Visitare il parco di San Rossore a Pisa

Il Parco Naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli è un luogo da non farsi assolutamente scappare se ci si trova nelle vicinanze di Pisa, Lucca o Viareggio.

Il Parco vanta infatti una tenuta magnifica in cui è possibile fare delle escursioni libere o guidate, in mezzo alla natura e agli animali.

san rossore pisa
Photo © Francesca Turchi

La Tenuta di San Rossore, a Pisa, è il più importante ambiente naturale all’interno del parco naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli nonché la pineta piu’ grande d’Europa.

E’ aperta da Novembre a Marzo dalle 8 alle 17.30 e da Aprile a Ottobre dalle 8 alle 19.30. L’ingresso alla Tenuta è gratuito.

Una visita al parco di San Rossore è possibile grazie al Centro Visite San Rossore, che funge da ritrovo per le partenze delle escursioni e mette a disposizione dei visitatori il noleggio bici per adulti e bambini e il noleggio ciclo-carrozzelle e tandem, nonché guide e mappe del parco.

Se si vuole fare un’escursione e visitare l’intera tenuta è necessario prenotare una visita guidata che può esser fatta a piedi, in bicicletta, a bordo di un trenino ecologico, di un pullman o in calesse.

Sia che voi scegliate la visita a piedi o con mezzo di trasporto, una guida ambientale vi accompagnerà per la durata dell’escursione, circa 1-2 ore, raccontandovi tutto sulla tenuta a partire dalla sua storia, iniziando dal Medioevo, periodo in cui la zona passò da palude a luogo di preghiera, passando poi sotto il dominio dei Medici, e ancora dei Lorena e dei Savoia fino ad essere dichiarata Tenuta Presidenziale nel secondo dopoguerra.

La parte più bella dell’escursione a San Rossore è sicuramente quella che riguarda gli animali.

Il Parco Naturale Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli ospita infatti numerose specie animali, alcune delle quali possono essere ammirate durante la visita guidata della tenuta di San Rossore (come ad esempio il mucco pisano, la mucca limousine, i cavalli e il gruccione, un uccello che nidifica scavando in terra); altri animali invece sono più difficili da avvistare, ma sono comunque presenti e popolano il parco durante tutto l’anno. Tra queste specie si possono citare i ricci, i daini e i cinghiali (dalla fine del XX secolo fino agli anni ’60 nella tenuta di San Rossore si trovavano alcuni dromedari, erroneamente definiti “cammelli”).

Nel percorso a piedi è possibile addentrarsi nella pineta e costeggiare il Fiume Morto fino a raggiungere la spiaggia del Gombo, una spiaggia privata composta da dune. Un vero paradiso naturale.

san rossore pisa
Photo © Francesca Turchi

Per info e Prenotazioni:

Centro Visite San Rossore
Tel.050533755
Fax 0503836908
Email [email protected]
Sito: centrovisitesanrossore.it

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.