Quella volta che ho dormito a Casa Barthel, la casa sull’albero a Firenze

Negli ultimi tempi in tutta Italia stanno nascendo alloggi particolari dove vivere un soggiorno unico. Ricordo bene quando, nel 2015, scrissi la mia lista delle 100 cose da fare prima di morire e, al 4° posto, c’era dormire in una casa sull’albero.

Nonostante sia un’appassionata di alloggi insoliti, non avevo ancora avuto il piacere di provare questa esperienza fino a ieri notte quando sono stata ospite di un sogno divenuto realtà presso Casa Barthel, la casa sull’albero a Firenze.

Se come me amate scoprire posti particolari dove dormire in Toscana, e dormire in una tree house è anche il vostro sogno, oggi vi racconto la mia esperienza di glamping a Firenze.

Dormire in una casa sull’albero a Firenze: la mia esperienza a Casa Barthel

Dormire in una casa sull’albero è stata una di quelle esperienze pazzesche che ricorderò per tutta la vita.

La TREEhouse di Casa Barthel è stata progettata dall’interior designer Riccardo Barthel ed è situata sulle colline toscane a soli 15 minuti d’auto dal centro di Firenze.

Immaginate una casa di design in stile industrial con vetrate su tutti i lati e pareti composte da lavagne ricoperte di messaggi scritti con gessi colorati dagli ospiti.

Tutta la casa è costruita con materiali di recupero, come ferro e legno, finiture moderne e ampie finestre che si affacciano sul verde dei pini secolari e degli uliveti toscani circostanti. Fuori dalle vetrate si riesce a scorgere perfino la Cupola del Brunelleschi in lontananza.

casa sull'albero firenze
Photo © Francesca Turchi

La casa sull’albero a Firenze si trova a circa 4 metri di altezza completamente immersa tra i rami dei pini all’interno di una proprietà privata, la proprietà di Casa Barthel per l’appunto.

Al suo interno la TREEhouse è dotata di elettricità, riscaldamento e acqua corrente ed è composta da un’ampia camera dotata di letto matrimoniale, un cucinotto attrezzato e un bagno con doccia.

All’esterno offre una terrazza, un barbecue a gas, un campo da tennis, una piscina aperta solo nei mesi caldi e un parcheggio privato.

casa sull'albero firenze
Photo © Francesca Turchi

Come anticipavo, una delle particolarità della casa sull’albero a Casa Barthel sono le lavagne al posto delle pareti dove gli ospiti lasciano i loro messaggi scritti con gessetti colorati.

Quando siamo arrivati, gli ospiti prima di noi avevano lasciato una dedica sulla testata del letto che abbiamo aggiornato con una frase perfetta per la nostra serata: Si cucina sempre pensando a qualcuno altrimenti stai solo preparando da mangiare.

casa sull'albero firenze
Photo © Francesca Turchi

Quella sera infatti abbiamo deciso di non uscire per cena a Firenze (raggiungibile in soli 15 minuti d’auto) ma di cenare nella casa sull’albero usufruendo del cucinotto e soprattutto del BBQ a gas situato a pochi metri dalla struttura. Prima di raggiungere Casa Barthel avevamo comprato una bella bistecca di Chianina e ci siamo regalati una romantica cena a lume di candela allestita in camera.

Photo © Francesca Turchi

Quando ci siamo svegliati la mattina seguente le prime luci del mattino filtravano dalle vetrate della casa sull’albero regalando un’atmosfera davvero speciale.

Alle 9 ci hanno portato la colazione in camera: darsi il buongiorno in terrazza al solicchio, sorseggiando caffè bollente e mangiando delle paste fresche della pasticceria, è stato il miglior inizio di giornata che potessimo augurarci.

Photo © Francesca Turchi

Casa Barthel è un luogo a dir poco meraviglioso dove poter vivere l’esperienza di dormire in una casa sull’albero in Toscana a stretto contatto con la natura ma circondati dai comfort di un’architettura all’avanguardia.

La casa sull’albero a Firenze è gestita da Elena Barthel, figlia dell’architetto che ha progettato e realizzato la TREEhouse. Per info e prenotazioni contattatela sul sito www.casabarthel.com o su AirBnb.

Se vi piace alloggiare in posti strani in Toscana e dormire su una casa sull’albero è il vostro sogno, spero di avervi dato un buon consiglio. Casa Barthel è perfetta per due persone e sa regalare un soggiorno romantico e alternativo.

casaBARTHEL

Via Volterrana 103, Firenze 50124
E-mail: [email protected]

Questo articolo è stato scritto grazie all’ospitalità di Casa Barthel ed è frutto della mia esperienza personale. Nessuno mi ha pagata per scriverlo.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.