I Mondi di Cristallo Swarowski a Wattens, vicino Innsbruck

Credo che il modo migliore per “raccontarvi” cosa si può trovare ne I Mondi di Cristallo Swarovski sia invitarvi a guardare questo foto che ho scattato durante la mia visita.

Mondi di Cristallo Swarowski innsbruck
Photo © Francesca Turchi

Swarowski Kristallwelten è il museo store della Swarowski e si trova a Wattens, cittadina a pochi km da Innsbruck, raggiungibile con il bus navetta per i Mondi di Cristallo dalla fermata di Innsbruck Museumstrasse (partenze alle ore 9.04, 11.04, 13.04 e 15.04).

Non appena si arriva si viene accolti dal Gigante all’interno del quale si sviluppa un mondo in cui cristallo e arte si fondono in un affascinante gioco di forme e colori.

La visita nel mondo sotterraneo del Gigante inizia nella Sala d’ingresso dove si trovano opere in cristallo realizzate da artisti quali Salvador Dalì, Keith Haring e Niki de Saint Phalle. Qui inoltre si trova una parete di cristallo lunga 42 metri e alta 11 e, a centro sala, il Centenario, il più grande cristallo al mondo mai prodotto con i suoi 310.000 carati.

Si entra poi nel teatro meccanico ideato da Jim Whiting e nel Duomo di cristallo, una sala in cui sembra di trovarsi all’interno di un enorme cristallo in cui riflessi e acustica vengono rifratti da ben 595 specchi. La sala cambia lentamente colore e solo a brevi intervalli di tempo svela le opere d’arte che nasconde tra i suoi specchi. Inoltre è al centro della cupola che è possibile percepire l’acustica in tutta la sua intensità.

La visita prosegue nel cristalloscopio, che comprende una varietà di colori infinita e un forte potere tranquillante, e ancora nel teatro del cristallo di Susanne Schmögner per poi camminare lungo il passo di ghiaccio dove, a ogni passo, si lascia una traccia di cristallo fino a raggiungere la Camera delle meraviglie in cui è esposta la mostra permanente della collezione dei Mondi di Cristallo Swarovski.

Qui è bellissima la sala con gli oggetti del gigante in cui viene narrata la leggenda del gigante gentile che ha viaggiato in lungo e in largo fino poi a tornare nel suo regno sotterraneo. Gli oggetti presenti in questa sala – il bastone, l’anello, i guanti, la fisarmonica e una foto del gigante – sono nati dall’immaginazione di André Heller il quale ha sempre immaginato che nel parco di Schönbrunn a Vienna se ne andassero a spasso dei giganti che lui solo poteva vedere: giganti che vivevano di notte e che dormivano, impietriti, durante il giorno.

La visita nella Camera delle meraviglie prosegue in altre sale: il puzzle di Poseidone, i 55 Million Crystals e la foresta di cristallo, fino a giungere nel negozio Swarowski in cui è possibile acquistare prodotti della collezione gioielli e accessori Swarowski.

Swarowski Kristallwelten è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18.30. Il costo d’ingresso è di 9.50 euro (i possessori di Innsbruck card entrano gratis).

In primavera ed estate è possibile accedere anche al Parco del Gigante, dove si trova il labirinto a forma di mano e un parco giochi avventura.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

  1. Sembra una città antica. Ci sono stato 3 volte, per la Chiesa con il Monumento a Massimiliano I e le statue sono veramente unici. Ci ritornerei nuovamente. Sabatino 030 da Roma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.