Itinerario di una settimana in Portogallo

Il Portogallo, una delle nazioni europee più affascinanti, sta finalmente conquistando il posto che merita nella rosa delle destinazioni europee da visitare almeno una volta nella vita. La grande varietà di paesaggi, l’intrigante tradizione enogastronomica e l’ampio patrimonio storico e culturale fanno del Portogallo una nazione da mettere assolutamente al vertice della propria wishlist per l’estate 2022.

Il modo più pratico, conveniente e rilassante di esplorare questa nazione ricca di fascino è il treno, un mezzo di trasporto comodo e veloce, che permette di coniugare la propria vacanza con il rispetto dell’ambiente e la scoperta del territorio.

Raggiungendo il Portogallo dall’Italia in aereo, affidati all’avanzata rete ferroviaria nazionale per esplorare il Paese in lungo e in largo, senza dover sostenere costi elevati per il noleggio di un’auto privata e il carburante, a maggior ragione in questo momento.

Ecco qualche pratico consiglio e un’idea per l’itinerario da seguire sull’asse ferroviario tracciato dal treno Porto Lisbona.

Vacanza itinerante in Portogallo

La prima tappa dell’itinerario è Porto, nel Nord del Portogallo, sulla riva settentrionale del fiume Douro. La città di Porto è comodamente raggiungibile dall’Italia con voli diretti da Roma, Milano e Bergamo.

Consigliamo di esplorare i pittoreschi vicoli del centro storico, gustare la francesinha, piatto tipico locale, e visitare la Cattedrale, la Vila Nova de Gaia, la Torre dos Clerigos, la Chiesa di São Francisco, il Museu do Vinho do Porto, e il Museu Nacional da Imprensa, ovvero il museo della stampa. Presso il Gabinete de Numismatica potrai ammirare una delle più grandi collezioni di monete al mondo.

porto

L’itinerario prosegue alla volta di Coimbra, affascinante cittadina di modeste dimensioni, conosciuta per la sua prestigiosa università, tra le più antiche in Europa.

Si consiglia di fare una sosta a Óbidos, pittoresco borgo medievale in cui potrai assaggiare il tipico liquore alla ciliegia chiamato ginja, e a Nazarè, splendida località costiera, con una grande spiaggia famosa per le onde più alte del mondo, collegata al centro abitato da centinaia di ripidi scalini.

La prossima tappa è Sintra, graziosissima località nell’entroterra, da cui raggiungere Azenhas do Mar, pittoresco centro abitato a strapiombo sull’oceano Atlantico, e Cabo de Roca, il punto più occidentale del continente europeo. Le suggestive scogliere a picco sull’Atlantico rendono la location estremamente instagrammabile e fotogenica.

L’itinerario prosegue fino a raggiungere Lisbona, la favolosa capitale del Portogallo. Le principali attrazioni di Lisbona sono il Monastero dos Jerónimos, il Bairro Alto, il Castelo de São Jorge, il quartiere della Baixa, cuore pulsante della città, e la meravigliosa Torre di Belém, straordinario capolavoro in stile manuelino, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1983.

lisbona

Da Lisbona puoi scegliere se rientrare in Italia in aereo o proseguire in treno fino a Faro, la capitale dell’Algarve, non lontano dal confine con la Spagna. A Faro puoi visitare la Cattedrale di Santa Maria, la Igreja de Nossa Senhora do Carmo, tra le chiese più belle della città, e raggiungere il Parco Naturale di Ria Formosa e Cabo de São Vicente, la punta sudoccidentale del Portogallo.

Cosa mettere in valigia per un viaggio di una settimana in Portogallo

Consigliamo, innanzitutto, di puntare sulla comodità e prediligere gli indumenti in cotone, pratici e comodi. Evita i capi in fibre sintetiche e quelli con lacci ed elastici che, durante i tragitti in treno, rischiano di ostacolare la circolazione sanguigna.

Porta qualche felpa o un giubbetto da indossare alla sera e nelle località costiere, dove il vento è sempre molto forte. Per le visite alle città e le escursioni non devono mancare un cappello con visiera, scarpe comode e occhiali da sole. Non dimenticare una crema solare con fattore di protezione elevato, da applicare ogni giorno, anche quando il cielo è coperto.

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Redazione
Redazione
Travel's Tales collabora con aziende, agenzie di comunicazione e brand per le più svariate campagne di comunicazioni digitale nel mondo dei viaggi offrendo ai lettori informazioni utili e sempre aggiornate. In questa sezione del blog sono raccolti anche i racconti condivisi da lettori, amici e altri blogger. Per saperne di più su possibili collaborazioni scrivi a [email protected]
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.