Pesca con bilancia ai retoni a Boccadarno a Pisa

Durante la prima giornata del Pisa Blog Tour 2012 il programma prevedeva una gita ai retoni a Boccadarno.

Photo © Francesca Turchi

La mattina del 29 giugno i blogger sono stati portati alla scoperta di Piazza dei Miracoli di Pisa, visitando i 4 monumenti principali: il Duomo, il Battistero, il Camposanto Monumentale e la salita sulla Torre pendente, con un’anteprima davvero esclusiva: l’accesso alla Sala del Pesce, alla base della torre, inaugurata al pubblico il 2 luglio. Ahimè io mi sono persa il giro in Duomo ma sono riuscita a raggiungere il gruppo al tramonto, proprio in occasione della visita ai retoni a Boccadarno.

Cosa è un retone?

I retoni sono delle “case di pescatori” situate tra la foce del fiume Arno e il mare. Queste casette, oggi 4 a Boccadarno, hanno una valenza storica molto particolare: sono state costruite da alcuni marinai nel dopoguerra, tra il 1946 e il 1948, con la funzione primaria di sostegno aggiuntivo per l’economia familiare. La pesca nella Pisa del dopoguerra è stata, infatti, una fonte di sostentamento economico familiare molto importante. Realizzati interamente in legno e sostenuti da palafitte, i retoni di Boccadarno nel corso degli anni Settanta hanno subito gravi danneggiamenti a causa delle mareggiate e nei decenni a seguire sono stati ricostruiti, rispettando appieno le loro caratteristiche originarie.

Oggi, ovviamente, i retoni di Boccadarno non hanno più la funzione di supporto all’economia familiare ma rimangono delle tipiche casette sull’acqua in cui pescatori e amanti del mare si ritrovano per pescare con la bilancia e ammirare il mare.

È inoltre possibile affittare i retoni a Boccadarno per 12 ore, dalle 8 del mattino alle ore 20 oppure dalle 20 alle 8 del mattino seguente, in modo da trascorrere la nottata in mare o fare pesca in notturna. Fino a 5 persone il prezzo è di 100 euro totali: per ogni persona in più il costo è di 20 euro a testa.

Il retone è composto da un’unica stanza comune, con tavolo, dispensa, brande e un bagno esterno. Chi è interessato ad affittarlo può portare con sé tutto il necessario per trascorrere le 12 ore di permanenza in mezzo al mare.

NB. Non scordatevi di portare una padella e dell’olio per friggere. Se il pescato è buono una bella frittura non può di certo mancare.

Per prenotazioni:

Nicola Ghimenti (pescatore professionista)
Cell. 340 3810947

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

  1. salve, volevo sapere se fosse possibile avere in affitto il retone per la serata di sabato 9 marzo per poter festeggiare un compleanno. Vosseri avere informazioni anche sul prezzo. grazie. GRAZIE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.