Cosa vedere in Olanda del Nord, da Zaanse Schans a Giethoorn

Durante il mio ultimo viaggio in Olanda ho avuto modo di visitare numerose cittadine e villaggi fiabeschi che meritano assolutamente una visita durante un viaggio nei Paesi Bassi.

L’Olanda del Nord è la provincia situata nella parte nord-occidentale del Paese che, oltre alla capitale Amsterdam, vanta molte città e villaggi vicini tra loro tutti da visitare. L’eccellente sistema di treni e bus nei Paesi Bassi consente di spostarsi tra Amsterdam e dintorni in circa un’ora di tragitto, rendendo queste città ideali come gite fuori porta di un giorno.

Di seguito trovate alcuni consigli su cosa vedere in Olanda del Nord: un itinerario alla scoperta di 10 città e villaggi olandesi imperdibili partendo da Amsterdam.

Cosa vedere in Olanda del Nord: Amsterdam e dintorni in 10 gite fuori porta

Cosa vedere in Olanda del Nord? Ecco le 10 migliori gite fuori porta da Amsterdam e dintorni, dal villaggio dei mulini di Zaanse Schans al villaggio senza strade di Giethoorn.

  1. Zaanse Schans
  2. Zaandam
  3. Marken
  4. Volendam
  5. Monnickendam
  6. Edam
  7. Hoorn
  8. Alkmaar
  9. Giethoorn
  10. Diga di Afsluitdijk

1. Zaanse Schans

Il villaggio dei mulini di Zaanse Schans è una delle più famose gite fuori porta da Amsterdam. Questo piccolo villaggio dei Paesi Bassi, situato a nord della capitale nell’Olanda del Nord, è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è famoso per i suoi mulini a vento olandesi ancora attivi e funzionanti. Zaanse Schans con i suoi mulini, le casette in legno, la fabbrica dei tipici zoccoli olandesi e del formaggio Gouda è così perfetto e curato nei minimi dettagli da sembrare artificioso ma è assolutamente imperdibile durante un viaggio in Olanda.

Come arrivare da Amsterdam a Zaanse Schans: in treno in circa 30 minuti.
Se vi piace l’idea di fare un viaggio in Olanda in bici l’ideale è raggiungere Zaanze Schans in bicicletta partendo da Amsterdam.

zaanse schans mulini
Photo © Francesca Turchi

2. Zaandam

Non lontano dal villaggio dei mulini di Zaanse Schans, sulle rive del fiume Zaan si trova la cittadina di Zaandam. Se volete un mio personale consiglio l’ideale è visitarla durante una gita da Amsterdam a Zaanse Schans in bicicletta.

È indubbio che Zaandam sia famosa soprattutto per la famosa località di Zaanse Schans ma la piccola cittadina, rinnovata di recente e classificata come 2° Miglior Centro Cittadino nel 2013, offre un paio di chicche da scoprire. Tra queste:

  • La Casa dello Zar Pietro il Grande: situata nel quartiere russo di Zaandam, è una delle case in legno più antiche di tutta l’Olanda risalente al 1632 e protetta da un involucro in pietra dal 1823. È in questa umile casetta in legno che nel 1697 soggiornò lo Zar russo, conferendole così una fama mondiale. La casa dello Zar Pietro oggi è un museo, la Czar Peter House, una dépendance del Museo dello Zaan.
  • Uno strano hotel che vanta una delle facciate più singolari dell’Olanda composto da circa 70 case tipiche verdi e blu costruite una sull’altra. L’hotel si chiama Inntel Hotels Amsterdam Zaandam ed è situato nel centro di Zaandam, vicino alla stazione dei treni.

Come arrivare da Amsterdam a Zaandam: in treno o in bus.

zaandam strange hotel
Photo by brian_sweet

3. Marken

L’ex isola dei pescatori di Marken è una gita fuori porta ideale da Amsterdam e non può mancare in un itinerario alla scoperta di cosa vedere in Olanda. Marken non è più un’isola del Zuiderzee dal 1957 quando il pittoresco è stato collegato alla terraferma da una strada sopraelevata ma ancora oggi qui si respira un’atmosfera antica: quella di un autentico villaggio di pescatori olandese dove il tempo sembra essersi fermato al XVII secolo.

Come arrivare da Amsterdam a Marken:

  • col bus n. 110 in partenza dalla Centraal Station (tragitto 45 minuti);
  • via mare da Volendam prendendo il traghetto Marken Express (durata della traversata 45 minuti);
  • in auto via terra facendo un largo giro a semi-cerchio della lunghezza di 16 km.
marken

4. Volendam

Tra le cose da vedere vicino Amsterdam, specialmente se decidete di raggiungere la sopracitata isola di Marken, è consigliata una visita al vicino porto turistico di Volendam, una cittadina situata a circa 20 km a nord est di Amsterdam. I due villaggi olandesi si trovano praticamente uno di fronte all’altro, separati dal mare, e si completano a vicenda.

Come arrivare da Amsterdam a Volendam: col bus n. 110 in partenza dalla Centraal Station (tragitto 30 minuti), in auto o in bicicletta.

volendam

5. Monnickendam

Monnickendam è uno storico villaggio olandese che ha preso il nome dai monaci benedettini che qui costruirono una diga intorno al 1356. Oggi Monnickendam si è trasformata in un porto esclusivo per yacht e marinai ma nella sua zona più antica si può ancora oggi assaporare tutto il fascino di un tradizionale villaggio di pescatori.

Come arrivare da Amsterdam a Monnickendam: con il bus 316 da Amsterdam Centraal o con il bus 315 da Amsterdam-Noord in circa 30 minuti.

Monnickendam
Photo © Francesca Turchi

6. Hoorn

Dalla sopracitata Monnickendam si può raggiungere Hoorn, l’antica città delle Compagnie delle Indie Olandesi. Questa città portuale dal passato marittimo così importante, situata nell’Olanda del Nord lungo le sponde del lago artificiale del Markermeer, è meritevole di una visita soprattutto per la zona del porto vecchio.

TIPS – Sapevate che Capo Horn, il punto più meridionale del Sudamerica, prende il suo nome proprio dalla città olandese di Hoorn?

Come arrivare da Monnickendam a Hoorn: con il bus 314 in circa 45 minuti.

hoorn olanda
Photo © Francesca Turchi

7. Edam

Tra i consigli su cosa vedere in Olanda non può mancare la città di Edam, patria del formaggio Edamer, situata a metà strada tra Hoorn e Monnickendam. Il suo centro storico è davvero caratteristico con i suoi canali e piccoli ponti levatoi azionati a mano. Qui si svolge anche il Kaasmarkt, il tradizionale mercato del formaggio olandese, ogni mercoledì mattina nei mesi di luglio e agosto.

Come arrivare da Hoorn a Edam: con il bus 314 in circa 25 minuti.
Come arrivare da Amsterdam a Edam: in 40 minuti di autobus da Amsterdam Centraal (bus n. 314, 315 e 316).

edam
Photo © Francesca Turchi

8. Alkmaar

Tra le cose da visitare ad Amsterdam e dintorni è degna di nota anche Alkmaar, una città storica situata nella provincia dell’Olanda del Nord nei Paesi Bassi celebre per i suoi formaggi oltre che per la sua arte e cultura. Nel delizioso centro storico si trovano il Municipio, la Cattedrale e la piazza della Pesa (Waagplein) inoltre ogni venerdì mattina da aprile a settembre si svolge il più famoso mercato del formaggio olandese, l’Alkmaar Cheese Alkmaar. In quest’occasione è possibile osservare la vendita del formaggio secondo un’antica tradizione nella Waagplein, la piazza principale della città.

Come arrivare da Amsterdam a Alkmaar: in 30 minuti di treno.

alkmaar
Photo © Francesca Turchi

9. Giethoorn

Giethoorn è il più fiabesco di tutti i villaggi olandesi: è stato ribattezzato la “Venezia d’Olanda” o il villaggio olandese senza strade. Questa piccola cittadina situata nel Nord dell’Olanda infatti non ha strade ma è solcata da canali e attraversata da un centinaio di ponticelli. Per visitarla è possibile noleggiare una barca o una bicicletta e godere appieno della sua atmosfera rilassata.

Come arrivare da Amsterdam a Giethoorn: dalla stazione di Amsterdam Centraal (o da Amsterdam Zuid) bisogna prendere il treno Intercity in direzione Groningen (diretto o con cambio ad Almere Centrum o a Zwolle) fino a Steenwijk. Da Steenwijk bisogna poi prendere il bus 70 o 270 fino a Giethoorn. Si impiegano circa tre ore totali di viaggio e il costo tra treni e bus si aggira attorno a 55 euro A/R. Per raggiungere Giethoorn risparmiando consiglio di acquistare il biglietto Holland in stazione presso le biglietterie con operatore: questo ticket consente di utilizzare per un giorno tutti i mezzi pubblici (treni, bus, metro, tram) in tutta Olanda.

Giethoorn

10. Diga di Afsluitdijk

La diga di Afsluitdijk è una tappa imperdibile durante un viaggio in Olanda. La grande diga del Nord collega l’Olanda Settentrionale con la provincia della Frisia ed è percorsa da un’autostrada che separa lo Zuiderzee dal Mare del Nord. È lunga 32 km, larga 90 metri ed è stata costruita a 7,25 metri sul livello del mare.

Dove dormire in Olanda

Per organizzare al meglio un itinerario di viaggio itinerante in Olanda, soprattutto in previsione dei numerosi spostamenti in treno o in bus per raggiungere le varie città, una soluzione ideale potrebbe essere sfruttare Amsterdam come base di partenza.

Tuttavia considerati i prezzi piuttosto alti degli hotel nella capitale olandese, una valida alternativa può essere quella di dormire nella vicina Haarlem, situata a soli 15 minuti di treno da Amsterdam e perfetta soprattutto per spostarsi tra alcune città situate nell’Olanda del Nord.

Qui trovate un hotel consigliato in centro a Haarlem.

haarlem

Ora che sapete cosa vedere in Olanda e quali sono le migliori gite fuori porta da Amsterdam e dintorni nell’Olanda del Nord non vi resta che organizzare il vostro itinerario. Spero che questi consigli possano esservi utili durante il vostro prossimo viaggio in Olanda.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.