bar ricci tokyo

A Tokyo il bar dove è possibile accarezzare e coccolare i ricci

Tokyo ha conquistato fama mondiale per i suoi animal bar come i famosi neko café, i bar dei gatti. Ma la sua originalità ultimamente si è espansa per il fatto di ospitare numerose specie di animali domestici. Tra questi c’è un particolare bar di quelli che solo in Giappone possono esistere: un café dedicato ai ricci dove è possibile coccolarli, accarezzarli e dargli da mangiare.

Ovviamente quando si parla di animali non possono che sorgere preoccupazioni etiche. Da amanti degli animali quali siamo, prima di partire per il Giappone io e Leonardo abbiamo fatto molte ricerche e valutazioni e il cruelty-free è stato un fattore determinante nella nostra selezione degli animal bar in cui entrare a Tokyo. Con questo in mente, abbiamo deciso di visitare due pet café della capitale giapponese: il bar dei ricci Hedgehog Cafe Harry e un Owl café, il bar dei gufi e delle civette.

In questo articolo vi parlo della nostra esperienza nel bar dei ricci HARRY a Tokyo.

Hedgehog Cafe HARRY, il bar dei ricci a Tokyo

Il bar dei ricci a Tokyo si chiama Hedgehog Cafe HARRY e durante il nostro viaggio in Giappone io e Leonardo abbiamo deciso di andarci per tenere in mano, giocare e coccolare questi spinosi ma tenerissimi animali.

Hedgehog Cafe Harry ha due sedi a Tokyo: una a Roppongi e l’altra ad Harajuku. Noi siamo andati nella sede situata nel quartiere Roppongi, a qualche minuto a piedi dalla stazione dell’omonima metropolitana.

bar dei ricci Tokyo
Photo by Stefania prossimafermatagiappone.com

La mia esperienza da Harry, il bar dei ricci a Tokyo

Ho sempre adorato i ricci. Capite bene che ero al settimo cielo quando si è presentata l’occasione di passare del tempo con loro a Tokyo e speravo solo che Hedgehog Cafe Harry non deludesse le mie aspettative.

Come anticipavo, prima di deciderci ad entrare in questo bar dei ricci avevamo fatto una ricerca preventiva online per verificare che fosse un luogo cruelty-free e, dopo aver letto molte recensioni positive e interviste ai proprietari, ci siamo lasciati convincere.

bar ricci tokyo roppongi
Ph. harinezumi-cafe.com/roppongi

All’interno l’ambiente è sorprendentemente tranquillo. In una piccola sala accogliente, realizzata in legno molto, si trovano poche postazioni costituite da tavolini, divanetti e ceste per ospitare i ricci. Tutt’intorno pareti adornate con grandi illustrazioni che mostrano come comportarsi con i ricci e quali sono i loro comportamenti specifici.

E i ricci? A differenza dei ricci europei quelli di Harry sono porcospini africani pigmei: sono domestici (vengono allevati per essere addomesticati quindi il café non li sta strappando dal loro stato selvatico) e sono più piccoli con spine più chiare e un adorabile musetto rosa. In quanto creature solitarie, ognuno ha una propria teca di vetro personale.

bar dei ricci Tokyo
Leonardo con il suo riccio

Da Hedgehog Cafe Harry abbiamo pagato 1630 Yen a testa (circa 13 euro) per l’esperienza che ci ha concesso di trascorrere 30 minuti con i ricci, con una manciata di cibo per nutrirli e un drink da sorseggiare mentre giocavamo con i nostri nuovi amici.

Lo staff ci ha detto come prenderci cura dei ricci, come prenderli in mano senza fare loro del male e come dargli da mangiare. Devo ammettere che ho provato un’insolita emozione quando, con estrema cura, ho preso il primo riccio tra le mie mani, l’ho lasciato camminare sui miei palmi fino a farlo raggomitolare come una pallina e infine lasciarlo addormentare.

bar ricci tokyo
Io mentre coccolo un riccio

I nostri trenta minuti con i ricci sono volati via in un batter d’occhio. Ma dopo aver passato un po’ di tempo a coccolarli e dargli da mangiare, e scattare qualche foto, ci siamo accontentati di lasciarli sonnecchiare.

Le mie considerazioni sul bar dei ricci Harry a Tokyo

Quando mi trovavo lì ammetto di essermi domandata “Ma è davvero etico?“. Dopo aver vissuto in prima persona questa esperienza posso affermare quanto segue:

  • Hedgehog Cafe Harry non apre fino alle ore 11 per ridurre l’esposizione dei ricci alla luce solare, in quanto animali notturni.
  • I ricci vengono “ruotati ai visitatori” con frequenza per assicurare che tutti ricevano pause regolari dal contatto umano.
  • Almeno mentre ero lì, lo staff era dappertutto assicurandosi che i ricci venissero gestiti correttamente.

Questo a mio avviso rende Hedgehog Cafe Harry più etico rispetto a molti altri bar per animali in tutto il mondo, ma non è ancora perfetto. Ideale sarebbe se fosse aperto solo di notte e non permettesse ai visitatori di toccare i ricci.

Quindi, in conclusione e a mio personale parere, quella da Hedgehog Cafe Harry a Tokyo è stata un’esperienza nuova ma anche una lezione di viaggio che mi ha insegnato che sono davvero poche le (vere) esperienze a contatto con gli animali in tutto il mondo che hanno una perfetta etica.

Hedgehog Cafe Harry
Tokyo, Minato-ku, Roppongi 6-7-2 IWAHORI Building 2F
1 minuto a piedi dalla stazione di Roppongi (Hibiya Line Exit N.3)
Aperto dalle 11:00 alle 19:00

Voi siete mai stati in un animal bar? Vi piacerebbe fare un’esperienza come questa a Tokyo?
Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti.

Hedgehog Cafe Harry, il bar dei ricci a Tokyo ultima modifica: 2019-05-31T08:00:41+02:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.