Visitare Madrid in bici lungo il Madrid Rio e il fiume

madrid in bici

Un luogo per lo più sconosciuto ai turisti ma molto familiare per chi a Madrid ci vive. E’ il Madrid Río, uno splendido parco che costeggia entrambe le sponde del fiume Manzanares.

Il progetto Madrid Río è nato quando la strada M-30, che costeggiava il fiume Manzanares, è stata resa sotterranea consentendo quindi di sfruttare in maniera green oltre 10 km di tratto stradale che oggi ospitano non solo la più grande pista ciclabile di Madrid ma anche un’ampia gamma di strutture per svolgere all’aria aperta attività sportive, ricreative e culturali. Qui infatti si può non solo andare in bici ma anche camminare e rilassarsi piuttosto che praticare innumerevoli sport. Lungo il fiume si trovano campi da tennis, piste da skate, fitness area, un campo da football e da basket, una zip-line e perfino delle piscine con spruzzi d’acqua e scivoli, utilizzati soprattutto in estate.

Madrid non è una città bike-friendly, le sue strade infatti sono un continuo sali e scendi. Ma se volete fare un’esperienza diversa, in pieno stile madrileno, e visitare Madrid in bicicletta potete farlo venendo proprio qui.

Durante il mio ultimo viaggio a Madrid volevo fare qualcosa di diverso e avevo una voglia matta di fare un giro in bicicletta così quando ho scoperto l’esistenza di questo parco e della pista ciclabile non ho perso tempo! Un pomeriggio io, Salvini e Matteo (che ringrazio perché è stato lui a parlarmi di questo posto) abbiamo noleggiato le bici e abbiamo trascorso quasi 2 ore percorrendo il Madrid Río per tutta la sua lunghezza, da Principe Pio fino al km 5,65 costeggiando le acque del fiume, pedalando tra la sua vegetazione, passando sotto ai tanti ponti come il Ponte del Re, il Ponte di Segovia e il Ponte di Toledo fino alla fine del Madrid Río, e dietrofront.

Questo parco sul lungofiume di Madrid è davvero sorprendente. Ci credo che i madrileni si riversano qui ad ogni ora del giorno!

Percorrendo il Madrid Río in bicicletta si ha la possibilità di scoprire un angolo meno turistico della città: qui si trovano dei bellissimi giardini con aiuole, come quello del Ponte di Segovia, e la Huerta de la Partida con gli alberi da frutto, che si incontra all’altezza del Ponte del Re. Ad un certo punto si costeggia la greenhouse Invernadero de Arganzuela tipica del 19° secolo fino ad arrivare al complesso del Matadero, il vecchio macello di Madrid ridisegnato rispettando l’intera struttura industriale e attualmente adibito a centro culturale in cui si trovano bar, cinema, teatri e dove si svolgono esposizioni di opere d’arte, conferenze e concerti.

Se si decide di visitare il Madrid Río può essere molto piacevole anche riposare davanti a una delle tante fontane del parco, come quelle vicino al ponte di Segovia, da dove si ha la vista migliore, quella sul Palazzo Reale di Madrid e la Cattedrale dell’Almudena.

La cosa più curiosa che ho visto, e che non mi sarei aspettata di trovare, sono state le decine e decine di persone in costume lungo il fiume. Dovete sapere infatti che se un madrileno vuole andare al mare deve andare a Valencia. Madrid si trova nell’entroterra e non ha spiagge. Cosa hanno ben pensato di fare quindi al Madrid Río? Realizzare delle installazioni con fontane e getti d’acqua dove la gente del posto va a trascorrere le giornate più calde e afose, come se fosse effettivamente al mare! I bambini inoltre hanno a disposizione anche altalene e scivoli dove poter giocare.

Dove noleggiare bici a Madrid

Lungo il Madrid Río ci sono diversi posti in cui è possibile noleggiare le biciclette. Noi siamo andati da Mi Bike Río, che si trova proprio lungo il fiume sotto alla fermata della metro di Principe Pio. Qui abbiamo preso le nostre biciclette per percorrere la pista ciclabile e fare una giratina per un paio d’ore.

I prezzi vanno dai 4 euro all’ora a persona infrasettimana (5 euro nel weekend) alle 25 euro per un noleggio giornaliero dalla mattina alla sera (30 euro nel weekend). La cosa interessante se si è in gruppo però è che pagando 30 euro totali si hanno 10 ore di noleggio: se ad esempio siete in 5 e prendete le bici per 2 ore spenderete 6 euro a testa, risparmiando! In alternativa vi verrà fatto un buono valevole per altre ore da usufruire.

Mi Bike Rio si trova in Calle Aniceto Marinas 26, sotto alla fermata della metro Principe Pio, sulla strada che costeggia il fiume.
E’ aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 14 e dalle 17 alle 20 circa. Il sabato e la domenica fa orario continuato dalle 9.30 alle 20.

Visitare Madrid in bici lungo il Madrid Rio e il fiume ultima modifica: 2013-07-26T14:34:17+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Prenota i biglietti per le migliori attrazioni del mondo

Lascia un Commento

2 comments

  1. Ciao e complimenti per il post: davvero interessante questo parco che hai segnalato 🙂 Ho una domanda “da un milione di dollari”: io andro’ a Madrid per un w-e conmio figlio di quasi 2 anni… per caso tra le bici avevi fatto caso se ce n’erano anche con il seggiolino?? 🙂

  2. Ciao Lucrezina, grazie e benvenuta sul mio blog. Per i seggiolini sulle bici mi spiace ma non ci ho fatto caso, ma credo che abbiano vari modelli tra cui anche quelli per far viaggiare anche i bambini 😉 Buon viaggio, e buona pedalata. Questo itinerario alternativo di Madrid mi è piaciuto molto e lo consiglio!