St Paul’s Cathedral a Londra, perché merita la visita

La Cattedrale di San Paolo, St Paul’s Cathedral, è la chiesa principale della Diocesi Anglicana di Londra.

Ricordo che la prima volta che le sono passata accanto ho pensato: “È gigantesca. Sembra San Pietro a Roma!”. Pensate infatti che St Paul è il secondo edificio religioso più grande al mondo dopo la Basilica di San Pietro in Vaticano, alla quale si ispira.

Giusto per darvi un’idea delle sue dimensioni, la cattedrale è lunga 170 metri con un transetto di 75 metri e due torri barocche alte 47 metri. La cupola invece è alta ben 111 metri.

Tralasciando i dettagli storici – che sono certa potrete recuperare ovunque – in questo articolo voglio parlarvi di cosa mi ha colpito di St Paul’s Cathedral e perché merita di essere visitata durante un viaggio nella capitale inglese.

St Paul’s Cathedral a Londra: cosa mi ha colpito e perché va visitata

St Paul’s Cathedral: la sua enorme cupola

La maestosa cupola di St. Paul non può che lasciare a bocca aperta. Una delle visuali esterne più belle, a mio avviso, si ha dal Millennium Bridge, il ponte pedonale che collega le due sponde del Tamigi fino a raggiungere i piedi della cattedrale. Da quella prospettiva la cupola di St. Paul svetta sopra ai tetti dei palazzi londinesi in tutta la sua imponenza.

St Paul's Cathedral

Posso assicurarvi che quando sono entrata all’interno della cattedrale e ho attraversato la navata principale fino ad arrivare proprio sotto alla cupola mi sono dovuta sedere.

Ho visitato moltissime chiese dotate di soffitti mozzafiato o cupole altrettanto famose ma quella è stata l’unica volta in cui mi sono voluta ritagliare una decina di minuti per guardare verso l’alto a contemplarla.

st paul cathedral londra
Photo © Francesca Turchi

St Paul’s Cathedral: la galleria dei bisbigli

La cosiddetta Whispering Gallery è una delle 3 gallerie situate all’interno della cupola di St. Paul. Le altre due sono la Stone Gallery (o galleria di pietra) e la Gold Gallery (o galleria d’oro), dalla quale si ha una panoramica a 360° su Londra.

La Galleria dei bisbigli deve il suo nome al fatto che, data la sua forma emisferica e la sua collocazione, proprio alla base del tamburo ad un’altezza di circa 30 metri dal piano della cattedrale (vi si accede salendo 257 gradini), il suono si propaga in qualsiasi punto della galleria.

Ogni parola o suono bisbigliato rivolgendosi contro il muro viene amplificato creando ben 4 eco.

St Paul’s Cathedral: la cripta

Nella cattedrale di St.Paul si trova anche una cripta, la più grande d’Europa, in cui sono sepolti Christopher Wren, il Duca di Wellington, William Blake, Alexander Fleming, Winston Churchill e molti altri.

Tra le tombe più famose di St Paul’s Cathedral c’è la tomba dell’ammiraglio Horatio Nelson, ricavata da un pezzo di legno dell’albero maestro della nave francese L’Orient, e posizionata proprio al centro della cripta.

St Paul’s Cathedral: info per la visita

La Cattedrale di St. Paul a Londra è aperta dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 16. La domenica la cattedrale è aperta solo per le messe: non sono pertanto consentite le visite ai turisti.

L’ingresso a St Paul è a pagamento. Il costo del biglietto adulti è di £18 se acquistato in loco.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.