10 cose da vedere a Siviglia

Se state per visitare Siviglia qui di seguito trovate i miei consigli su cosa non lasciarvi scappare in questa bella città dell’Andalusia.

Ecco una lista dei 10 luoghi da vedere a Siviglia.

Cosa vedere a Siviglia: 10 cose imperdibili da fare

1. Entrare nella Cattedrale di Siviglia

Assolutamente da vedere a Siviglia è la sua Cattedrale, una costruzione imponente e assolutamente da visitare, dichiarata Patrimonio UNESCO nel 1987. Basti pensare che si tratta del duomo gotico più esteso del mondo nonché la terza chiesa cristiana più grande dopo la Basilica di San Pietro a Roma e la chiesa di St. Paul a Londra. La cattedrale si trova nel pieno centro storico di Siviglia ed è aperta tutti i giorni, dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 16 (in estate) e dalle 11 alle 17 (in inverno) mentre la domenica è aperta dalle 14.30 alle 18. Il costo di ingresso è di 9 euro per gli adulti e 4 euro per gli studenti sotto i 25 anni e gli anziani. Per 3 euro in più è possibile visitare la cattedrale con le audioguide in lingua, tra cui l’italiano. Tutti da ammirare sono gli interni della chiesa, le varie cappelle, la tomba di Cristoforo Colombo e il patio de los naranjos.

2. Salire sulla Giralda

La cattedrale di Siviglia ha una torre alta ben 96 metri – dichiarata anch’essa Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1987 – che si trova a fianco del Patio de los naranjos. Accedendo alla cattedrale, con lo stesso biglietto di ingresso, è possibile salire a piedi fino in cima alla Giralda, dalla quale si ha una bellissima visuale dell’intera città.

3. Visitare il Real Alcázar

Altro luogo imperdibile da vedere a Siviglia è il Palazzo Reale, costruito originariamente dai mori, dichiarato anch’esso Patrimonio UNESCO nel 1987. Il costo di ingresso è di 8,50 euro (pensionati e studenti fino ai 25 anni: 2 euro) e comprende la visita all’interno dell’Alcázar e dei giardini reali. È aperto da aprile a settembre dalle ore 9.30 alle 19 e da ottobre a marzo dalle 9.30 alle 17.

4. Visitare la Casa de Pilatos

Molto simile al Real Alcázar, ma forse più particolare ed intima, la Casa de Pilatos è un altro dei luoghi da non lasciarsi scappare durante una visita a Siviglia. Questa costruzione si trova poco distante dal Barrio de Santa Cruz, facilmente raggiungibile a piedi dal centro storico della città. L’ingresso consiste in una doppia tipologia di visita: è possibile visitare il piano terra e il patio della Casa di Pilatos, con audioguida in italiano (o altra lingua), oppure accedere anche al primo piano.

5. Fare la crociera sul Guadalquivir

Il Guadalquivir è il fiume che attraversa la città di Siviglia e per di più è l’unico fiume navigabile della Spagna. Questa a mio giudizio è una ragione più che valida per fare un giro in battello per ammirare la città da un altro punto di vista. Il giro in battello costa 16 euro e dura un’oretta, con partenza proprio sotto alla Torre dell’Oro (Muelle del Marques del Contadero) e audioguida in italiano, spagnolo, inglese, francese e tedesco. Le partenze si hanno ogni 30 minuti a partire dalle ore 10 fino alle ore 22. E’ possibile acquistare il biglietto del battello direttamente sulla sponda del fiume al botteghino che si trova di fronte agli imbarchi.

6. Entrare in Plaza de Toros

Quella che si trova a Siviglia è denominata Maestranza ed è la Plaza de Toros che si trova in Paseo Colon, lungo le rive del Guadalquivir. La Maestranza è aperta tutti i giorni, da maggio a ottobre dalle 9.30 alle 20 e da novembre a aprile dalle 9.30 alle 19. L’ingresso costa 6.50 euro (4 euro gli over 65 e gli studenti, 2 euro i bambini tra i 7 e gli 11 anni, gratis per i minori di 6 anni) e consiste in una visita guidata in lingua inglese e spagnola all’arena dei tori, al museo taurino, alla cappella dei toreri e al cortile dei cavalli per la durata di circa 40 minuti.

7. Visitare Plaza España

Uno dei posti che mi è piaciuto di più in assoluto a Siviglia è stata Plaza España, immensa nella sua forma circolare e bellissima sotto il sole all’ora del tramonto quando si tinge di color ocra. La sua particolarità è quella di ospitare un canale che attraversa la piazza e conta quattro ponti che rappresentano i quattro antichi regni di Spagna. Inoltre lungo le pareti della piazza si trovano ben 48 panche in ceramica colorata, una di fianco all’altra e disposte in ordine alfabetico, che rappresentano le 48 province spagnole. Una foto delle città spagnole in cui si è già stati è d’obbligo.

8. Fare un giro in barca a Plaza España

Come detto sopra, Plaza España è attraversata da un canale sul quale è possibile fare un giro in barca. Il giro è della durata di 35 minuti. Noi ci siamo fatti delle grosse risate a remare a turni per tornare in tempo al pontile d’attracco. Se si è in tanti si può invece prendere la barca a motore, che ospita fino a 12 persone.

9. Bere sangria e mangiare tapas nel Barrio de Santa Cruz

Il Barrio de Santa Cruz, nel pieno centro storico della città, è uno dei posti che più mi è piaciuto! È qui che trascorrevamo le nostre serate alla ricerca di un locale o ristorantino dove mangiare a Siviglia, ovviamente tapas o qualche piatto tipico andaluso, sorseggiando sangria o dell’ottima cerveza. In tutto il barrio, e soprattutto lungo Mateos Gago, si trovano moltissimi locali. C’è veramente l’imbarazzo della scelta.

10. Assistere a uno spettacolo di flamenco

Era la prima volta che assistevo ad uno spettacolo di flamenco e lo ammetto: mi ha conquistata! Assistere ad uno spettacolo di flamenco a Siviglia è uno dei consigli che mi sento assolutamente di darvi se state per fare un viaggio in Andalusia. A Siviglia vi sono alcuni locali che organizzano serate di flamenco, della durata di circa 2 ore e al costo di 20-30 euro (forse eccessivi, sia nel costo che nella durata). Altrimenti vi sono altri locali in città che, gratuitamente, offrono la possibilità di assistere a degli spettacoli più brevi e più intimi ma comunque davvero molto belli.

Booking.com

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

  1. Come si arriva a Siviglia da Cadice ? Qual è il modo migliore considerato che arrivo con nave da crociera ed ho 11 ore a disposizione ???

    • Ciao Roberta, nell’articolo trovi indicate le principali cose da fare e vedere a Siviglia. Visto che hai in programma un weekend lungo ti suggerirei di scegliere quali sono i posti o le attività che preferisci. Personalmente ti suggerisco di non mancare: la cattedrale, il Real Alcazar, Plaza España e il Barrio de Santa Cruz 😉 Buon viaggio!

  2. Complimenti per il post! Lo trovo interessantissimo ✌️
    Io andrò a Siviglia durante la Feria de Abril.
    Vorrei fare anche un’escursione di un giorno a Huelva o Cadice, ma avendo a disposizione solo quattro giorni, seppur pieni, mi sto rendendo conto che forse è meglio trascorrerli tutti a Siviglia..
    Chi ci è già stato cosa ne pensa?
    Meglio rimanere a Siviglia tutti e quattro i giorni?
    Grazie in anticipo

    • Ciao Damiano, io sono stata a Siviglia 5 giorni, e ho visto le cose che ho scritto nell’articolo. Secondo me in 4 giorni ti conviene restare a Siviglia e girartela per bene 😉

  3. E la sera?
    organizzando un viaggio di 4 giorni il prossimo aprile ho letto con interesse le vostre passate mete…ma per divertirsi un po dopo aver visto tutto quello che avete descritto???
    dove andare?
    che fare?

    • Ciao Franco, io durante la mia vacanza a Siviglia non sono stata per locali ma ti direi, per antonomasia, di andare a La Alameda, Triana, Calle Betis, le zone migliori per la movida sivigliana 😉

  4. Ciao a tutti. Sto organizzando un viaggetto a sorpresa per il compleanno di mia moglie a Siviglia, con amici al seguito. Grazie per i commenti sui luoghi da vedere e locali dove mangiare. Ma un posticino carino al centro dove alloggiare al giusto prezzo chi me lo indica???? Grazie a tutti.

  5. sono stato a Siviglia dal 30 sett. al 4 Ottobre 2014;l’ho trovata bellissima,però per andare dall’aeroporto in città mi hanno preso 30 euro e non 17 come ho letto sulle guide;e i biglietti per gli autobus chiamati bono bus sono introvabili.Comunque gita bellissima.

  6. Ciao! Trascorrerò le vacanze estive sulla costa atlantica… Conil de la frontera e Zahara de los atunes, ma sicuramente un giorno lo dedicherò alla visita di Siviglia. Qualcuno mi sa dire se é consigliato optare per un giro sui pulmann turistici per visitare la città? Io camminerei volentieri ma mi spaventa un po’ il forte caldo..visto che andrò in agosto!!!

  7. Sono stata tante volte a Siviglia, e ho fatto quasi tutto quello elencato nella tua utile guida. Aggiungerei anche fare un giro in carrozza intorno a Plaza de Spagna. Turistico si, ma anche tanto magico 🙂

    • Ciao Andrea, felice che questo post ti sia di aiuto.
      Io mi sono innamorata di Siviglia. Ci sono andata in estate ma in primavera credo sia anche più bella (e senza i 45 gradi all’ombra :D).
      Buon viaggio!

  8. pazzesco! pensavo proprio a un week end lungo a Siviglia, apro travel’s tales e trovo in home i 10 consigli su Siviglia. Francesca, così sono obbligata a cercare voli e alberghi!
    Visto che sei stata in entrambe, per un viaggio coi due bimbi consiglieresti Siviglia o Valencia?

    • Ciao Maria, vedi qui siamo sempre sul pezzo! Siviglia poi è bellissima quindi il mio consiglio è: prenota e vai! Se riesci a fare una vacanza doppia anche Valencia merita, a me sono piaciute molto entrambe. Valencia più piccola, deliziosa. Siviglia, una delle mie città spagnole preferite! 🙂

  9. Alcuni anni fa, proprio nel centro storico di Siviglia, in uno dei tanti vicoletti, ho mangiato in un posto simpaticissimo e molto economico…era una sorta di tavola calda e facevano molte fritture, quando il piatto era pronto andavi a prendertelo…molto frequentato da studenti, ma non da meno famiglie e turisti…
    Qualcuno sa di cosa parlo e come si chiama???

  10. La sangria è indimenticabile, qui non la trovi così (o almeno io) da nessuna parte!
    Non ho visitato la Plaza de Toros, spero in un viaggio futuro di non farmela suggire…d’altra parte ci sono talmente tante bellezze che in 5 giorni non son riuscito a fare tutto quello che volevo.
    Grazie delle dritte.

  11. tapas tapas tapas! A Siviglia è davvero divertentissimo…

    Però devo dire che hai dimenticato una cosa. NEll’elenco al numero 11 metterei bere l’Agua de Sevilla. facendo attenzione a non esagerare perché dà alla testa 😀

    per il Flamenco più che uno spettacolo lungo io preferisco la musica dal vivo e il ‘cante’ in alcuni posti come la Carboneria (purtroppo un po’ turistico) o a casa Anselma…

    • Ciao Patrick, grazie per il consiglio sull’agua di Sevilla (che io però non ho bevuto), e per i riferimenti per vedere il flamenco. Sevilla mi ha stregato,spero di poterci tornare un giorno 🙂

  12. N8DO!!!!
    Chi ci è stato la capisce!!! <3
    Sevilla mi è rimasta nel cuore. Non ho visto Plaza de Toros da dentro ma non mi sono fatta mancare il Parco di Maria Luisa che è bellissimo.

  13. Ciao! Tra alcuni giorni andrò a Siviglia e vorrei visitare il museo delle belle arti…quanto costa il biglietto? Non ho trovato le tariffe nel sito. grazie

    • Ciao laura, non sono stata al Museo delle belle Arti quando ho visitato Siviglia. Ma sul sito ufficiale ho trovato che il prezzo d’ingresso è 1,50 euro. Trovi anche orari di ingresso e altre info.

  14. Grazie a questo post è aumentata ancor più la voglia di visitare questi posti fantastici. Quasi quasi prenoto il primo aereo utile. Great Job! *Spezio*

    • Ciao Jen, certo! Con la ALSA 🙂 Io ho fatto la tratta Siviglia-Malaga: comodo ed economicissimo rispetto ai prezzi della Renfe, che comunque come servizio è ottima, ma un po’ più costosa!

  15. Va tutto bene…… ma la Plaza de Toros, il flamenco e i giri in barca (Guadalquivir e Plaza Espana) li lascerei proprio perdere !!!
    Piuttosto consiglio vivamente altri posti imperdibili:
    1. la Casa Lebrija (stupenda come la Casa Pilatos se non di più!).
    2. Il museo di belle arti (bello il palazzo e bello il contenuto!).
    3. Il museo archeologico, sorprendente il patrimonio di epoca romana).
    4. La chiesa di San Salvador, in pieno centro, la più amata dai “sevillanos”.
    Se poi qualcuno ha del tempo, consiglio una capatina a Carmona (tre quarti d’ora di autobus), dal centro storico magnifico.
    Buon Viaggio.
    Simone

  16. Assolutamente da visitare i bagni arabi, Aire de Sevilla, vicino al museo del Flamenco (altra cosa interessante). Specie se la visita comprende anche tappe nelle altre citta’ andaluse, dove ci sono diversi bagni arabi, visitate quelli di Siviglia che battono 10-0 quelli di, ad esempio, Cordoba. Mille punti per Santa Cruz

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.