Msemmen: ricetta dei pancake marocchini quadrati

Oggi per la rubrica ricette dal mondo vi porto in Marocco per preparare insieme uno dei piatti più tipici della cucina marocchina: le msemmen, i pancake marocchini dalla forma quadrata.

Msemmen: cosa sono e come prepararle a casa

Le msemmen, chiamate anche pancake marocchini quadrati per la loro forma, sono un tipo di focaccia sfogliata tipica delle zone del Maghreb.

Come altri tipi di pane marocchini anche le msemmen solitamente vengono mangiate a colazione, servite calde con un topping di burro, miele o marmellata, oppure a merenda accompagnate dal tè alla menta marocchino.

Io adoro le msemmen marocchine e durante la quarantena 2020, ripensando ai miei viaggi in Marocco, ho deciso di prepararle a casa. Ho seguito la ricetta originale marocchina testata durante il mio homestay a Marrakech e devo ammettere che sono venute ottime.

Msemmen
Photo by Pixabay

Ricetta Msemmen marocchine

Come preparare le msemmen marocchine?
Ecco la ricetta per fare in casa i pancake marocchini dalla forma quadrata.

INGREDIENTI

Per realizzare la ricetta delle msemmen fatte in casa vi serviranno i seguenti ingredienti.

Dosi per 8 msemmen:

  • 300 gr di farina 0
  • 200 gr di semola di grano duro
  • 150 gr di burro
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • olio di semi qb
  • acqua

PREPARAZIONE

L’impasto

In una ciotola unite la farina 0 e la semola di grano duro con il sale, lo zucchero e il lievito. Mescolate bene il tutto aggiungendo l’acqua a poco a poco, in modo da non formare grumi e ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.

Lasciate riposare l’impasto per almeno un’ora, coprendolo con una pellicola trasparente. Trascorso questo tempo, l’impasto per preparare le msemmen sarà diventato liscio ed elastico.

Ungetevi le mani con l’olio e dividete l’impasto in 8 palline da circa 100 grammi l’una. Spennellatele di olio e lascerete riposare per altri 30 minuti.

La stesura

Mettete a sciogliere il burro a bagnomaria.
Ungete con l’olio il piano di lavoro e le vostre mani e lavorate una pallina alla volta, stendendola fino ad ottenere una sfoglia molto sottile (si deve intravedere il piano di lavoro). Se l’impasto ha riposato almeno un’ora dovrebbe risultare molto elastico e non dovrebbe rompersi.

Ripiegate i lembi dell’impasto su se stessi, più volte, in modo da formare un quadratino. Prima di ogni ripiegatura spennellate la superficie delle msemmen di burro fuso e cospargetela di semola. In tutti questi passaggi le vostre mani dovranno essere sempre ben oliate in modo da non rompere l’impasto.

Schiacciate con le dita l’impasto delle singole msemmen per allargarle in modo da ottenere come risultato un quadratino di sfoglia largo circa 10-15 cm.

COTTURA

Prendete una padella antiaderente a fondo alto, scaldatela sul fuoco e ungetela con degli schizzi d’olio di semi (fatelo direttamente con le dita della mano). Mettete quindi a cuocere una msemmen alla volta, rigirandola ogni tanto fino a quando si gonfierà leggermente e diventerà bella dorata.

Tra la cottura di una msemmen e l’altra aggiungete di volta in volta l’olio per ungere la padella.

Il risultato finale saranno delle msemmen marocchine croccanti in superficie e morbide all’interno.

msemmen
Photo © Francesca Turchi

Le msemmen marocchine possono essere conservate in frigorifero per un paio di giorni ma potete anche congelarle per averle pronte quando vi viene voglia di fare una merenda tipica marocchina.

Spero che questa ricetta per preparare le msemmen vi sia utile per preparare questo piatto tipico della cucina marocchina a casa vostra. Buon appetito!

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.