castelluccio di norcia fioritura

Vedere la fioritura a Castelluccio di Norcia era da sempre nella lista delle mie 100 cose da fare prima di morire.

Erano anni che desideravo andare in questa zona dell’Umbria per vedere la famosa fioritura dei campi di lenticchie e, negli ultimi anni specialmente, per portare una presenza solidale agli abitanti di questa località in parte distrutta dopo il terremoto del 2016.

La fioritura a Castelluccio di Norcia

Qual è il miglior periodo per vedere la fioritura a Castelluccio?

Partiamo col dire che non è vero che la fiorita della piana umbra di Castelluccio di Norcia, all’interno del Parco Naturale dei Monti Sibillini, ha una durata di pochi giorni e non esiste un culmine per poter ammirare la piana in fiore. In linea generale possiamo però dire che il trionfo di colori che caratterizza la famosa fioritura a Castelluccio ha luogo dalla metà di giugno alla metà di luglio.

In questo periodo, con un continuo ed imprevedibile mutamento dei colori della natura e dei campi di lenticchie e di papaveri, le valli della piana si tingono di colori che cangiano dal giallo al rosso al blu al viola fino al bianco.

Ma la fiorita è in costante mutamento e non è uguale tutti gli anni, così come non tutti gli anni si possono ammirare i colori del giallo, rosso, viola, blu, ecc.

Non è possibile prevedere l’andamento della fioritura ma vi consiglio di programmare la vostra visita a Castelluccio di Norcia controllando i siti di news online e seguendo la fioritura su www.castellucciodinorcia.it.

Weekend a Castelluccio tra fioritura e solidarietà

Sono partiti alla volta di Norcia il 23 Giugno immaginando che la piana non fosse ancora in fiore. La webcam della fioritura di Castelluccio non era ancora attiva, pertanto non c’era stato modo di controllare preventivamente.

Arrivata sotto a Castelluccio di Norcia ho appurato che quest’anno la fioritura era tardiva: gli unici colori che si vedevano erano il giallo, un po’ di viola e di rosso. La delusione c’è stata, questo è inevitabile. Nonostante ciò la piana umbra è di per sé meravigliosa e molto suggestiva.

castelluccio di norcia fioritura
Photo by Sara Saviozzi
castelluccio di norcia fioritura
Photo by Sara Saviozzi

Solidarietà

Come anticipavo, l’idea con la quale avevo organizzato questo weekend in Umbria era vedere la fioritura di Castelluccio di Norcia ma anche visitare Norcia e Castelluccio per portare una presenza solidale agli abitanti di queste località in parte distrutte dopo il terremoto del 2016.

La prima tappa della giornata, prima di raggiungere la piana di Castelluccio, è stata la città di Norcia.

norcia
Photo © Francesca Turchi

Girare per le sue vie mi ha fatto male al cuore. Una città sventrata di cui, per rispetto, ho deciso di non pubblicare se non un paio di foto.

norcia
Photo © Francesca Turchi

Ciò che invece desidero fare è invitare tutti a fare ciò che io stessa ho fatto quando ho deciso di visitare questa località umbra: portare una presenza solidale agli abitanti di Norcia per aiutarli a rialzarsi da questa situazione e cercare di tenere in vita l’economia del paese.

Il miglior modo per aiutarli è acquistare i loro prodotti venduti nelle tipiche norcinerie e proposti dai pochi negozi di Norcia rimasti aperti.
Io l’ho fatto e ne sono felice!

Nel mio piccolo ho voluto dare il mio contributo attraverso l’acquisto di prodotti locali quali lenticchie, tartufo, salumi tipici (e dai nomi bizzarri) come i “coglioni del bue” e le “palle del nonno”.

norcinerie norcia
Photo © Francesca Turchi
norcia fratelli ansuini
Photo © Francesca Turchi
palle del nonno norcia
Photo © Francesca Turchi
coglioni di bue norcia
Photo © Francesca Turchi
norcia fagioli diavoli
Photo © Francesca Turchi

Di seguito vi consiglio due posti dove mangiare e fare acquisti a Norcia:

  • Ristorante Maiale Brado di Norcia: ve lo raccomando per un pranzo a base di prosciutti, salumeria e carne dell’unico allevamento di maiali a Norcia;
  • Negozio Bottega dei Sapori, ideale per fare degustazione di prodotti tipici di Norcia e portare a casa tante specialità locali. I proprietari inoltre sono simpaticissimi!

Inoltre tra i souvenir da portare a casa in una bottega ho comprato la fede di Santa Rita da Cascia (paesino a poca distanza da Norcia), un anello con due mani che si uniscono tra di loro in segno di pace.

Altra tappa solidale immancabile, dopo Norcia, è Castelluccio: il paese che domina la piana umbra dove, dopo il sisma, sono rimaste solo le macerie e le lenticchie. Qui si trovano un bar e un paio di negozi di souvenir, oltre alle bancarelle che vendono prodotti del posto. Durante una visita in questo paesino ormai disabitato non mancate di fare qualche acquisto solidale e di sorseggiare una delle loro birre artigianali.

Se volete ammirare la fioritura a Castelluccio di Norcia, e con l’occasione fare una visita solidale ai due paesi di Norcia e Castelluccio, ecco cosa fare: monitorate su internet l’avanzamento della fioritura, prenotate la vostra visita di uno o due giorni a Norcia e Castelluccio e andate a supportare queste due località colpite dal sisma del 2016.

Vedere la fioritura a Castelluccio di Norcia ultima modifica: 2019-06-25T08:33:00+02:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.