Gita in battello sul Lago d’Iseo

Era la prima volta che vedevo il Lago d’Iseo e mi ha davvero stregata. Fin dal primo sguardo questo paesaggio mi ha ricordato moltissimo i fiordi norvegesi, con quell’acqua scura, le rocce e le montagne che la abbracciano tutt’intorno.

L’idea di fare un giro in battello mi è subito balenata in testa.

battello lago iseo montisola
Photo © Francesca Turchi

L’hotel in cui ho alloggiato durante il mio soggiorno in Franciacorta in occasione dell’evento Franciacortando si trovava a 1 km di distanza a piedi dall’Imbarcadero di Iseo da dove partono i traghetti che navigano sul lago e ovviamente non mancano di fare sosta sull’isola che si innalza al suo centro: Montisola.

Monte Isola è l’isola di lago più alta d’Europa! Lo sapevate? Io l’ho scoperto quel weekend e questa è stata una ragione in più che mi ha spinto a visitarla.

Partendo da Iseo (ma i traghetti possono essere presi anche in altre città che costeggiano il lago, come Clusane, Sulzano, Sale Marasino, Marone, etc.) abbiamo deciso di raggiungere Peschiera Maraglio scendendo a Sensole. Avevo infatti sentito dire ad una guida al porto che Peschiera è davvero deliziosa ma che conviene scendere alla fermata prima in modo da percorrere a piedi la lunga passeggiata lungo il lago. E così abbiamo fatto.

La gita in battello dura 25 minuti e durante la navigazione si attraversa la parte inferiore del Lago d’Iseo. C’è un punto in cui sembra di essere esattamente al suo centro, e in lontananza si avvistano grandi montagne, tratti di costa che tu osservi ma non riesci perfettamente a capire se fanno parte della terra ferma o se quella è proprio Monte Isola!

Arrivati quasi a destinazione si passa accanto ad un piccolo isolotto conosciuto col nome di Isoletta di San Paolo: ho saputo che l’isola un tempo ospitava un monastero ma oggi è di proprietà privata. Peccato, perché l’acqua lungo le sue sponde era di un color turchese che metteva davvero voglia di tuffarsi! In oltre sembra che l’isolotto alla fine dell’800 e in alcuni periodi dell’anno fosse raggiungibile a piedi da Sensole.

Proprio a Sensole siamo scesi, e da qui è iniziata la nostra bella passeggiata tra gli ulivi lungo la suggestiva “strada delle Ere” che collega Sensole a Peschiera Maraglio costeggiando il Lago d’Iseo. Una camminata tra il verde che non può far altro che rilassare, ammirando al contempo il paesaggio lacustre che ci circonda.

Il biglietto del traghetto per arrivare a Montisola, in qualsiasi porticciolo, costa 3.10 euro a tratta oppure 5.25 euro A/R. Tutte le tratte e i prezzi per la navigazione sul Lago d’Iseo le potete trovare qui.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

  1. salve a tutti questo..e’ uno di quei posti che prima o poi intendo andarci ..sono del nord e mi manca solo questo chissa’ perche’ forse per il gran traffico che c’e’ cosi’ mi dicono e io non amo proprio le code… ma vedro’ di farcela..ciaooo

    • Ciao Laura e Sabrina, grazie per essere passate di qua. Il Lago d’Iseo mi è piaciuto davvero moltissimo! Buon per voi che tutti i giorni lo potete ammirare 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.