Le famose Cascate di Saturnia, dette anche Cascate del Mulino, sono delle sorgenti termali di acqua sulfurea che si trovano nel comune di Manciano in Maremma Toscana, a circa 2 km dalla nota zona termale di Saturnia.

Oggi le Cascate del Mulino a Saturnia sono considerate le più belle terme libere della Toscana e d’Italia.

cascate del mulino saturnia
Photo © Francesca Turchi

Perché si chiamano Cascate del Mulino?

Le Cascate di Saturnia, conosciute anche come Cascatelle del Molino, prendono il nome da un antico mulino situato sopra alle piscine termali.

cascate del mulino saturnia

La fonte d’acqua termale di Saturnia sorge in un cratere vulcanico dove è situata la piscina dello stabilimento termale. L’acqua che sgorga dallo stabilimento dà luogo ad un torrente termale, chiamato Gorello, che fluisce per circa 500 metri prima di dare origine alle Cascate del Mulino di Saturnia.

cascate del mulino saturnia

Le acque termali delle Cascate del Mulino sgorgano a una temperatura costante di 37 °C tutto l’anno e hanno rinomate proprietà terapeutiche.

Ogni stagione è perfetta per visitarle e fare un bagno caldo, sia d’estate che d’inverno. Il solo immergersi in queste piscine termali dona relax e benessere.

cascate del mulino saturnia
Photo © Francesca Turchi

L’ingresso alle Cascate del Mulino di Saturnia è gratuito.

Le cascatelle sono a ingresso libero e aperte 24 ore su 24 tutto l’anno. Sono moltissimi i turisti che, sia di giorno che di notte, usufruiscono delle proprietà benefiche delle acque termali di Saturnia a costo zero.

Presso le Cascate del Mulino si trovano un ampio parcheggio gratuito aperto tutto l’anno e un bar ristoro con docce aperto solamente nel periodo estivo.

Le Cascate del Mulino a Saturnia in Toscana ultima modifica: 2010-05-12T09:00:55+02:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7 commenti

  1. Ci vado almeno una volta ogni due mesi, ho la fortuna di vivere vicino a questo spettacolo della natura.

    • Ciao Michele, sei fortunato ad averle così a portata di mano! 🙂 Io ci sono stata finalmente per la prima volta l’anno scorso. Da tornarci!

  2. stefania

    Spettacolo bello e suggestivo soprattutto fare il bagno nelle notti di plenilunio. Il mio consiglio è quello di lasciare l’auto nel posteggio custodito che dista circa 1 km dalle cascate (per evitare spiacevoli inconvenienti.

  3. Ciao Stefania, e grazie per il tuo consiglio sul parcheggio! Ma e’ lo stesso, gratuito, che avevo citato io alla fine dell’articolo?

    -1
  4. Giulio

    Grazie per il post….
    In effetti adesso non vi resta che fare un bagno alle cascatelle del mulino…. 🙂

  5. ylenia

    Bravissima frà! Hai risposto alla mia curiosità! Ora manca solo di andare alle cascate del mulino e fare un bel bagno terapeutico!