Cosa visitare a Gozo, dalla Grotta di Calipso alla Finestra Azzurra

ramla bay gozo malta

Gozo è la seconda isola per grandezza dell’arcipelago maltese. Situata a nord di Malta, questa isola è facilmente raggiungibile in traghetto in soli 25 minuti partendo dal porto di Cirkewwa.

Il costo del traghetto A/R costa 4.65 €: interessante sapere che ci si può imbarcare da Malta senza acquistare il ticket, che andrà fatto solamente al momento del ritorno al Gozo Ferry Terminal a Mgarr.

Sono moltissimi gli angoli di Gozo che vale la pena scoprire e visitare: non solo le bellissime spiagge e i panorami costieri ma anche i villaggi interni. Di seguito vi riporto i luoghi che a mio avviso non si possono non visitare durante una gita di almeno un giorno a Gozo.

Ramla Bay

La baia di Ramla, conosciuta come la spiaggia rossa, è una delle spiagge di sabbia più belle di Gozo. La troverete lungo la strada che si percorre per raggiungere una delle mete più gettonate dell’isola, la Grotta di Calipso.

Ramla Bay, Gozo

La grotta di Calipso

Tutti voi conoscete la storia di Ulisse e Calispo, vero? Vabbè, per sicurezza vi faccio un brevissimo riepilogo. Secondo la leggenda Gozo sarebbe l’isola di Ogigia, dove Ulisse è rimasto per 7 anni insieme alla dea Calipso. E proprio qui sull’isola di Gozo si trova la cosiddetta Grotta di Calipso. A strapiombo sul mare, offre un’impareggiabile visuale della sottostante baia di Ramla e una panoramica a 180° del mare circostante. Sfortunatamente ormai da un paio di anni la grotta non può essere visitata a causa di alcuni crolli della roccia. Poco male però: il panorama mozzafiato che regala è la vera chicca per chi decide di visitare questo angolo di Gozo!

Grotta di Calipso, Gozo

Le saline a Xwejni e Qbajjar

Poco distanti dalla Grotta di Calipso si trovano le famose saline di Gozo: si succedono quella di Xwejni e quella di Qbajjar, due impianti in cui viene raccolto il sale marino, esattamente due volte all’anno nei mesi di giugno e agosto. Qui è possibile inoltre fermarsi a comprare i sacchetti di sale: il costo è di solo 1 euro!

Saline Xwejni e Qbajjar, Gozo

Victoria e la Cittadella

Victoria è la capitale di Gozo. E’ un piccolo villaggio situato proprio al centro dell’isola. Molto caratteristica qui è la lavorazione del merletto a tombolo: le anziane signore sono solite trascorrere le loro giornate sotto casa, nella propria corte interna, a realizzare segnalibri e centrini di merletto fatti a mano. Ovviamente se riescono a vendere qualcosa sono più contente, come questa simpatica vecchietta che ho conosciuto e alla quale ho comprato con piacere un centrino lavorato a mano a soli 5 euro!

Merletto a tombolo, Gozo

Da visitare a Victoria ci sono la piazza centrale e le viette caratteristiche, la chiesa di San John e la cittadella medievale fortificata dalla quale si ha una bellissima panoramica della valle sottostante, dei campi verdi e del mare.

Cittadella, Victoria, Gozo

Azure Window

A Dwejra Bay, sulla costa occidentale dell’isola di Gozo, si trova una delle meraviglie naturali più famose dell’arcipelago maltese: la Finestra Azzurra, un arco di roccia naturale che forma una sorta di “finestra” che si affaccia sul Mediterraneo. Da restare a bocca aperta!

AGGIORNAMENTO 8 MARZO 2017: oggi la Finestra Azzurra è crollata a causa di una violenta tempesta.

Azure Window, Gozo

Fungus Rock

Sempre a Dwejra Bay, esattamente di fronte alla Finestra Azzurra, si trova una suggestiva roccia in mezzo al mare. Fungus Rock, a dispetto di quello che si può immaginare, non deriva dalla forma della roccia che potrebbe sì somigliare ad un enorme fungo, bensì alla presenza di un particolare fungo rosso che vi cresce sopra fin dai tempi dei Cavalieri. Questa specie di fungo aveva proprietà curative e i Cavalieri, in quanto ospedalieri, la utilizzavano a scopi medici.

Fungus Rock, Gozo

Il mare interno

Quando andrete a visitare la Finestra Azzurra e il Fungus Rock non dimenticate di voltarvi verso l’entroterra e raggiungere la piccola spiaggetta denominata “mare interno”: qui il mare entra da una piccola grotta che può essere attraversata in barca.

Mare interno, Dwejra Bay, Gozo

Si può così uscire in mare aperto (il giro in barca costa soli 3.50 euro) e arrivare fin sotto alla Azure Window e perfino ad altre grotte e calette situate lungo la scogliera. A me questa escursione è piaciuta moltissimo e ve la consiglio!

Da ultimo vi informo che Gozo è famosissima per il diving. Gli amanti del mare e delle immersioni subacquee troveranno senz’altro perfette le sue acque e i suoi fondali.

Sul sito www.malta-vacanze.it, gestito dall’Ente del Turismo maltese, si trovano inoltre moltissime informazioni interamente dedicate a Malta in termini di offerte come ad esempio pacchetti diving, alloggi a Gozo, escursioni, etc … Dateci un’occhiata, potreste trovarci qualcosa di interessante! 🙂


Cosa visitare a Gozo, dalla Grotta di Calipso alla Finestra Azzurra ultima modifica: 2013-05-06T12:02:15+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un Commento

2 comments

  1. Martina

    Ciao, per il giro in barca bisogna prenotare prima o si può organizzare direttamente arrivati li? grazie

    -1
  2. Ciao Martina, puoi fare tutto direttamente sul posto. Le gite in barca – a meno che le cose non siano cambiate da quando sono andata io -sono organizzate e gestite dai pescatori stessi. Ciao e buon viaggio!