cosa mangiare in giappone

Di cibi strani nel mondo ce ne sono più di quanto si possa immaginare. Cibi strani perché mai si penserebbe di mangiarli, perché disgustosi, velenosi o chissà per quale altra ragione. Durante i miei viaggi in questi anni ho avuto modo di assaggiare alcuni piatti che possono essere etichettati come “cibi strani”.

In questo articolo vi parlo dei 7 cibi più strani al mondo che ho mangiato. Non si tratta di una mera lista di cibi strani che probabilmente non avete mai assaggiato e mai farete, ma trovate anche le mie impressioni al riguardo. Chissà che io riesca a spronarvi a provarli, oppure dissuadervi completamente!

7 cibi strani che ho mangiato in giro per il mondo

1. Pesce palla, Giappone

In una lista di cibi strani non poteva mancare il paese più strano al mondo, il Giappone. Qui ho avuto modo di assaggiare è il fugu, il pesce palla che – nel caso non lo sappiate – è velenosissimo. Diciamo pure letale se alcune parti tossiche del corpo del pesce non vengono correttamente rimosse. Tuttavia il pesce palla può essere mangiato in piena sicurezza in Giappone dove la legge controlla rigorosamente la preparazione di questo piatto nei ristoranti: pensate che solo gli chef altamente qualificati, che abbiano ottenuto un’apposita licenza, sono autorizzati a cucinarlo.

pesce palla in giappone
Io mentre mangio il pesce palla in Giappone

Io ho assaggiato il fugu in un ristorante a Osaka in varie cotture (alla griglia, fritto, sashimi e bollito) e ammetto che l’ho molto apprezzato. Ma un po’ di sudorino freddo mentre lo mangiavo l’ho avuto eh! Ed è per questo che ho voluto inserirlo al primo posto dei piatti strani del mondo che ho provato.

2. Balena, Norvegia

Oltre il Circolo Polare Articolo ho assaggiato per la prima volta la carne di balena, uno dei piatti tipici norvegesi. Contrariamente a molti altri Paesi del mondo, dove la caccia alla balena è vietata e un argomento controverso, in Norvegia la caccia alla balena si verifica ancora oggi. Molti norvegesi includono la balena nella propria dieta e non è strano trovarla nei menù dei ristoranti locali.

carne di balena
Carne di balena – Photo © Francesca Turchi

Per quanto riguarda il sapore, la carne di balena (in quanto mammifero) è più simile alla carne di selvaggina che a quella dei pesci. A me ha ricordato molto il gusto del fegato (che adoro!).

3. Escargot, Francia

Uno dei cibi più strani al mondo sono le escargot, ossia lumache di terra. È un piatto tipico della cucina francese, e quindi dove assaggiarle se non a Parigi? Le prime le ho provate in un ristorante a Montmartre dove ho ordinato una porzione di escargot à la Bourguignonne preparate con aglio, burro, prezzemolo e servite ben calde nel loro guscio. Hanno una consistenza simile a quella delle cozze o delle vongole. A mio personale parere sono prelibate ma posso capire che per qualcuno possano risultare uno dei cibi più schifosi al mondo.

escargot
 

4. Uova nere di Owakudani, Giappone

Un altro dei cibi più strani che io abbia mai mangiato – e di cui non sapevo dell’esistenza prima di andare in Giappone – è una prelibatezza tipica della zona vulcanica di Owakudani ad Hakone. Sono le famose uova nere (Kuro-tamago): uova sode di gallina bollite nelle acque sulfuree di questa valle vulcanica. Hanno un forte odore di zolfo ma il sapore di un normale uovo sodo… finché non si annusa bene!
Se fate un viaggio ad Hakone, tenetele in considerazione come esperienza gastronomica.

Uova nere Owakudani
Uova nere di Owakudani – Photo © Francesca Turchi

TIPS: un incentivo in più per mangiare le uova nere di Owakudani? Gli abitanti del luogo dicono che le uova siano miracolose e in grado di allungare la vita dell’uomo di almeno 7 anni.

5. Granchio gigante, Norvegia

Tra i cibi strani che ho provato entra di diritto anche il King Crab: il granchio reale norvegese. Si tratta di un granchio gigante che può raggiungere una lunghezza di 1,5 metri e pesare fino a 15 kg.

king crab granchio reale
King Crab a Kirkenes – Photo © Francesca Turchi

Io l’ho assaggiato in Norvegia durante un King Crab Safari in mezzo al fiordo ghiacciato vicino a Kirkenes, ribattezzata “King Crab City”. Le chele del granchio reale sono ricche di carne deliziosa e mangiato appena pescato è una vera prelibatezza.

6. Cervello di cavallo, Italia

Sempre in Italia, a Catania, la carne di cavallo è una vera e propria specialità locale. L’ho assaggiata solo una volta in vita mia, durante una vacanza estiva in Sicilia, ma ammetto che non mi è piaciuta molto. Al netto dei problemi etici che può creare mangiarla, per me è troppo dolce. Sempre in Italia però, durante un soggiorno alla Tenuta di Seripa in Toscana, ho mangiato il cervello di cavallo fritto che rientra a pieno titolo nella lista dei cibi strani.

7. Sashimi di pollo, Giappone

Ancora un piatto giapponese: il sashimi. Ma aspettate: il piatto strano che ho mangiato non è il classico pesce crudo a base di salmone, pesce spada, etc. bensì di carne. In un ristorantino super local di Tokyo ho assaggiato per la prima volta il sashimi di pollo (Torisashi) ossia carne di petto di pollo tagliato a fette e servito in stile sashimi, quindi crudo. Credetemi, prima di allora non mi sarei mai sognata di assaggiare del pollo non cotto ma devo dire che l’ho apprezzato, sebbene mettere il primo pezzo di carne cruda in bocca mi ha fatto un certo effetto!

sashimi di pollo

VIP: in Giappone non si rischia la salmonella poiché vengono prese speciali precauzioni per evitare la contaminazione della carne, e gli chef sono autorizzati a servirla cruda. Siamo in Giappone dopotutto, patria del raw food.

Cibi strani che vorrei assaggiare

Se esistono altri piatti strani del mondo che vorrei provare durante i miei prossimi viaggi? Ma certo che sì! Sono una buongustaia e una curiosa, mangio di tutto e mi piace sperimentare le varie cucine in giro per il pianeta. I cibi più strani che mi piacerebbe assaggiare sono:

  • insetti fritti in Thailandia
  • squalo putrefatto (hákarl) in Islanda
  • aringhe in barattolo (surströmming) in Svezia
  • SPAM, la famosa carne in scatola americana

Spero che questa lista di cibi strani da mangiare in giro per il mondo vi sia piaciuta. Voi ne avete mai assaggiato qualcuno? Se sì, quale e dove? Fatemi sapere nei commenti quali sono i cibi più strani che avete mangiato.

Cibi più strani al mondo: 7 cibi strani che ho mangiato ultima modifica: 2019-07-01T08:03:31+01:00 da Francesca Turchi
Ti è piaciuto questo post? Condividilo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 commenti

  1. Simona Pasquino

    Ciao Francesca,
    il caciocavallo podolico esiste infatti, non lo sto negando. Il Gargano è ad un’ora da dove vivo e lo mangio da sempre. Come ti dicevo si produce con il latte della vacche podoliche. Ha una pasta dura o semidura e non contiene affatto vermi. Viene fatto stagionare anche per alcuni anni. Il latte di vacche podoliche non è disponibile tutto l’anno pertanto sarebbe davvero uno spreco utilizzarlo per un formaggio con i vermi che tra l’altro è fuorilegge e che puoi trovare solo in maniera non ufficiale dai casari. Il caciocavallo podolico invede ha denominazione PAT.
    Probabilmente sei stata tratta in inganno dal termine dialettale quagghiu che significa caglio e non quaglia e dalla forma a mo di caciocavallo che gli ha dato il casaro. Una volta che il casaro ha lavorato latte e caglio e dato forma al formaggio apre le zanzariere della stanza della stagionatura lasciando entrare le mosche che depongono le uova in superficie. Poco a poco le larve si fanno spazio nel formaggio bucherellando la crosta. È dai buchi sulla superficie che nasce poi il nome formaggio punto. Il caciocavallo podolico è tutta un’altra cosa e sono sicura che quando l’assagerai ti renderai conto che non rientra assolutamente nei cibi strani! Spero di esserti stata utile. Buona giornata

    • Ciao Simona, ti ringrazio molto per questa spiegazione accurata. Sicuramente è come dici tu, ma io ricordo cosa ho mangiato e cosa mi è stato detto al riguardo, e che ho riportato per iscritto. Sto facendo ricerche accurate sul web per vedere se, contestualmente allo stesso progetto a cui faccio riferimento, altri hanno scritto al riguardo. E ho letto su altri blog di miei compagni di viaggio la stessa mia dicitura! Provvederò a contattare anche loro per chiedere rettifica (l’unica spiegazione è che non abbiamo capito male tutti, ma che ci è stata data erroneamente un’informazione, di più ahimè io non posso dire). ma come ripeto da sempre, sono a favore della giusta informazione 🙂
      Grazie ancora!

    • Come detto, volevo vederci chiaro e pertanto sono andata alla fonte.
      Ho contattato l’Azienda presso la quale avevamo fatto la degustazione che mi ha confermato che sicuramente c’era stato un fraintendimento (quaglia/caglio detto in dialetto) spiegandomi però che la presenza di vermi può presentarsi (“se prendo vento”, mi ha spiegato in gergo).
      Ho pertanto provveduto a correggere l’articolo originale sui piatti del Gargano e rimuovere il caciocavallo podolico dalla presente lista.
      Grazie ancora per la segnalazione.

  2. Simona Pasquino

    Il cibo più strano che abbia mai mangiato è lo stinki tofu in Cina. Si tratta di tofu fermentato in una particolare salamoia dal gusto davvero orribile.
    Sul caciocavallo podolico forse ti confondi perché si tratta di un formaggio ottenuto dal latte di mucche di razza podolica. Non ci sono affatto vermi. Si trovano invece nel casu punt.

    • Ciao Simona, deve essere davvero particolare questo piatto cinese!
      Per quanto riguarda il caciocavallo podolico, non sei la sola che mi ha appena scritto che ci deve essere un errore. Dal canto mio posso dire di averlo assaggiato durante un progetto turistico nel Gargano nel 2012 dove mi hanno fatto assaggiare alcune specialità locali tra cui appunto il “caciocavallo podolico di quaglia” con i vermi dentro. Quanto ho scritto è derivato dall’esperienza fatta e da cosa mi è stato raccontato in quell’occasione. Ma mi sto informando per capire meglio. Ho appena fatto una ricerca e ho trovato anche questa fonte che lo cita https://www.puglia.com/piatti-tipici-gargano-olive-carni-formaggi/. Mi riprometto però di indagare e scoprirne di più!
      Grazie per il tuo commento.