Sardegna spiaggia Pelosa

L’estate è arrivata, la voglia di mare è tanta e mai come quest’anno – dopo l’emergenza Coronavirus – la scelta delle vacanze estive deve riguardare il nostro Bel Paese, le sue località balneari e le isole. Da sempre la Sardegna, grazie ai suoi paesaggi, le spiagge bianche e il mare cristallino, è una delle mete turistiche di mare più ambite e gettonate d’Italia e d’Europa.

Se è la prima volta che decidete di fare un viaggio in nave sicuramente sarete alla ricerca di consigli per cercare le migliori offerte traghetti Sardegna e capire come scegliere la tariffa e la sistemazione più adatta per la vostra traversata.

In questo articolo ho raccolto per voi tutte le informazioni utili sui viaggi in traghetto per la Sardegna tra cui:

Quando prenotare per risparmiare sui traghetti per la Sardegna

Per i viaggi in Sardegna in estate conviene prenotare i biglietti del traghetto vari mesi prima. Muovendosi almeno 6-8 mesi prima della partenza prevista (diciamo l’autunno precedente) è possibile trovare le tariffe migliori e alcune offerte da non lasciarsi scappare.

Come avviene per la prenotazione dei voli aerei, anche per i traghetti esistono dei giorni in cui è preferibile monitorare e acquistare online i biglietti. Ricordatevi che nel weekend i prezzi solitamente aumentano, pertanto se volete risparmiare il consiglio è quello di prenotare durante la settimana.

Come raggiungere la Sardegna in traghetto e quale compagnia scegliere

Le compagnie di navigazione presenti nel mercato italiano che collegano la Sardegna con il resto d’Italia sono 6:

  1. Moby
  2. Tirrenia
  3. Corsica Ferries
  4. Sardinia Ferries
  5. GNV
  6. Grimaldi Lines

Quale compagnia scegliere per raggiungere la Sardegna in nave? Ecco tutte le tratte e i porti di partenza e di arrivo.

Moby

  • Genova – Olbia
  • Genova – Porto Torres
  • Genova – Arbatax
  • Livorno – Olbia
  • Piombino – Olbia
  • Civitavecchia – Olbia
  • Civitavecchia – Arbatax
  • Civitavecchia – Cagliari
  • Napoli – Cagliari
  • Palermo – Cagliari
  • Bonifacio – Santa Teresa di Gallura

Tirrenia

  • Genova – Olbia
  • Genova – Porto Torres
  • Genova – Arbatax
  • Civitavecchia – Olbia
  • Civitavecchia – Arbatax
  • Civitavecchia – Cagliari
  • Napoli – Cagliari
  • Palermo – Cagliari

Corsica Ferries

  • Livorno – Golfo Aranci
  • Piombino – Golfo Aranci
  • Civitavecchia – Golfo Aranci

Sardinia Ferries

  • Livorno – Golfo Aranci
  • Piombino – Golfo Aranci
  • Civitavecchia – Golfo Aranci
  • Savona – Golfo Aranci

GNV

  • Genova – Olbia
  • Genova – Porto Torres

Grimaldi Lines

  • Livorno – Olbia
  • Civitavecchia – Olbia
  • Civitavecchia – Porto Torres

Il tempo di percorrenza per raggiungere la Sardegna in traghetto varia dalle 5 ore e 30 minuti alle 12 ore di navigazione in base alle tratte (diurne o notturne) e alla compagnia scelta.

La rotta più veloce è Piombino-Olbia con circa 5 ore di navigazione (questa è la tratta che ho fatto per anni e anni durante le mie vacanze estive in Sardegna con la famiglia).

Meglio viaggiare in traghetto di giorno o di notte?

Dipende. Durante i miei viaggi in traghetto in Sardegna ho sempre fatto la traversata di notte. Poiché l’imbarco avviene in serata e solitamente si va subito a dormire, al risveglio ci si ritrova direttamente a destinazione e il tempo sembra essere volato. Naturalmente c’è chi preferisce viaggiare di giorno, ammirare il paesaggio e il mare e trascorrere il tempo in maniera diversa leggendo un libro, ascoltando musica o usufruire dei servizi a bordo del traghetto.

La scelta se fare un viaggio in traghetto di giorno o di notte spetta a voi, in base alle vostre preferenze di viaggio. Ricordatevi però che in generale i prezzi per viaggiare di notte sono più a buon mercato anche se le tariffe variano in base alla tipologia di sistemazione scelta.

Quale sistemazione scegliere tra cabina, poltrona o passaggio ponte

Anche per questo aspetto dipende da voi e dalle vostre esigenze, oltre che dal costo della sistemazione che siete disposti a pagare. Dormire in cabina è la soluzione più comoda ma anche la più costosa, ideale se si viaggia di notte.

Contrariamente, la soluzione più economica è il passaggio ponte dove non esistono posti assegnati e vige la regola del “chi prima arriva meglio alloggia”: si può scegliere tra i salottini interni, i tavoli con sedie presso il bar oppure i ponti esterni.

Non stupitevi inoltre del fatto che si possa dormire per terra: anche questa soluzione è prevista e rientra nella sistemazione del passaggio ponte. In questo caso è consigliabile munirsi di un tappetino da yoga o un materassino gonfiabile.

Una soluzione intermedia tra le cabine e il passaggio ponte sono le poltrone. Il costo è inferiore a quello del dormire in cabina e superiore al passaggio ponte ma a differenza di quest’ultimo i posti sono assegnati fin dal momento della prenotazione, garantendo così una certa comodità.

Come viaggiare in traghetto con l’automobile o la moto

Solitamente chi decide di prenotare un traghetto per la Sardegna ha organizzato una vacanza di mare che prevede degli spostamenti per l’isola. Questo comporta l’esigenza di imbarcare in stiva un mezzo che può essere l’automobile, la moto o lo scooter.

In questo caso la prenotazione dei biglietti deve avvenire in largo anticipo, non solo per una questione di tariffe ma di disponibilità di parcheggio in nave: specialmente nei periodi di alta stagione può capitare infatti di non trovare posto in stiva per il proprio mezzo se non si è prenotato per tempo.

Un ultimo consiglio che voglio darvi sul viaggiare in traghetto con l’automobile o la moto riguarda le dimensioni del vostro mezzo: prima di prenotare online i biglietti del traghetto per la Sardegna verificate le dimensioni della vostra automobile. In base alla marca e al modello del mezzo è possibile calcolare l’ingombro, verificare la disponibilità dei posti nel garage della nave e applicare la giusta tariffa.

Spero che questi consigli su come e quando prenotare i traghetti per la Sardegna vi siano utili per le vostre vacanze estive.
Vi auguro una fantastica estate, tutta italiana!

Traghetti per la Sardegna: come e quando prenotare ultima modifica: 2020-06-25T07:35:00+02:00 da Guest Post
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.