Westminster Abbey a Londra e le tombe di re e poeti inglesi

Che meraviglia Westminster Abbey, la chiesa più bella di tutta Londra a mio personale giudizio.

Dichiarata Patrimonio UNESCO nel 1987, questa è l’abbazia in cui non solo si sono svolte le nozze del principe William e Kate nel 2011 ma anche la chiesa londinese che, nel corso dei secoli, ha visto l’incoronazione dei sovrani della nazione e ha raccolto, e custodisce tutt’oggi, le tombe dei re inglesi e di illustri personaggi e poeti contemporanei.

Costruita intorno all’anno 1000 e consacrata da Edoardo il Confessore, il primo sovrano ad esser stato incoronato al suo interno, l’Abbazia di Westminster oggi è una delle attrazioni maggiormente visitate a Londra. La visita al suo interno è a pagamento (18£) e comprese nel prezzo sono incluse le audioguide in lingua, anche italiana, con le quali è possibile seguire un percorso guidato all’interno dell’abbazia.

Per accedere alla chiesa siate pronti a fare una bella fila all’ingresso (tranne se siete possessori di London Pass, che dal 2014 consente di saltare la fila!). Ma la visita vi ripagherà dell’attesa!

 

Westminster Abbey Londra

Personalmente mi hanno molto colpita le tombe dei sovrani inglesi che si trovano all’interno delle cappellette attorno all’abside e lungo i corridoi laterali della chiesa. A Westminster Abbey infatti sono stati sepolti gran parte dei sovrani inglesi fino al 1760, e nel 2002 vi è stata sepolta anche la Regina Elisabetta, la regina Madre.

Bellissimo inoltre il Coro, situato proprio a metà della chiesa, al quale vi si accede passando accanto alla tomba di Isaac Newton.
E ancora il Sacrarium dove, a partire dal 1066, sono avvenute tutte le incoronazioni dei reali tra cui quella della regina Elisabetta II nel 1953. E’ proprio qui che ad ogni incoronazione è stato collocato il Trono dell’Incoronazione (Coronation Chair), un antico trono in legno oggi custodito all’interno dell’abbazia vicino alla porta ovest: questa è l’ultima tappa della visita a Westminster Abbey.

Trono dell'incoronazione, Westminster Abbey

Infine nel transetto sud dell’abbazia si trova un angolo particolare e molto suggestivo. Si tratta del cosiddetto Angolo dei poeti (Poet’s Corner) dove sono collocate le tombe e le targhe di innumerevoli poeti e scrittori inglesi. Tra le tombe più celebri quelle di Charles Dickens, Rudyard Kipling e Geoffrey Chaucer, che fu il primo ad essere sepolto qui nel 1400. Tra i memoriali quelli di William Shakespeare, Jane Austen, William Blake, Emily Brontë, George Gordon Byron, Lewis Carroll, Oscar Wilde, William Wordsworth e molti altri.

L'angolo dei poeti, Westminster Abbey

Al termine del percorso guidato, prima di uscire dall’abbazia, è possibile accedere al chiostro, visitare la Chapter House, l’Abbey Shop e il Cellarium Café.

Oltre alle visite guidate a pagamento è possibile entrare in Westminster Abbey per partecipare alla messa o per pregare. L’abbazia infatti è una chiesa infatti è attiva e per assistere alle funzioni religiose l’ingresso è gratuito, nei seguenti orari:

  • il sabato alle 8 e alle 9 mentre alle 15 e alle 17 c’è il vespro cantato
  • la domenica alle 8, 10, 11 (alle 11.15 eucarestia cantata) e alle 15 e 18.30

All’interno dell’Abbazia di Westminster di Londra non è possibile scattare fotografie o girare filmati video.

 

 

Westminster Abbey a Londra e le tombe di re e poeti inglesi ultima modifica: 2013-08-30T17:39:48+00:00 da Francesca Turchi

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un Commento

2 comments

  1. Alessia

    Ciao ! Ma partecipare alla messa e poi rimanere in visita non è possibile? …….

    -1
  2. Ciao Alessia, se vuoi puoi entrare ad assistere alla messa. Qui trovi gli orari. Ma se assisti alla messa non puoi visitare l’intera abbazia: c’è un percorso guidato.

    -2