Cosa fare e vedere a Pian di Novello

Pian di Novello è un paesino di montagna in Toscana dove sono solita andare fin da quando ero bambina. Uno dei miei luoghi del cuore.

Fino all’età di 18 anni per me il mese di agosto è sempre stato sinonimo di vacanze in campeggio in questo piccolo paesino in provincia di Pistoia, vicino all’Abetone, dove i miei nonni avevano la roulotte col gabbiotto e dove ho trascorso le vacanze estive più belle della mia infanzia.

Ho tantissimi ricordi legati a quel campeggio e a quelle estati in montagna e ogni volta che torno è come fare un tuffo nel passato. Adoro passeggiare nella sua faggeta, respirare a pieni polmoni i profumi del bosco e del sottobosco, sentire il rumore dei ruscelli e cercare le fragoline di bosco e i lamponi.

In questo articolo vi racconto cosa fare e dove mangiare a Pian di Novello e del perché secondo me merita di essere visitato se volete trascorrere una giornata all’aria aperta in montagna in Toscana.

Cosa vedere e fare a Pian di Novello

Immerso nel cuore dell’Appennino Tosco-Emiliano, in provincia di Pistoia, Pian di Novello è un paesino di montagna situato a pochi chilometri da Cutigliano e dall’Abetone. Fino agli anni ’90 è stato un importante centro turistico invernale che ha fatto concorrenza alle vicine piste da sci dell’Abetone grazie alla gloriosa pista da sci “Beatrice”, un tracciato nato agli inizio degli anni ’70 e attualmente in disuso.

Sebbene oggi Pian di Novello non sia più una meta gettonata per le vacanze invernali resta una meta ideale per le vacanze in montagna in Toscana in primavera, estate e autunno.

La Faggeta a Pian di Novello

Ogni volta che entro nella faggeta di Pian di Novello mi emoziono come se mi trovassi nella foresta più bella del mondo. Non per niente è considerata la più bella faggeta di tutto l’Appennino.

faggeta
Faggeta a Pian di Novello – Photo © Francesca Turchi

Per visitare la faggeta il consiglio è quello di arrivare nel piazzale di Pian di Novello e parcheggiare sotto ai vecchi impianti sciistici. Da questo punto potete iniziare la vostra passeggiata nella Foresta di Pian di Novello lungo la strada forestale che si addentra nella bellissima faggeta.

Il percorso inizia lungo un tratto asfaltato di circa 200 metri che conduce a una sbarra metallica. Oltrepassatela e proseguite addentrandovi nel bellissimo bosco di faggi.

Faggeta Pian di Novello
Photo © Francesca Turchi

La strada è in lieve salita all’inizio ma poco dopo il fondo diventa piano e sterrato ma ben praticabile e accessibile a tutti, compresi anziani e bambini.

Inoltre le panchine lungo il percorso rendono la passeggiata ancora più piacevole.

Faggeta Pian di Novello
Photo © Francesca Turchi

Dopo circa 3 chilometri e un’ora e mezzo di camminata si incontra il rifugio Lagaccio (1200 mt.), conosciuto come rifugio Lippi. In questa piccola costruzione di legno, generalmente chiusa in quanto gestita dal Corpo Forestale di Stato, è possibile sostare in un’ampia area pic-nic e rinfrescarsi grazie all’acqua fresca della fontana che sgorga dalla sorgente.

Dove mangiare a Pian di Novello

Vi ricordate l’accenno che avevo fatto all’inizio sul campeggio a Pian di Novello dove andavo fin da bambina ogni anno? Per me è stata come una seconda casa per quasi 18 anni, ogni estate e ogni inverno. E se dovessi consigliarvi un posto dove mangiare a Pian di Novello non potrebbe che essere il ristorante del Camping Il Pinguino.

Il campeggio è situato lungo la strada che collega il centro di Pian di Novello ai vecchi impianti da sci e ospita un ristorante all’interno di una tipica baita di montagna. Pensate a una di quelle tradizionali abitazioni montane con le pareti in legno scuro, i balconi rigogliosi di geranei rossi in estate e quel calore che solo le case di montagna riescono a trasmettere, specialmente quelle a conduzione familiare come per l’appunto Il Pinguino.

camping il pinguino pian di novello
Photo © Francesca Turchi

Tornare a mangiare da Umberto e Monica è sempre una garanzia. Conosco la Famiglia Sichi da quando ero piccola, vi basti pensare che Monica è stata la mia insegnante di sci quando avevo 4 anni e Umberto lo è stato per mio fratello.

Se ripenso a tutte le volte che ho mangiato i piatti preparati dalla Fiorella (la madre di Umberto e Monica), e quelli ereditati e riproposti dai suoi figli negli ultimi anni, sorrido. Mangiare in questo ristorante a Pian di Novello è un regalo che dovete farvi se passate di qui, credetemi. Non parlo solo per affetto nei loro confronti: si mangia davvero bene e si spende il giusto.

Il menù è ricco di selvaggina e piatti tipici toscani tra cui crostoni ai funghi, polenta ai funghi, pappardelle al ragù di cervo fatte in casa, tagliatelle funghi e speck, cinghiale in umido, scaloppine al limone, funghi fritti e ovviamente dolci e crostate fatte in casa.

Ristorante Pizzeria Il Pinguino
Via Pian di Novello 4, Camping Il Pinguino, 51024 Abetone
Telefono: 0573 673008

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.