Cosa e dove mangiare a Bologna

Bologna è famosa in tutto il mondo per alcuni piatti tipici quali la Mortadella Bologna IGP, i tortellini, le lasagne, le tagliatelle al ragù e le crescentine. Dove assaggiare queste specialità della cucina bolognese?

Durante il mio weekend a Bologna ho avuto modo di provare molti piatti tipici bolognesi e alcuni ristoranti, bar e locali del centro storico della città.

Dove mangiare a Bologna

In questo articolo vi consiglio 4 ristoranti dove mangiare a Bologna che ho testato personalmente e in cui mi sono trovata bene, così quando anche voi andrete a Bologna potrete provarli.

1. Osteria dell’Orsa

Via Mentana 1, Bologna

Questo è un posto davvero conosciuto e frequentato a Bologna, soprattutto dagli universitari. È ideale se cercate un posto dove mangiare a Bologna spendendo poco: non solo i prezzi sono davvero buoni (non si paga il coperto) ma anche la qualità del cibo tipico bolognese, l’atmosfera conviviale e il personale gentile e disponibile.

Osteria dell’Orsa bologna
Photo © Francesca Turchi

L’Osteria dell’Orsa è aperta tutti i giorni da mezzogiorno a mezzanotte (vi informo che non accettano prenotazioni quindi conviene arrivare lì e avere qualche minuto di pazienza prima di sedersi, soprattutto negli orari “caldi”). Il menù offre davvero l’imbarazzo della scelta: dalla pasta fatta in casa (ottime le tagliatelle alla bolognese), gli affettati con mortadella, prosciutto, squacquerone e tigelle, insalatone, panini, crescentine, piadine, cotoletta con le patatine fritte e molto altro.

Io e la mia amica Sara abbiamo ordinato “Il piatto dell’amicizia“, ovvero mezzo chilo di pasta a scelta tra i piatti espressi del giorno da mangiare da un unico vassoio! Ve lo state chiedendo, lo so… e la risposta è si: abbiamo finito mezzo kg di parta in due. Il costo è di 25 euro e ovviamente vale come un bel pasto completo se mangiato in due. Solitamente però è un piatto da mangiare tra amici, in gruppo (3-4 persone).

2. Tamburini

Via Caprarie 1, Bologna

Nel quadrilatero di Bologna si trova questa antica salsamenteria dove è possibile acquistare prodotti tipici bolognesi nel negozio (tra cui mortadella, tortellini, affettati, formaggi), comprare qualcosa alla gastronomia da asporto o fermarsi per pranzo o cena e mangiare al self service. Io mi sono fermata un giorno a pranzo: moltissima gente, ma il posto è grande e anche se affollato la fila alla mensa scorre bene e si può mangiare con calma senza la fretta di doversi alzare per liberare il tavolo.

Al Velocibo Self Service è possibile scegliere tra i taglieri con affettati e formaggi (tutti a 10 euro) e piatti caldi, dai primi come i tortellini fatti a mano alle tagliatelle al ragù, dai contorni ai dolci. I costi sono medio-alti ma si mangia bene ed è un posto davvero tipico a Bologna.

Nato nel 1932, Tamburini offre ancora oggi quell’atmosfera di luogo storico, con i ganci al soffitto dove venivano un tempo appesi i prosciutti e le vecchie foto alle pareti. Inoltre una delle attitudini più amate dai bolognesi è quella di sedersi all’aperto sulle botti per fare un aperitivo a base di vino e un tagliere di salumi e formaggi!

L’Antica Salsamenteria Tamburini è aperta dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 20 e la domenica dalle 10 alle 18.30. Il Velocibo Self Service è aperto sempre dalle ore 12, anche a cena, mentre il Wine Bar “Bar a manger” è aperto tutti i giorni dalle 11 a mezzanotte e mezzo.

3. Trattoria Trebbi

Via Solferino 40/b, Bologna

Questa tipica trattoria bolognese mi è stata consigliata da Fulvio, il proprietario dell’appartamento a Bologna in cui ho alloggiato. Cercavo un posto in cui mangiare bene e assolutamente non turistico e il suo consiglio è stato Trebbi, una tra le migliori trattorie di Bologna. Questo ristorante non si trova in pieno centro ma si raggiunge benissimo in soli 5 minuti a piedi da Piazza Maggiore: questo fa sì che non ci siano turisti! L’ambiente è informale, rustico e curato. La cucina offre piatti tipici della tradizione bolognese e particolarità rivisitate servite da padre e figlio. I prezzi sono nella media (circa 25 euro a persona).

In due abbiamo ordinato tortelli di zucca con ragù di guanciale e aceto balsamico e lasagne “Vecchia Bologna” fatte alla vecchia maniera, con fegatini e ovarine, e poi mortadella come se non ci fosse un domani. Tutto ottimo! Interessante la possibilità di servirsi da soli con gli antipasti a buffet (da 5 a 12 euro). Trebbi è aperto tutti i giorni a pranzo e a cena, e il sabato solo a cena.

4. Bar La Linea

Piazza Re Enzo 1/4, Bologna

Per un aperitivo “alla bolognese” mi avevano consigliato questo locale, senz’altro conosciuto come uno dei bar più famosi della città. Con mia grande delusione ho scoperto però che a Bologna l’aperitivo inizia non prima delle 19 e solo dopo quell’ora i vari bar, tra cui La Linea, in accompagnamento ai drink offrono dei taglieri con tortini e crostini vari (davvero belli a vedersi). Sarà per la prossima volta.

Spero che questo articolo su cosa e dove mangiare a Bologna possa esservi utile. Se avete altri ristoranti o locali che conoscete e consigliate lasciate un commento qui sotto.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.