Villa Saletta, il paese abbandonato in provincia di Pisa

Di paesi abbandonati in Toscana ne esistono diversi e da grande appassionata quale sono, lo scorso 25 aprile ho organizzato una gita fuori porta da Pisa nei borghi fantasma di Villa Saletta, Toiano e Buriano. I tre paesi si trovano a meno di un’ora di auto l’uno dall’altro e possono essere visitati in una sola giornata.

Oggi vi porto alla scoperta del Borgo di Villa Saletta, un antico borgo abbandonato oggi completamente disabitato situato nei pressi di Palaia, in provincia di Pisa in Toscana.

Visitare il borgo abbandonato di Villa Saletta

Furono i Longobardi a battezzare il borgo “Saletta”, da “sala” che in lingua longobarda indicava un insediamento campestre con annessa villa signorile.

Il borgo-fattoria di Villa Saletta, infatti, si presenta ancora oggi come un paese decadente ma estremamente ordinato al cui centro si erge l’antica villa patronale della famiglia fiorentina dei Riccardi.

Passeggiando per il paese abbandonato si incontrano le 25 case coloniali dove vivevano i contadini fino ai primi del ‘900, delle quali oggi restano solo edifici vuoti e decadenti con porte e finestre scolorite.

E ancora: il vecchio forno a legna, la torre in muratura con orologio e due chiese, la Chiesa Parrocchiale dei SS. Pietro e Michele e la Chiesa barocca Oratorio Madonna della Rocca.

villa saletta
Photo © Francesca Turchi
villa saletta
Photo © Francesca Turchi
villa saletta
Photo © Francesca Turchi
villa saletta
Photo © Francesca Turchi
villa saletta
Photo © Francesca Turchi
villa saletta
Photo © Francesca Turchi

Come arrivare a Villa Saletta da Pisa

Per raggiungere Villa Saletta da Pisa bisogna prendere la FI-PI-LI in direzione Firenze e uscire a Pontedera. Da lì basta seguire le indicazioni per Palaia e/o Peccioli e successivamente per il borgo di Villa Saletta. Il tempo di percorrenza è di circa 45 minuti.

Cosa fare nei dintorni di Villa Saletta

Dopo aver visitato il Borgo di Villa Saletta, una tappa imperdibile è andare a bere un caffè o un ponce al Bar “Dar Giannini”, aperto nel 1880.

Questo locale è una vera istituzione della zona dove il tempo sembra essersi fermato ad un secolo fa, con la sua ambientazione vintage, la vetrina di amari Cynard e le ampolle di vetro colme di caramelle. Il bar è situato fuori dal borgo, proprio sulla strada, ed è facilmente raggiungibile anche a piedi.

Inoltre, se volete andare alla scoperta di altri paesi abbandonati in Toscana, a pochi minuti d’auto da Villa Saletta si trova il paese fantasma di Toiano mentre spostandosi verso Montecatini Val di cecina, in poco più di 40 minuti, si trova il borgo abbandonato di Buriano.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchi
Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.