Capodanno a Francoforte e dintorni, Wiesbaden e Mainz

22 dic Capodanno a Francoforte e dintorni, Wiesbaden e Mainz

La mia amica Comunicàti aka Michela quest’anno trascorrerà il Capodanno a Francoforte. Chissà se è già a conoscenza delle abitudini locali riguardo ai fuochi d’artificio?!? :P

Intanto c’è da dire che Francoforte, come è ben noto a tutti, è il centro finanziario della Germania. La città è quindi costellata di banche e altissimi grattacieli, ma non solo! Seppur poco turistica, questa città offre alcuni luoghi interessanti e assolutamente da visitare! In primis il centro storico di Francoforte, ricco di chiese e edifici antichi.

Quasi totalmente distrutto durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, il centro storico di Francoforte oggi appare ricostruito in gran parte. 

E’ qui che si trovano il Römerberg, la caratteristica piazza del municipio (Römer), e a breve distanza le chiese di San Paolo, Paulskirche, famosa per aver ospitato il primo parlamento democratico tedesco nel 1948, e il Duomo in stile gotico, il Kaiserdom Sankt Bartholomäus, uno dei pochi edifici antichi risparmiati dalle bombe nel 1944.

A pochi passi da queste chiese si trova la Goethe Haus, la casa natale di Goethe. Se ci si sposta più a nord, invece, si può percorrere la Zeil, il grande viale nel centro di Francoforte, attorniato da grattacieli, negozi e centri commerciali. Per chi è interessato a fare shopping una tappa da non lasciarsi sfuggire è il Kaufhof, il più grande centro commerciale della città.

La Borsa di Francoforte, caratterizzata dalle sue statue, dell’Orso e del Toro, si trova invece in Börsenplatz, vicino all’Alte Oper, l’opera lirica di Francoforte.

Se non ci si vuole perdere la più bella veduta dell’intera città, il luogo migliore sul quale salire è la Main Tower, il grattacielo di 200 metri dotato di una terrazza panoramica con ristorante. Prezzo di ingresso: 6.50 euro (4.50 euro ridotto).

Francoforte, per di più, vanta uno dei più antichi Zoo di tutto il mondo con oltre 500 specie diverse di animali tra cui tigri, pantere, pinguini, foche, orsi, giraffe, etc.. Lo zoo si trova nella parte est della città ed è facilmente raggiungibile dall’omonima fermata U-bahn o col tram n° 11. All’interno dello Zoo è possibile inoltre visitare la casa Grzimek, che deve il nome allo storico direttore dello zoo, in cui l’alternarsi del giorno e della notte è invertito permettendo ai visitatori di vedere numerosi animali notturni durante le loro attività.

Spostandosi invece nella parte nord-ovest della città si può visitare il Palmergarten, il giardino delle Palme di Francoforte, un vero Eden con tanto di laghetto, che in inverno ovviamente è ghiacciato!

 

Ma ora veniamo al bello!!! La vera chicca di Francoforte sono i festeggiamenti nel giorno di Capodanno: innanzitutto è bene sapere che il 31 dicembre tutti i negozi chiudono alle ore 14, mentre verso le ore 22 in tutta la città, e in particolar modo in Römerberg e sui ponte del fiume Meno, avviene una vera e propria “guerriglia” di fuochi di artificio per strada!!! :D Attenzione… e non sorprendetevi troppo! Siete stati avvisati!

Per le gite fuori porta sono consigliabili, infine, le due cittadine di Wiesbaden e Mainz, distanti poche decine di km da Francoforte.

  • Wiesbaden dista circa 40 km da Francoforte ed è facilmente raggiungibile in treno. Questa cittadina offre una splendida piazza centrale e dei bellissimi palazzi in stile gotico.
  • Mainz (o Magonza) dista anch’essa circa 40 km da Francoforte, ma meno di 15 da Wiesbaden. E’ una cittadina molto suggestiva, caratterizzata dal contrasto tra i suoi edifici, palazzi e chiese medievali e quelli moderni. Un elegante alternarsi tra gotico e barocco. Assolutamente da visitare è il Museo Gutemberg, interamente dedicato all’invenzione della stampa a caratteri mobili.

Insomma, una doppietta Wiesbaden-Magonza è l’ideale se si vuole fare una gita di un giorno non allontanandosi troppo da Francoforte!

Che altro aggiungere?
Buon Capodanno a Frankfurt am Main e… attenti ai fuochi d’artificio! ;)

Grazie per le foto a Licht~Bild, notafishthisiswolyhomosaabjens e ivo83

Perché non leggi anche...

7 Commenti

  1. TOOOOP!! sapevo praticamente tutto fino a Wiesbaden e Mainz, ci faremo una capatina sicuramente, ottimo spunto! con i fuochi ho avuto già un’esperienza di guerriglia urbana ad amsterdam, vorrà dire che quest’anno risponderò al fuoco nemico :D

  2. bene bene… allora aspetto che tu sia di ritorno così mi racconti come è andata a Francoforte e se Wiesbaden e Mainz meritano di essere visitate! ;)

  3. speriamo, tanto quando non si conosce un luogo, un posto vale l’altro e tutto merita di essere visitato. stavo guardando se per caso c’era qualche lager nazista visitabile nelle vicinanze, ma niente. Peccato: un po’ “dura” come visita, ma credo molto “formativa” ed interessante… Prima o poi ci andrò (la seconda guerra mondiale mi affascina -e spaventa- molto!)

  4. anche a me! Infatti avevo provato a dare un’occhiata ma non c’è niente nelle vicinanze! I campi di concentramento di Mauthausen e Dachau sono a centinaia di km da Francoforte! :(

  5. ILaria Mad /

    Non so dove alloggerai a Francoforte e quindi come raggiungerai il centro, in ogni caso le due stazioni della metro che portano in centro sono: Hauptwache e Konstablerwache (è consigliabile guardare sempre fuori dal finestrino, piuttosto che ascoltare la vocina registrata..eheheh)
    Le regole per il pagamento dei biglietti per la metro rimangono per me delle incognite: ad ogni stazione vi sono delle macchinette automatiche, con possibilità di selezionare anche la lingua italiana, ma non tutte le opzioni erano selezionabili e non ho capito la validità oraria di ciascun ticket.. :/ Nessun tornello comunque per entrare in stazione o che..Io il biglietto lo facevo per principio, però l’accesso era essenzialmente libero.
    Vicino le uscite di Hauptwache, all’inizio della Zeil c’è un ufficio informazioni dove è possibile prendere una mappa della città!
    Molto suggestivo vedere Francoforte dall’alto della Main Tower..merita davvero! L’unica cosa che mi permetto di dire è che vi si sale solo attraverso un ascensore che va anche un pò veloce..può sembrar una cosa superflua, ma in realtà vi sono persone che hanno paura dell’ascensore, come mia sorella!

  6. Francoforte é tutto tranne che una città piccola. ha l’area metropolitana più grande della germania (se si esclude il bacino della ruhr)

    Ha una bassa densita ed è formata da conurbazioni ma è una’area metropolitana ben definita e ha comunque un centro da città sopra il milione di abitanti.

  7. Io a Francoforte non ci sono ancora stata, ma questa estate ho visitato Mainz e Wiesbaden, due città davvero belle, interessanti e a misura d’uomo che certamente meritano qualcosa in più di una gita fuori porta! Wiesbaden (qui ho messo qualche mia foto) è una città termale, con meravigliosi palazzi ed una stupefacente funicolare ad acqua, mentre Mainz ha delle chiese meravigliose e il classico centro storico con case a graticcio.

    Bellissime entrambe, se avete l’occasione prendetevi almeno due giorni per visitarle!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Francoforte arriviamo! | Michela Simoncini - ComùnicaTI - [...] di Travel’s Tales mi ha spiegato cosa fare a Francoforte: quali sono le principali attrazioni della città e quali …
  2. Cosa e dove mangiare a Francoforte | Michela Simoncini - ComùnicaTI - [...] Francesca mi aveva consigliato di andare a fare una gita fuori porta anche a Wiesbaden e a Mainz, vediamo …

Lascia un commento