Viaggio in Lapponia finlandese in autunno

viaggio in lapponia

Lapponia finlandese in autunno: cosa vedere tra aurore boreali, husky e renne

Durante il mio ultimo viaggio nell’Artico ho avuto modo di scoprire la Lapponia finlandese durante il periodo dell’anno che più amo: l’autunno.
Un viaggio emozionante, intenso, magico.

In questo articolo vi racconto il mio viaggio in Finlandia in collaborazione con Blueberry Travel, l’itinerario che abbiamo seguito tra Helsinki e la Lapponia, i voli e gli spostamenti, le escursioni e tante foto per rendere al meglio l’idea.

Perché visitare la Lapponia in autunno?

Quando si pensa alla Lapponia si pensa immediatamente alla neve, alle slitte con gli husky, agli alberelli innevati, al freddo pungente. All’inverno insomma.
Ma com’è la Lapponia finlandese in autunno e perché vale la pensa visitarla? Dopo averla vissuta in prima persona posso assicurarvi che i motivi sono tanti e ve li elenco qui di seguito.

viaggio in lapponia

  • Ammirare i colori della ruska: fare un viaggio in Lapponia in autunno significa assistere ad una vera e propria esplosione di colori. L’autunno è tempo di ruska, ovvero il foliage; è tempo di tuffarsi nei colori di uno dei luoghi più suggestivi dell’Artico; è tempo di mille sfumature che avvolgono le foreste lapponi; è tempo di tonalità calde delle foglie degli alberi che vanno dal giallo all’arancione al rosso intenso. Una stagione assolutamente suggestiva che non ha niente da invidiare agli splendidi paesaggi invernali, oltre che un’occasione unica per gli amanti della fotografia di scattare foto a panorami straordinari.
  • Temperature miti rispetto all’inverno: in autunno in Lapponia le temperature si aggirano intorno allo zero, scendendo di pochi gradi sotto lo zero durante le ore notturne. È pertanto una stagione preferibile, per non dire ideale, rispetto alle temperature decisamente più rigide che in inverno scendono fino a -30/-40°C.
  • Aurore boreali magiche: sfatiamo il mito che l’aurora boreale si può vedere solo durante i mesi invernali. In autunno in Lapponia è possibile ammirare delle aurore magiche nonché gli straordinari riflessi che esse producono negli specchi d’acqua, cosa che non è possibile vedere nei mesi invernali quando i laghi della Lapponia ghiacciano e si ricoprono di neve.
  • Costi inferiori rispetto all’inverno: l’autunno per la Lapponia è considerato un periodo generalmente poco turistico, definito di bassa stagione. Viaggiando in autunno mediamente si può risparmiare un 20% rispetto ai costi invernali e anche i voli per raggiungere la Lapponia finlandese in questo periodo sono più economici rispetto agli altri mesi dell’anno.

viaggio in lapponia

Dove si trova la Lapponia finlandese e come si raggiunge?

Partiamo dalle basi: quando si parla di Lapponia ci si può riferire a più località artiche situate nelle regioni settentrionali di Norvegia, Svezia, Finlandia e Russia. Esistono infatti la Lapponia norvegese, svedese, russa e finlandese. Quest’ultima è la località che ho visitato durante il mio ultimo viaggio.
Dove si trova la Lapponia finlandese e come raggiungerla dall’Italia?
La Lapponia è la regione più a nord della Finlandia, oltre il Circolo Polare Articolo. Raggiungerla è semplice grazie alla comodità dei voli operati dalla compagnia di bandiera Finnair: il collegamento con l’aeroporto di Ivalo si ha con voli di linea da Roma Fiumicino e da Milano Malpensa con scalo a Helsinki.

viaggio in lapponia

VOLI PER LA LAPPONIA FINLANDESE
  • Roma/Milano – Helsinki (durata volo 3,5h/3h circa)
  • Helsinki – Ivalo (durata volo 1,5h circa)

FUSO ORARIO: in Finlandia +1 ora rispetto all’Italia

Lapponia in autunno: itinerario di viaggio e escursioni

Viaggio in Lapponia: 1° GIORNO – Volo e Helsinki

Siamo partiti dall’aeroporto di Roma nel pomeriggio e siamo arrivati all’aeroporto di Helsinki in serata: giusto il tempo di un pernotto in città per visitarla l’indomani prima di prendere il volo per Ivalo. Col senno di poi devo ammettere che sarebbe stato un vero peccato fare scalo nella capitale della Finlandia senza dedicarle una visita.

viaggio in lapponia

Dove dormire a Helsinki: l’albergo in cui ho alloggiato è l’Hotel Klaus K, un hotel di design situato a due passi dal quartiere dello shopping di Esplanaden, ideale per raggiungere a piedi i punti nevralgici della città.

Viaggio in Lapponia: 2° GIORNO – Helsinki e Inari

Helsinki non me la aspettavo così. Mi ha stregata coi suoi magici colori autunnali.
Grazie a Leena, la nostra bravissima guida dell’ente del turismo di Helsinki, abbiamo seguito un itinerario a piedi alla scoperta della capitale tra design, cultura, saune pubbliche e cibo tipico. In una mattinata abbiamo visitato gli spot principali del centro città, la zona portuale con la piazza del mercato e lo storico mercato coperto di Helsinki, un paio di chiese molto particolari e Löyly, una delle saune pubbliche finlandesi più recenti affacciata sul Mar Baltico. Presto vi parlerò di Helsinki in un articolo dedicato.

viaggio in lapponia

Dopo pranzo siamo tornati all’aeroporto di Helsinki per imbarcarci sul volo diretto per Ivalo, in Lapponia Finlandese, dove siamo arrivati in serata.

Per il trasferimento privato da Ivalo al villaggio di Inari, così come per l’alloggio e le escursioni dei giorni successivi, ci siamo affidati al tour operator Visit Inari – Safaris & Accomodation, la cui sede è situata a fianco all’albergo nel quale abbiamo soggiornato per 3 notti: l’Hotel Inari situato all’interno del villaggio e sulla riva del lago Inari.

viaggio in lapponia

La vista lago dalla mia camera all’Hotelli Inari

Dopo la cena presso il ristorante dell’albergo siamo partiti in auto con Visit Inari per la nostra prima battuta di caccia all’aurora boreale, da sempre nella lista delle mie 100 cose da fare prima di morire. Subito quella prima sera ho avuto la fortuna di vedere lo spettacolo naturale più emozionante della tua vita: le mie prime Northern Lights! Il cielo si è dipinto di sfumature verdi e rosa fino letteralmente a danzare sopra alla mia testa per un tempo indefinito. Uno spettacolo di pura bellezza e un’emozione impareggiabile.

AVVISTARE L’AURORA BOREALE: in Lapponia settentrionale è possibile vedere l’aurora da settembre fino a inizi aprile.

viaggio in lapponia

viaggio in lapponia

 

Viaggio in Lapponia: 3° GIORNO – Inari

Dopo la prima colazione in albergo, la giornata è proseguita con la visita ad un allevamento di husky. Quella dell’Husky Farm è un’esperienza assolutamente consigliata in autunno in Lapponia. È vero, non c’è neve in questo periodo dell’anno e quindi non è possibile fare l’husky safari con la slitta trainata da questi favolosi animali. Ma una visita qui non si può perdere, anche semplicemente per coccolarli o farsi baciare come nel mio caso dalla piccola Sokka, un Alaskan husky di sole 8 settimane.

viaggio in lapponia

viaggio in lapponia

viaggio in lapponia

Oltre alla visita al campo, l’escursione all’husky farm prevede anche di entrare all’interno della tradizionale kota, la tipica capanna riscaldata dal fuoco al centro, per sorseggiare un tè caldo e ascoltare i racconti degli allevatori.

Un’altra bella attività da fare a Inari in autunno è una passeggiata lungo il lago o nel bosco: qui oltre ad entrare in contatto con la natura e restare a bocca aperta ammirando i colori autunnali della foresta, è possibile raccogliere funghi e mirtilli di stagione.

viaggio in lapponia

Dopo la cena all’Hotelli Inari siamo partiti per la seconda caccia all’aurora, stavolta non in auto ma in crociera sul lago. Proprio così: un’Aurora Cruise sul lago Inari alla ricerca dell’aurora boreale. E lei ci ha concesso il bis. Due aurore in due sere consecutive. Siamo stati davvero fortunati!

L’escursione in barca mi è piaciuta moltissimo. L’aurora è stata diversa e meno intensa rispetto a quella della sera precedente, ma ugualmente meravigliosa. I riflessi che si creano sull’acqua sono davvero unici e si possono ammirare solo da fine estate a inizi autunno quando il lago non è ancora ghiacciato. Un ottimo motivo per visitare la Lapponia finlandese in questa stagione. Guardate le mie foto qui sotto e fatevene voi stessi un’idea.

viaggio in lapponia

viaggio in lapponia

viaggio in lapponia

Viaggio in Lapponia: 4° GIORNO – Inari

Altra giornata a Inari, altra attività immancabile: la visita al Sámi Museum Siida, un museo che racconta la storia e la cultura Sami, ossia il popolo indigeno della Lapponia. Visitare questo museo è obbligatorio se ci si trova nel villaggio di Inari ed è un’interessante opportunità per scoprire le tradizioni di questa comunità e il suo favoloso legame con la natura e l’intero ecosistema.

viaggio in lapponia

viaggio in lapponia

Pannello esplicativo del Siida che spiega il processo che porta alla formazione dell’aurora boreale

Nel pomeriggio abbiamo fatto anche visita a una fattoria di renne. In Lapponia finlandese è immancabile una visita in una Reindeer Farm. Quella che si trova a Inari è gestita da una famiglia Sami e consente di vedere le renne da vicino, dar loro da mangiare e al contempo conoscere la storia e le tradizioni del popolo Sami grazie ad una interessante visita che si conclude sorseggiando un the caldo in una kota tradizionale ascoltando storie e racconti attorno al fuoco.

viaggio in lapponia

viaggio in lapponia

La nostra ultima cena a Inari l’abbiamo trascorsa al ristorante Aanaar presso l’Hotel Kultahovi, un ristorante specializzato in cucina gourmet wilderness: piatti ottimi e molto particolari a base di licheni, carpaccio di renna, mirtilli e cloudberry, pesce di lago e gelato alla corteccia, aghi di pino e granita di acetosa. Un vero e proprio banchetto con la natura lappone.

Viaggio in Lapponia: 5° GIORNO – Volo di rientro

L’ultima mattina, dopo la colazione in albergo, Visit Inari ci ha prenotato l’ultimo trasferimento privato fino all’aeroporto di Ivalo. Da lì abbiamo preso i voli di linea via Helsinki fino a Roma Fiumicino.

Alla fine di questo viaggio mi sento follemente innamorata della Lapponia finlandese. In autunno è un’esplosione di colori, temperature meno rigide dell’inverno, natura impareggiabile e aurore boreali magiche. È inevitabile. Ho lasciato un pezzettino di cuore lì e spero di ritrovarlo tornandoci al più presto, magari in un’altra stagione.

Voi avete mai fatto un viaggio in Lapponia finlandese? Dopo aver letto questo mio articolo vi piacerebbe visitarla in autunno? Fatemi sapere e se avete domande vi aspetto nei commenti.

Viaggio in Lapponia finlandese in autunno ultima modifica: 2018-10-24T08:14:27+00:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti

  1. Velia

    Bellissimo, Francesca! Devo ammettere di non aver mai pensato alla Lapponia come meta, ma dopo averti seguito sui social durante il viaggio e dopo aver letto il tuo post devo ricredermi… I paesaggi sono incredibili e gli animali sono bellissimi! Della meraviglia dell’Aurora non dico nulla perché si commenta da sola. Se un giorno andrò davvero da quelle parti penso proprio che sceglierò di farlo in autunno A presto!

    • Ciao Velia, mi fa davvero molto piacere!
      Non solo sapere che mi hai seguito durante il viaggio – così hai avuto modo di assistere in diretta a tutte le attività e alle emozioni che stavo vivendo – ma anche essere riuscita a trasmetterti tutto ciò che di bello c’è nel visitare la Lapponia in autunno. Una stagione meno turistica del rigido e affascinante inverno ma comunque piena di colori e tante cose da fare con gli animali e in mezzo alla natura. Presto pubblicherò nuovi articoli dedicati a questo viaggio, spero che troverai interessanti anche quelli.
      A presto!