coin locker giappone

Viaggiare leggeri in Giappone: accorgimenti e consigli per spostarsi senza valigie

Questo articolo nasce dall’esperienza del nostro viaggio itinerante in Giappone di 3 settimane. Tra le tante domande che mi avete scritto spesso ricorreva quella su “Come avete fatto con i bagagli? Li lasciavate in hotel o ve li portavate dietro?“.

Parto col dire che un viaggio itinerante può essere impegnativo, sia per i vari spostamenti da sostenere sia – soprattutto – per i bagagli da portarsi dietro, di tappa in tappa. Questo vale per ogni tipo di bagaglio: che sia uno zaino piuttosto che un trolley o una valigia ingombrante. Muoversi su mezzi pubblici come treni, autobus e taxi, piuttosto che fare spostamenti a piedi, con un bagaglio al seguito può risultare faticoso.

Fortunatamente in Giappone questo problema è facilmente risolvibile grazie ad alcuni accorgimenti e servizi che consentono di viaggiare leggeri in assoluta comodità.

3 consigli per viaggiare leggeri in Giappone

In questo post vi racconto come siamo riusciti a viaggiare leggeri in Giappone spostandoci in oltre 15 città senza il peso delle valigie.

Quale bagaglio scegliere per viaggiare leggeri in Giappone

Una scelta importante per viaggiare leggeri è capire, in base al tipo di viaggio che si sta per intraprendere, qual è il tipo di bagaglio più adatto.

Durante il nostro viaggio di 21 giorni in Giappone noi abbiamo viaggiato zaino in spalla. Sia io che Leonardo avevamo deciso di non partire con la valigia bensì con un borsone della The North Face Base Camp Duffel da 71 litri a testa. Un borsone resistente e molto capiente che potevamo portare sulle spalle grazie agli spallacci ergonomici. Questi borsoni si sono rivelati davvero ideali durante tutti i nostri spostamenti in Giappone di città in città, e per questo mi sento di consigliarveli come possibile soluzione di bagaglio.

viaggiare zaino in spalla

Deposito bagagli e Coin Lockers

Nei giorni in cui ci spostavamo da una città all’altra del Giappone, senza passare prima dall’hotel a lasciare i bagagli, abbiamo trovato utilissimo l’uso dei Coin Lockers.

I Coin Lockers in Giappone sono degli armadietti dove è possibile depositare valigie o oggetti personali per un certo periodo di tempo se non si ha la possibilità di portarli con sé.

coin locker giappone
Coin Lockers in Giappone

Ritengo che questa sia una delle principali comodità del Giappone quando si viaggia con valigie al seguito. I Coin Lockers sono presenti in tutte le stazioni dei treni, anche quelle più piccole (ad esempio a Nikko o Hakone) sebbene in numero inferiore, così come presso i terminal degli autobus e negli aeroporti.

Questo servizio è davvero molto utile e la sua funzione è tanto semplice quanto risolutiva: rendere più facile il trasferimento da un luogo all’altro in Giappone senza essere costretti a portarsi dietro valigie o borse ingombranti.

Per pochi yen si può prendere “in affitto” un armadietto e vi si possono lasciare valigie, borsoni o bagagli ingombranti con una tariffa oraria che copre fino alla mezzanotte. Il costo varia dai 300 Yen ai 1200 Yen e dipende dalla grandezza e capienza dell’armadietto. Ne esistono di varie dimensioni: da quelli piccoli, ideali per borse e zaini, fino a quelli extra large (presenti per lo più nelle stazioni principali) che possono contenere fino a due valigie grandi.

È possibile pagare in monete o utilizzando la carta dei trasporti Suica.

ATTENZIONE: il prezzo si riferisce alla possibilità di depositare i bagagli fino alla mezzanotte, dopodiché bisognerà introdurre la stessa quota per il giorno successivo per poter aprire l’armadietto. Solitamente il tempo massimo di utilizzo dei Coin Lockers è di 3 giorni: dopo tale periodo gli armadietti vengono svuotati dal personale della stazione e i bagagli vengono ritirati dalla società di gestione e trasferiti nel loro magazzino.

Esistono due tipologie di Coin Lockers:

  • Armadietti con la chiave – Questi sono particolarmente facili da usare. Accettano solo pagamenti in monete da 100 Yen (nessuna carta) e sono consigliati per i viaggiatori che non hanno la carta di trasporto Suica.
  • Armadietti con il touchscreen – Possono risultare più complessi da utilizzare rispetto ai precedenti. Lo schermo mostra, attraverso un menù multilingua (tra cui la lingua inglese), il numero degli armadietti vuoti in cui poter depositare il proprio bagaglio. Basta scegliere quale si desidera utilizzare, inserire i bagagli, chiudere lo sportello dell’armadietto e tenerlo chiuso fino a quando una lucina non inizia a lampeggiare. A pagamento avvenuto viene rilasciato un codice PIN per il ritiro del bagaglio. Vi consiglio di annotarvi il PIN da qualche parte o scattare una foto sul vostro cellulare. Per ritirare il bagaglio basta digitare il PIN e l’armadietto si aprirà automaticamente.

Spedire i bagagli da hotel a hotel

Esiste un’ulteriore soluzione ideale se preferite viaggiare leggeri senza dovervi portar dietro il vostro bagaglio o lasciarlo nei Coin Lockers. In Giappone esiste infatti il servizio di spedizione bagagli da hotel a hotel. Un servizio utilissimo e piuttosto economico che quasi tutte le strutture ricettive (hotel ma anche capsule hotel e monasteri buddisti) mettono a disposizione dei propri clienti. Basta semplicemente rivolgersi alla reception.

Se invece volete utilizzare un servizio fai-da-te di spedizione bagagli, l’azienda giapponese Yamato consente di auto-spedirsi il bagaglio da un hotel all’altro. Basta recarsi in uno dei tanti conbini presenti su tutto il territorio nazionale (ad esempio un 7-Eleven) che all’esterno espongono l’adesivo con il logo giallo della Yamato e richiedere al personale un modulo per la spedizione dei bagagli, da compilare e pagare in loco. Al vostro arrivo nel nuovo hotel troverete il vostro bagaglio lì ad aspettarvi.

I costi del servizio di spedizione bagagli in Giappone variano ma considerate che mediamente una spedizione Tokyo-Kyoto costa circa 2000 Yen (15 euro).

valigia

Se anche voi state per fare un viaggio itinerante in Giappone, spero che questi consigli su come viaggiare leggeri senza bagagli possano esservi utili.

Come viaggiare leggeri in Giappone ultima modifica: 2019-05-13T07:51:25+02:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

NEWSLETTER

Iscriviti e ricevi una mail quando c'è qualcosa di nuovo!

* indicates required

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.