Dormire in un castello in Toscana, al Castello Malaspina di Fosdinovo

Dopo aver dormito in una casa sull’albero, in una bolla, in un hotel di neve e in altri alloggi particolari ho voluto provare anche l’esperienza di dormire in un castello medievale. E l’occasione è stata delle più iconiche: la notte di Halloween.

Restando in Italia l’occasione di dormire in un castello è a dir poco unica. Esistono infatti poche strutture che offrono questo tipo di soggiorno e fortunatamente in Toscana abbiamo questa opportunità.

Se vi dicessi che in provincia di Massa-Carrara è possibile dormire in uno dei castelli più belli in Toscana, famoso anche per la leggenda del fantasma di Bianca Malaspina?

In questo articolo vi porto alla scoperta del Castello Malaspina di Fosdinovo e vi racconto di quella volta che ho dormito in un castello infestato dai fantasmi.

Castello di Fosdinovo halloween
Photo © Francesca Turchi

Dove alloggiare in un castello in Toscana?

Il Castello Malaspina di Fosdinovo

Il Castello di Fosdinovo è uno dei castelli più famosi della Toscana, le cui origini risalgono alla seconda metà del XII secolo. Nel 1340 venne ufficialmente ceduto dai nobili di Fosdinovo a Spinetta Malaspina e da allora è rimasto la residenza principale della famiglia Malaspina, che ancora oggi è proprietaria del castello e lo utilizza come residenza estiva.

Il castello è intriso di misteri e leggende di fantasmi. La più famosa è quella della giovane Bianca Maria Aloisia, figlia di Giacomo Malaspina e Oliva Grimaldi, che venne murata viva e che ancora oggi aleggia nel castello come dimostrerebbe una macchia di umidità nel soffitto della sala del trono. Secondo le leggende, il Castello Malaspina è infestato anche da altri fantasmi: quello della marchesa Cristina Pallavicini, che aveva l’abitudine di uccidere i propri amanti, e quello del marchese Ippolito, il cui letto “che respira” sembra conservare lo spirito del defunto.

castello malaspina fosdinovo
Photo © Francesca Turchi

Dormire nel Castello di Fosdinovo

Negli ultimi anni il Castello Malaspina ha aperto le sue porte non solo ai visitatori del museo ma anche agli ospiti del B&B dove è possibile vivere un’esperienza di soggiorno davvero autentica e indimenticabile.

Oltre alla visitato diurna, infatti, il Castello Malaspina offre la possibilità di prenotare un soggiorno notturno e di dormire in una delle 8 camere del B&B, ognuna con la sua atmosfera e caratteristiche.

Dormire in un castello è stata un’esperienza molto particolare e assolutamente positiva. Se mi conoscete o mi seguite saprete che avevo vissuto un’esperienza simile questa estate quando ho soggiornato nel castello abitato più antico d’Irlanda. Nonostante ciò devo ammettere che dormire in un castello medievale nella mia amata Toscana è stato ancor più emozionante. Non capita tutti i giorni, dopotutto, di trascorrere la notte di Halloween in un castello infestato dai fantasmi.

Castello di Fosdinovo Salone
Photo © Francesca Turchi

Castello di Fosdinovo: camere

  • Camera Lorenzoni: durante il nostro soggiorno al Castello di Fosdinovo è qui che abbiamo dormito. Una stanza molto spaziosa (ben 22m²) dotata di un grande bagno privato con vasca, situata nell’ala meridionale del castello. Arredata con mobili originari del castello, la Camera Lorenzoni vanta una vista incredibile sull’antico borgo di Fosdinovo e sul paesaggio sottostante, con le Alpi Apuane da un lato e il mare dall’altro dove in lontananza si scorgono la costa tirrenica, Porto Venere e il Golfo della Spezia.

    ☞ Se ve lo stavate domandando, la risposta è no: non abbiamo percepito la presenza di alcun fantasma durante il nostro soggiorno nel castello Malaspina. Invero, il direttore della struttura ci ha raccontato che la camera dove abbiamo dormito, la Lorenzoni, è una di quelle dove talvolta avvengono strane manifestazioni. L’unica cosa che posso confessare, però, è che verso le 3 del mattino ci siamo svegliati all’improvviso, come da copione di un film di fantasmi!
  • Suite Le Bifore: è la stanza più grande del castello, dove il popolo fosdinovese assistette al parto pubblico dell’erede della marchesa Maria Cristina Pallavicini, Carlo Agostino. 90m², può ospitare 2 adulti e 1 bambino.
  • Camera Torretta: situata nella torre ovest, questa grande stanza si trova sotto i camminamenti di ronda, precisamente sotto la Torretta dove facevano la guardia i soldati. 90m², può ospitare 2 adulti e 1 bambino.
  • Camera Gialla: la stanza di Gabriele d’Annunzio. Qui il poeta veniva a prender ristoro dalle calure della costa versiliese. Ne è testimone la firma nel registro degli ospiti e la sua frase su Dante Alighieri. 25m², può ospitare 2 adulti.
  • Camera dei Pappagalli: questa stanza del castello deve il suo nome ai particolari arredi e dipinti presenti sul muro, oltre che agli acquerelli della Zia Gaby, sorella del Marchese Carlo Filippo, che passava la villeggiatura a dipingere sui pratini pensili del castello. 25m², può ospitare 2 adulti.
  • Camera Rondini: collocata nel cuore del castello, questa stanza ha le pareti interamente decorate e deve il suo nome ad un nido di rondini che, ogni estate da più di 60 anni, ritornano dall’Africa e nidificano sotto al tetto vicino alla finestra di questa camera. È dotata di bagno privato esterno. 15m², può ospitare 2 adulti.
  • Camera degli Artisti: deve il suo nome all’usanza, che divenne quasi una prassi durante il periodo ottocentesco, di ospitare in queste stanze artisti quali scultori, pittori, musicisti e poeti. È dotata di bagno privato esterno. 15m², può ospitare 2 adulti.
  • Camera Azzurra: faceva parte di quelle stanze date in affitto ai frati benedettini in ritiro nel periodo estivo per meditazione e contemplazione. È dotata di bagno privato esterno. 15m², può ospitare 2 adulti.

Per disponibilità e prezzi: CLICCA QUI

Castello di Fosdinovo camera lorenzoni
Photo © Francesca Turchi

Castello di Fosdinovo: servizi inclusi

Oltre alle camere del B&B, il castello mette a disposizione degli ospiti:

  • la possibilità di esplorare liberamente e in autonomia, in notturna, le zone comuni (sia interne sia esterne, come il camminamento di ronda);
  • un’ottima colazione inclusa nel prezzo a base di caffè e succo, yogurt con frutta fresca e miele, crostata fatta in casa, pane tostato, formaggi e salumi;
  • spazi comuni come i salotti, la loggetta rinascimentale con tavolini e la terrazza panoramica.
Castello di Fosdinovo colazione
Photo © Francesca Turchi
Castello di Fosdinovo camminamento di ronda
Photo © Francesca Turchi
Castello di Fosdinovo terrazza
Photo © Francesca Turchi

Castello di Fosdinovo: quando andare

Il B&B del Castello Malaspina a Fosdinovo è aperto da fine aprile a fine ottobre.

Castello di Fosdinovo: prezzi

Soggiornare in questo castello medievale è un’opportunità unica per immergersi nella sua storia e per vivere un’esperienza indimenticabile in Toscana. A differenza di quanto si possa immaginare, dormire nel Castello di Fosdinovo non costa eccessivamente. Pensate che una notte in camera matrimoniale, con prima colazione inclusa, ha un costo a partire da 130 euro per due persone: poco più di 60 euro a testa.

La prenotazione può avvenire tramite i sito www.castellodifosdinovo.it ma spesso si trovano delle ottime offerte per dormire nel Castello di Fosdinovo su Booking, dove io stessa ho prenotato il soggiorno per la notte di Halloween.

Per disponibilità e prezzi: CLICCA QUI

Castello di Fosdinovo: come arrivare

Per dormire in una delle camere del B&B al Castello Malaspina basta raggiungere il borgo di Fosdinovo in Lunigiana, in provincia di Massa-Carrara. Il castello si trova nel cuore del paese medievale, arroccato a quota 550 metri s.l.m. e facilmente raggiungibile in auto:

  • Se arrivate da Nord: percorrete l’Autostrada del Sole A1 in direzione La Spezia – Parma, proseguite sull’autostrada A15 Cisa in direzione Livorno quindi sull’autostrada A12 uscendo a Massa-Carrara o Sarzana e procedete sulla strada provinciale verso Fosdinovo.
  • Se arrivate da Sud: percorrete l’Autostrada del Sole A1 in direzione Firenze, seguite verso Livorno sull’autostrada A11 e a Viareggio prendete in direzione Genova, proseguite sull’autostrada A12 uscendo a Massa-Carrara o Sarzana e procedete sulla strada provinciale verso Fosdinovo.

Una volta arrivati a Fosdinovo, gli ospiti del B&B possono raggiungere il parcheggio privato del Castello entrando dal lato nord del paese attraverso la porta medievale del borgo che si trova situato proprio accanto all’ingresso principale del castello Malaspina.

castello malaspina di fosdinovo
Photo © Francesca Turchi

Dove mangiare vicino al castello

Davanti all’ingresso principale del Castello di Fosdinovo si trova il ristorante Trattoria Quinta Terra.

L’ambiente è molto accogliente con un’unica sala in stile medioevale con pareti in pietra e arredamento in legno. La cucina è quella tipica della Lunigiana con specialità come i testaroli pontremolesi al pesto ma non mancano altri piatti come le orecchiette con salsiccia e verdure di stagione, il filetto di maiale, mele e prugne e il coniglio fritto. I dolci sono fatti in casa e i prezzi sono molto ragionevoli rapportati alla qualità. Noi siamo rimasti piacevolmente soddisfatti.

Fosdinovo borgo medievale con castello in toscana
Credit depositphotos.com: Photo by 8vfanDP

Dormire in un castello in Toscana è un’esperienza che consiglio di fare almeno una volta nella vita. Se siete alla ricerca di posti particolari dove dormire e desiderate vivere un’esperienza di soggiorno unica, il Castello Malaspina di Fosdinovo sono certa vi conquisterà.

Castello Malaspina di Fosdinovo
Via Papiriana, Fosdinovo 54035 Massa-Carrara
Per disponibilità e prezzi: CLICCA QUI

Disclaimer: all’interno di questo articolo trovate link affiliati a Booking.com. Questo significa che per gli acquisti effettuati tramite i miei link io ricevo una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi. Così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie! ♥

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchi
Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.
Travel Blogger, Social Media Strategist, Web Content Writer & much more since 2009.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.