fare un viaggio in Iran

Se state per andare in Iran, in questo articolo trovate le risposte alle domande più frequenti e ai dubbi che solitamente ci si pone quando si organizza di fare un viaggio. Ecco alcune informazioni utili su cosa sapere prima di andare in Iran per turismo.

1. Come ottenere il visto per l’Iran

Sebbene per i cittadini di molti Paesi, tra cui l’Italia, sia possibile ottenere il visto iraniano all’arrivo in aeroporto, specialmente se siete persone ansiose o vi piace partire tranquilli senza paura di mettere a rischio il vostro viaggio in Iran, è consigliabile fare la domanda prima della partenza.

Per i cittadini italiani esistono vari modi per ottenere il visto per l’Iran. Fare la domanda online tramite un sito internet affidabile, fare la richiesta in un’agenzia di viaggi o al Consolato a Milano o a Roma oppure, come anticipato, ottenere il visto direttamente all’arrivo in Iran presso uno dei seguenti aeroporti: Tehran Imam Khomeini (IKA), Tehran Mehrabad (THR), Mashhad (MHD), Shiraz (SYZ) e Tabriz (TBZ).

viaggio in iran cosa sapere

Photo iStock by GA161076

 

2. Voli per l’Iran e Hotel

Il passo successivo dopo aver ottenuto il visto per l’Iran è prenotare il volo e l’hotel. È consigliabile prenotare il volo per l’Iran su siti come Beepry, mentre Booking.com è sempre un’ottima soluzione per trovare offerte e prenotare una sistemazione dove dormire. In Iran ostelli, hotel e pensioni sono le opzioni migliori per un soggiorno. Un consiglio: visto che la maggior parte degli hotel offre servizi igienici alla turca invece dei water occidentali, è consigliabile informarsi al riguardo prima di prenotare la propria camera.

TIPS: sul sito 1stquest.com potete organizzare il vostro viaggio in Iran e prenotare online numerosi servizi. Tra i servizi disponibili c’è la richiesta del visto e dell’assicurazione di viaggio (obbligatoria per entrare in Iran), la prenotazione di voli nazionali, autobus e hotel e la possibilità di farsi aiutare con la prenotazione dell’hotel qualora non foste riusciti a farlo da soli.

3. L’Iran è un paese sicuro?

In molti si chiedono se l’Iran è sicuro per i turisti. In realtà l’Iran è molto sicuro, è uno dei paesi più sicuri del Medio Oriente anche se alcuni dei paesi confinanti sono in guerra. A parte questo, le leggi (specialmente sull’uso di alcool e droghe, vedi sotto) sono molto severe e le punizioni possono essere davvero dure per i trasgressori e questo aumenta la sicurezza durante un viaggio in Iran.

4. Frasi indispensabili in persiano

La lingua parlata in Iran è il persiano, chiamato anche farsi.
Sebbene in diverse parti dell’Iran è possibile trovare accenti o dialetti diversi, la lingua ufficiale del popolo iraniano è il persiano. Per un turista in viaggio in Iran è importante, ma anche divertente, imparare alcune delle parole o delle frasi farsi più usate in Iran. Qui di seguito trovate una lista di parole e frasi in persiano utili e necessarie durante un viaggio in Iran.

  1. Ciao: Salam
  2. No: Na
  3. Sì: Bale
  4. Grazie: Merci / Mamnoon
  5. Per favore: Lotfan
  6. Quanto costa?: Gheymat-esh chand ast? / Chand-e?
  7. Non capisco.: Man nemifahmam.
  8. Conosci l’inglese?: Englisi baladi?
  9. Arrivederci: Khoda-hafez

5. Quanto costa visitare le principali attrazioni turistiche in Iran

Le principali attrazioni turistiche dell’Iran possono essere visitate ad ingresso libero ma alcuni dei monumenti più importanti, come la famosa Moschea di Nasir ol Molk a Shiraz, hanno un biglietto di ingresso da pagare. Il prezzo varia da luogo a luogo ma ogni biglietto costa mediamente dai 150.000 ai 300.000 rial iraniani (circa 5 euro).

viaggio in iran cosa sapere

Moschea di Nasir ol Molk a Shiraz – Photo iStock by guenterguni

 

6. Alcool e droghe sono vietati in Iran

Alcune leggi molto importanti da rispettare in Iran riguardano l’uso di alcool e droghe, assolutamente vietate.
È indispensabile sapere che non potrete portare alcolici in viaggio con voi e non ne troverete mai nei ristoranti o nei bar e nemmeno negli hotel. Un’ottima alternativa è quella di godersi gli ottimi tè o provare un po’ di Doogh, una bevanda iraniana fatta di acqua, yogurt, menta e sale.
Per motivi religiosi, in Iran i contatti fisici come stringersi la mano in pubblico tra persone di sesso diverso sono vietati. Anche l’omosessualità e le relazioni sessuale tra coppie non sposate non sono consentite per legge.
Inoltre il venerdì è il giorno di riposo per un iraniano pertanto le banche e gli uffici potrebbero non essere aperti. Ciò solitamente non riguarda ristoranti, parchi e luoghi di divertimento o attrazioni turistiche.

7. La regola del Taarof

Il Taarof è l’arte iraniana delle buone maniere e della cortesia.
Mentre vi troverete in Iran questa usanza potrebbe mettervi in situazioni particolari in cui vi potreste sentire confusi o non a vostro agio. Conoscere queste usanze può aiutarvi ad evitare equivoci e alcune situazioni inaspettatamente fastidiose.
Per esempio: immaginate di voler comprare qualcosa e pagarla, il venditore non accetterà i soldi subito e dirà “No, ti prego di tenerlo” o “No, non devi pagare” ma la verità è che andrà pagato, il suo è solo un modo iraniano per mostrare rispetto. Questa conversazione può ripetersi due o tre volte prima che la persona accetti finalmente i vostri soldi. Siate quindi pazienti e pronti a queste situazioni. E ricordate che inviti e offerte possono anch’essi essere Taarof e sono solo un’usanza iraniana per essere veramente educati.

8. La cucina tipica persiana

La cucina persiana non è molto conosciuta ma comprende numerose specialità specialmente a base di carne.
In Iran esiste infatti una variante del kebab con carne di manzo, pollo o agnello: da provare sono il Joojeh kebab, il Koobide, il Barg kebab e lo Shishlik). Un altro piatto da provare assolutamente durante un viaggio in Iran è il dizi, un piatto tipico iraniano a base di carne di agnello cotta in brodo con legumi, pomodori e altre verdure. Potreste inoltre trovare qualcosa di simile al bacon ma sappiate che si tratta di carne di agnello o di manzo che sembra pancetta, ma non lo è.

viaggio in iran cosa sapere

Per i vegetariani è importante sapere che la cucina vegetariana non è ancora molto diffusa in Iran. Tuttavia nonostante la maggior parte dei piatti iraniani contenga principalmente carne, se siete vegetariani troverete cibi assolutamente deliziosi che non contengono carne e potrete comunque assaggiare la cucina persiana. Alcuni di questi piatti vegetariani, molto facili da trovare, sono il Kookoo sabzi, il Mirzaghasemi e il Kashk-e bademjan.

9. Internet in Iran

L’utilizzo di Internet in Iran si è molto sviluppato negli ultimi anni e oggi è facile da trovare. La connessione WIFI si può facilmente trovare negli hotel e in alcuni ristoranti e bar. Tutto quello che bisogna fare in questo casi per collegarsi alla rete è chiedere la password e connetterti.
Altrove è possibile utilizzare i dati della propria SIM card. Bisogna però tenere presente che alcune zone che potreste visitare in Iran, specialmente luoghi più sperduti o nel bel mezzo di un deserto, potrebbero non essere coperte dalla rete Interne.

 

Cosa sapere prima di andare in Iran ultima modifica: 2018-08-06T07:58:15+00:00 da Guest Post
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.