libro Pisa è Tuttomondo

Nel giugno 1989 il grande artista newyorchese Keith Haring omaggiò la mia amata città realizzando, sulla parete della Chiesa di Sant’Antonio di Pisa, il murale Tuttomondo.

Il 16 Febbraio 2010 Pisa ha reso omaggio a Keith Haring con un evento celebrativo sotto al murale Tuttomondo per ricordare l’artista a 20 anni esatti dalla sua morte.
Io c’ero.
E oggi 16 Febbraio 2020, dopo altri 10 anni e in occasione del 30° anniversario dalla morte del celebre street artist, eccomi a parlarvi di un libro uscito nel settembre 2019 per il trentennale del murale pisano.

Il libro si intitola Pisa è Tuttomondo! Il murale di Keith Haring raccontato alle nuove generazioni, edito da Marchetti Editore e scritto a quattro mani da due pisane, Francesca Bianchi e Elisa Bani.

Tuttomondo Keith Haring Pisa
Io sotto al Tuttomondo a Pisa

Il libro è un vero e proprio omaggio al murale di Keith Haring.
Personalmente adoro questa grande opera, colorata degli stessi colori del palazzi dei lungarni pisani e composta da 30 figure concatenate tra loro e raffigurate in una posa particolare e del tutto simbolica. E sono proprio i tanti significati racchiusi in questo murale, dalla libertà al razzismo, il fulcro del libro.

In un’intera sezione vengono analizzate le figure principali che compongono il murale Tuttomondo. Molto bella l’idea di lasciare uno spazio vuoto sotto a ciascuna figura in modo che ognuno possa dare la propria libera interpretazione al significato della figura stessa. Se vi interessa l’argomento vi invito a leggere questo mio articolo dove, grazie all’aiuto di Alessandro Bargagna di City Grand Tour, avevo fatto con un’analisi dell’opera figura per figura.

Oltre a parlare del murale in sé per sé, il libro tratta la vita di Keith Haring anche attraverso un bellissimo ricordo raccontato da una delle due autrici del libro. Elisa Bani a 10 anni ha vissuto sulla sua pelle la settimana in cui Keith Haring ha realizzato il murale Tuttomondo a Pisa: un lavoro a più mani che lo street artist newyorkese ha realizzato insieme a tutto il popolo pisano, dagli studenti agli esperti d’arte ai bambini.

Perché leggere questo libro?

Da pisana DOC quale sono ritengo che “Pisa è Tuttomondo! Il murale di Keith Haring raccontato alle nuove generazioni” sia un libro adatto a ragazzi e adulti che fa luce su una delle opere più famose di Keith Haring. Un murale che abbiamo l’onore di avere proprio a Pisa.

Inoltre nel libro è riportata una mappa dei dintorni del murale dove sono indicati alcuni locali di Pisa in cui vale la pena fare una tappa durante una visita di Pisa oltre la torre.

Un’altra buona ragione per comprare questo libro è che parte del ricavato sarà devoluto ad Avis Pisa. Un’iniziativa bellissima a mio avviso!
Una cosa di me che forse non sapete è che sono donatore di sangue AVIS da quando andavo alle scuole superiori, e l’altra cosa che probabilmente non sapete è che la sede dell’AVIS a Pisa è proprio nell’edificio del murale di Keith Haring.

Se vi ho messo voglia di leggere questo libro potete acquistarlo su Amazon oppure in libreria.

Pisa è Tuttomondo! Un libro sul murale di Keith Haring ultima modifica: 2020-02-16T07:20:00+01:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.