Cosa vedere nel borgo di Roccatederighi in Toscana

Roccatederighi è un borgo-castello medievale situato alle pendici del Monte Sassoforte, nel comune di Roccastrada in provincia di Grosseto in Toscana.

Nell’articolo che segue vi porto alla scoperta di questo antico borgo, arroccato a 500 metri s.l.m. e incastrato su uno sperone di roccia vulcanica, che grazie alla sua posizione panoramica costituisce un meraviglioso balcone sull’Alta Maremma.


Ciao, sono Francesca. Pisana, classe 1983, Travel Blogger dal 2009. Ho visitato il mondo in lungo e in largo ma credo che nessun posto sia bello come la mia Toscana. In questo blog parlo di viaggi da oltre 15 anni, con un occhio di riguardo per la mia meravigliosa regione. Buona lettura!


Roccatederighi: cosa vedere nel borgo incastonato nella roccia

Cosa fare a Roccatederighi

Durante una passeggiata nel centro storico di Roccatederighi è possibile ammirare varie testimonianze di architettura medievale tra cui parti dell’antica cinta muraria, porte con archi a tutto sesto, viuzze acciottolate e case in pietra. O forse sarebbe meglio dire case incastonate nella roccia.

La particolarità di Roccatederighi, infatti, è quella di avere numerosi edifici scavati o addorittura mimetizzati tra rocce laviche tipiche del Sassoforte, denominate rioliti.

roccatederighi borgo nella roccia in toscana
Photo © Francesca Turchi

Tra le cose da vedere a Roccatederighi, gli edifici più interessanti sono la Torre dell’Orologio, ricostruita nel 1911 per celebrare il 50° anniversario dell’Unità d’Italia e, salendo fino alla sommità del borgo medievale di Roccatederighi, la Chiesa di San Martino, realizzata nel 1490. Nella piazzetta antistante è possibile godere di una vista panoramica incredibile sulla circostante campagna toscana e sul mare in lontananza.

roccatederighi toscana
Photo © Francesca Turchi

Cose da vedere nei dintorni di Roccatederighi

Altri borghi e luoghi vicini a Roccatederighi che possono essere visitati sono:

  • il borgo di Roccastrada;
  • il borgo di Montemassi con le suggestive rovine del castello del 10 secolo;
  • Castiglione della Pescaia;
  • Le Terme di Petriolo, considerate le acque termali più calde d’Italia;
  • Cala Violina, una delle spiagge più belle in Toscana.

Dove mangiare a Roccatederighi

Nonostante il borgo sia piuttosto piccolo, di ristoranti Roccatederighi ne conta diversi. Tra le varie soluzioni dove poter mangiare dell’ottima cucina tipica maremmana, vi consiglio due ristoranti che ho provato personalmente.

Da Nada a Roccatederighi

La Trattoria Da Nada (Via Trento 13/15) è una locanda tipica toscana a conduzione familiare da tre generazioni. Il menù propone numerosi piatti della cucina tradizionale: tortelli maremmani, tagliatelle al ragù di cinghiale, trippa, etc. Tutto realizzato con materie prime di alta qualità offerte dal territorio e pasta fresca fatta in casa. Interessante inoltre la carta dei vini e la scelta di distillati e grappe.

Trattoria Il Corso

L’altro ristorante a Roccatederighi che vi consiglio è la Trattoria Il Corso, una piccola trattoria situata all’ingresso del borgo medievale (via Vittorio Emanuele II, 9). Il locale è molto accogliente e genuino e il titolare, il signor Vincenzo, propone un menù a base di piatti tipici della Maremma con pasta fresca fatta in casa, antipasti con bruschette di verdure e affettati e secondi piatti di carne come l’arrosto, la faraona e il coniglio. Ottimo anche il vino, così come l’olio di loro produzione.

Dove dormire a Roccatederighi

Dopo i consigli su cosa fare e dove mangiare a Roccatederighi, vi consiglio una struttura ideale per staccare la spina e rilassarvi in mezzo alla natura.

A soli 5 minuti di macchina dal centro storico di Roccatederighi si trova l’Agriturismo Pereti. Questo glamping immerso nel verde offre tre appartamenti con piscina e alcuni alloggi più particolari, perfetti per chi ama sperimentare alloggi insoliti. Si può scegliere tra la yurta mongola, il tepee indiano, la carovana gipsy e la casetta delle streghe.

Per disponibilità e prezzi: CLICCA QUI

carrozzone gitano
Photo © Francesca Turchi
casa delle streghe
Photo © Francesca Turchi

Disclaimer: all’interno di questo articolo trovate link affiliati. Questo significa che per gli acquisti effettuati tramite i miei link io ricevo una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi. Così facendo supporterete questo blog e il lavoro che si nasconde dietro ogni articolo pubblicato. Grazie! ♥

TI È PIACIUTO QUESTO POST?

Se hai dubbi o curiosità puoi lasciarmi un commento qui sotto o puoi lasciarmi un messaggio sul mio profilo Instagram o sulla mia pagina Facebook. Ti risponderò al più presto!

Francesca Turchihttps://www.travelstales.it/
Francesca Turchi è una travel blogger dal 2009 e da oltre 15 anni si occupa di comunicazione e creazione di contenuti per il web. Francesca è la fondatrice e la proprietaria di travelstales.it, uno dei blog di viaggi più seguiti in Italia. Francesca è una viaggiatrice esperta che ama saltare da una capitale europea all’altra, ha un debole per gli Stati Uniti e da quando ha visitato il Giappone si è follemente innamorata dell’Oriente. Francesca ad oggi ha visitato 29 Stati in tutto il mondo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.