Quella volta che ho fatto l’Hotel Tester per Trivago

Di ritorno dal mio viaggio tra Bilbao e Santander vi avevo anticipato che avevo un buon consiglio da darvi su come risparmiare sulla prenotazione in hotel. Eccovi accontentati! Si tratta del nuovo servizio lanciato da Trivago: l’Hotel Tester.

Parto col raccontarvi di come sono venuta a conoscenza di questa soluzione. Quando io e i miei compagni di viaggio abbiamo deciso di organizzare il nostro non blogtrip indipendente e autogestito a Santander e Bilbao abbiamo cercato uno sponsor. Abbiamo quindi provato a contattare alcuni portali turistici e siti di alloggi con la speranza che qualcuno di loro trovasse interessante il nostro progetto e fosse interessato a collaborare con noi. Devo ammettere che di risposte positive ne sono arrivate, e alcune anche davvero molto interessanti. Ma alla fine, a causa della nostra partenza imminente e dei tempi davvero troppo ristretti per poter organizzare qualcosa di fatto “bene”, abbiamo adottato un’altra soluzione.

Trivago ci ha proposto di diventare Hotel Tester.

Hotel Tester Trivago: cos’è e come funziona

Quanti di voi conoscono Trivago? Moltissimi credo.

Trivago è uno dei principali siti di comparazione prezzi per trovare le migliori offerte di hotel, con strutture sparse in tutto il mondo. Se state cercando un albergo a Santander (prendo il mio caso particolare) basta andare sul sito, fare una ricerca per destinazione e scegliere l’hotel che più vi piace. La schermata che vi troverete davanti sarà pressoché simile a quella che trovate qui di seguito.

Fate attenzione a una cosa però: se accanto ad uno degli hotel riportati nella lista Trivago trovate una riga arancione che riporta la scritta “Hotel Test: rimborso” significa che per quella struttura voi potete registrarvi come Tester e ricevere così un rimborso di 20€, 30€ o 40€ a fine soggiorno.

 Hotel Tester Trivago

Compito dell’Hotel Tester sarà quello di soggiornare nella struttura e valutare tutte le sue caratteristiche e poi, a fine vacanza, condividere anonimamente la propria esperienza in hotel dando dei feedback utili sul prodotto testato attraverso il riempimento di un questionario di valutazione online. In cambio l’Hotel Tester riceve un rimborso dai 20 ai 40 euro a fine soggiorno. 

Ricordate che in quanto Hotel Tester siete mystery, non dovete quindi farvi riconoscere per far sì che l’esperienza sia autentica e non influenzata in alcun modo.

Come diventare Hotel Tester Trivago

I passaggi, una volta trovata la struttura in cui è previsto l’Hotel Test (come spiegato sopra), sono pochi e abbastanza semplici:

 Hotel Tester Trivago
  • Bisogna innanzitutto registrarsi come tester su Trivago e effettuare una prenotazione individuale (Es. siete in due e volete prenotare una camera doppia per 3 notti. Il prezzo totale del soggiorno è di 180 euro, ma come Hotel Tester avrete la possibilità di ricevere, ad esempio, 40 euro di rimborso sull’intero soggiorno).
  • Il tester deve fare la prenotazione della camera (Es. una doppia per 3 notti) scegliendo l’offerta nell’agenzia di prenotazione preferita tra quelle elencate (Expedia, Booking, etc.) pagando l’importo totale del soggiorno (Es. 180 euro) – Importante: non è consentito fare più di un test al mese per tester, pena l’esclusione.
  • Dopo la prenotazione, il tester registrato dovrà compilare un questionario pre-soggiorno (è abbastanza breve e semplice)
  • Entro 4 giorni dal check out in hotel il tester registrato dovrà compilare un questionario di valutazione post-soggiorno (questo è molto più lungo e ben strutturato: qui il ruolo del tester è fondamentale per andare a dare un giudizio autentico sull’hotel nel quale ha soggiornato, evidenziando aspetti positivi e negativi e inserendo ulteriori consigli e suggerimenti)
  • Una volta inviato il questionario di valutazione è possibile richiedere il rimborso da Trivago

Personalmente io mi sono trovata molto bene. Essere Hotel Tester e fare da valutatrice ad un hotel è stato interessante e a mio parere molto utile. Ogni mio feedback sarà infatti preso in considerazione per migliorare l’offerta dell’hotel nel quale ho soggiornato. Un vantaggio per la struttura ma anche per i prossimi viaggiatori che sceglieranno di pernottarvi.

Oltre a questo il maggior vantaggio che ho riscontrato è che grazie all’Hotel Test ho avuto la possibilità di dormire in ben due Hotel a 4 stelle spendendo 30 euro a notte! Mica male eh?

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

  1. ciao scusa ma il rimborso lo puoi richiedere su una paypal dotata di iban io cerco semrpe di tel a quel nr su trivago, ma non risponde mai nessuno.

    • Si, è possibile fare l’Hotel Test massimo una volta al mese. Io credo che adotterò questa soluzione in futuro. Ci siamo trovati bene durante #bilbander12 no? E poi è un servizio più che utile. Quindi perchè non riprovare!?! 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.