Sotto il Tunnel di Greenwich per raggiungere Greenwich da Londra

Uno dei mezzi di trasporto più comuni per raggiungere Greenwich da Londra è la DLR da Bank fino alla fermata Greenwich.

Un’altra possibilità è quella di prendere il battello in partenza da Westminster, che in circa 30-40 minuti approda al molo di Cutty Sark, oppure prendere i bus 108 o 188 dalla city che tuttavia impiegano più tempo per giungere a destinazione.

Un modo diverso e interessante per arrivare da Londra a Greenwich è, inoltre, attraversare a piedi il tunnel che passa sotto il Tamigi.

tunnel greenwich

Costruito nel 1902, questo tunnel di acciaio attraversa il letto del fiume passando a 4 metri sotto terra collegando Island Gardens a Greenwich.

Per raggiungere Island Gardens bisogna prendere la DLR da Bank, nel centro di Londra, e scendere a una fermata prima di Greenwich, appunto Island Garden. Qui, una volta usciti dalla stazione, basta procedere a diritto per circa 300 metri fino alla “dome entrance”, un edificio con cupola dal quale si accede al tunnel sotterraneo.

tunnel greenwich

L’ingresso è gratuito e consentito ai soli pedoni e ciclisti. Con un ascensore si scende a -4 metri di altezza e eccoci lì, all’inizio del tunnel. La passeggiata è strana, se si pensa infatti che ci troviamo in un tunnel di acciaio sotto al Tamigi. Il percorso però dura poco, circa 5 minuti a piedi per una percorrenza di meno di 1 km. Quindi anche se soffrite un po’ di claustrofobia potete farcela!

Risaliti in superficie attraverso un edificio a cupola come quello precedente, ci si trova dall’altro lato del Tamigi davanti al galeone Cutty Sark, a Greenwich.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

  1. Buonasera Francesca, sono una signora italiana ed ho un figlio a Oxford da qualche anno. Questa sera andrà a Greenwich. Sono molto tesa.. non è facile far finta di niente in questi giorni tristi e gravi, ma le scrivo per ringranziarla per i suoi articoli. Mi ha permesso di distrarmi, di concentrarmi e interessarmi al bello dei luoghi che lei descrive. Anche se non ci conosciamo le dovevo questa gratitudine. Buona continuazione, signorina. È stato un piacere Letizia Scotto (:

    • Salve Letizia, ricevere il suo commento è stato un vero piacere! *-*
      Nonostante questi giorni grigi e con tutto quello che sta accadendo nel mondo, non dobbiamo mai smettere di sognare, viaggiare e sentirci liberi!
      Grazie di cuore per il suo bel pensiero lasciato sul mio blog, l’ho molto apprezzato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.