galleggiare nel mar morto

In Giordania ho realizzato un’altra delle mie 100 cose da fare prima di morire: galleggiare nel Mar Morto.

Se anche voi avete sempre sognato di galleggiare in questo lago salato e state per partire per un viaggio in Giordania, in questo articolo trovate i miei consigli su come accedere al Mar Morto, dove alloggiare e quanto costa vivere un’esperienza come questa.

Galleggiare nel Mar Morto in Giordania: guida completa

Perché si galleggia nel Mar Morto?

Inizio col rispondere alla domanda “Perché si galleggia nelle acque del Mar Morto?” e raccontarvi alcune cose che forse non tutti sanno.

Nonostante il nome, il Mar Morto non è un mare bensì un lago salato, il secondo lago più salato al mondo dopo il Lago Assal. È per la sua alta salinità che è possibile galleggiare nel Mar Morto: pensate che in un litro di acqua ci sono 365 grammi di sale contro i 35 presenti mediamente nell’acqua degli Oceani.

mar morto giordania
Photo © Francesca Turchi

Sul Mar Morto si fa “il bagno” o si galleggia, non si nuota. È talmente salato che per stare a galla non serve nuotare.

Il Mar Morto è il punto più basso al mondo situato a circa 418 metri sotto il livello del mare.

mar morto punto più basso al mondo
Photo © Francesca Turchi

Il Mar Morto bagna le coste della Giordania da un lato e Israele dall’altro.

mar morto
Photo © Francesca Turchi

Quando farete il bagno nel Mar Morto evitate il contatto dell’acqua con gli occhi e la bocca e fare attenzione se avete piccole escoriazioni, graffi o punture d’insetto poiché l’acqua salata può causare bruciori e irritazioni.

I fanghi del Mar Morto, completamente naturali e ricchi di sali minerali, sono famosi per le loro importanti proprietà benefiche per la pelle. Sulle spiagge situate lungo il Mar Morto è comune trovare i fanghi da utilizzare per cospargersi tutto il corpo.

fanghi mar morto
Io cosparsa di fanghi del Mar Morto

Il Mar Morto esiste da milioni di anni ma sta “morendo” riducendo il suo livello di anno in anno. Si ipotizza che presto scomparirà del tutto.

Come si accede al Mar Morto in Giordania

La prima cosa da sapere è che l‘accesso al Mare Morto si ha SOLO da Hotel e Resort che consentono l’ingresso alla propria spiaggia privata. Tutte le strutture ricettive sul Mar Morto dispongono di una spiaggia privata oltre alla SPA che offre vari trattamenti che sfruttano le particolari proprietà benefiche dei fanghi del Mar Morto.

Il resort in Giordania in cui ho soggiornato si chiama Dead Sea Spa Hotel ed è situato a Sowayma, a 45 minuti d’auto dalla capitale Amman. La struttura è davvero molto bella e dotata di spiaggia con accesso al Mar Morto, piscine esterne e anche una piscina interna alimentata dall’acqua salata del Mar Morto.

Dead Sea Spa Hotel
Dead Sea Spa Hotel – Photo © Francesca Turchi

Quanto costa accedere al Mar Morto

Come vi ho già anticipato, per accedere al Mar Morto è necessario soggiornare in un Hotel o Resort con spiaggia privata. Ci tengo però a darvi un paio di consigli e opzioni in modo che possiate scegliere la miglior soluzione al miglior prezzo.

Se desiderate provare l’esperienza di trascorrere una notte sul Mar Morto sappiate che i costi per dormire in un resort in Giordania sul Mar Morto partono dai 100€ a notte per una camera doppia.

Tuttavia ecco a voi un consiglio per risparmiare.
Esistono infatti dei resort che consentono un accesso giornaliero al Mar Morto pagando una quota che solitamente si aggira intorno ai 25 JOD (circa 30 euro). Penso che questa sia una soluzione ideale e al giusto prezzo per chi vuole vivere l’esperienza di galleggiare nel Mar Morto. Questo è il caso del Dead Sea Spa Hotel dove ho soggiornato per alcune ore ma senza pernottamento.

Spero che queste informazioni sul Mar Morto vi siano di aiuto durante il vostro viaggio e soprattutto per farvi realizzare il desiderio di galleggiare nel Mar Morto in Giordania. È un’esperienza unica che consiglio a tutti.

Galleggiare nel Mar Morto in Giordania ultima modifica: 2020-01-30T07:38:00+01:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.